Windows 10 come fare il backup dei file su unità USB e ripristinarli sul PC

Windows 10 come creare il backup dei file e dati e ripristinarli con lo strumento Backup con Cronologia file integrato nel sistema operativo

Senza ombra di dubbio affinché si abbia la possibilità di ripristinare i file danneggiati o cancellati accidentalmente la migliore precauzione e soluzione da mettere in atto è quella di creare un backup dei dati più importanti.

A tale proposito Windows 10 gode di una nuova funzionalità per la creazione dei backup dei file, decisamente più semplice del medesimo strumento di Windows 7 (comunque ancora disponibile anche su Windows 10).

Più nello specifico con lo strumento "Backup con Cronologia file" di Windows 10 è possibile fare la copia dei dati del PC su una unità di memoria esterna automaticamente ogni tot minuti, ore o una volta al giorno, oppure nell'immediato manualmente facendo un clic sull'apposito pulsante. Vediamo come procedere.

Creare un backup di file e cartelle
1. Portarsi in Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Backup e qui come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 aggiungere unità per Backup con Cronologia file
in "Backup con Cronologia file" cliccare il pulsante "Aggiungi un'unità" per selezionare la chiavetta USB o hard disk USB o altra unità di memoria esterna che si è collegato al PC sulla quale si desidera salvare la copia di backup dei file.

2. Una volta aggiunta l'unità di memoria esterna si deve settare su "Attivato" l'opzione "Esegui automaticamente il backup dei file" (come nell'esempio sotto in figura):
Windows 10 attivare Backup automatico e altre opzioni
3. Adesso è necessario personalizzare le impostazioni del backup secondo le proprie esigenze. Dunque sotto l'interruttore "Attivato" cliccare il link "Altre opzioni" per aprire la schermata "Opzioni backup" (sotto in figura):
Windows 10 Opzioni Backup
Nella finestra "Opzioni backup" adesso si avrà modo di mettere mano a diverse impostazioni. Andando in ordine partendo dall'alto e per il momento tralasciando la sezione "Panoramica":

Esegui il backup dei file - Permette di indicare l'intervallo di ogni quanto tempo effettuare automaticamente il backup dei file. Si può scegliere tra l'intervallo ogni 10, 15, 20, 30 minuti, ogni ora, ogni 3, 6, 12 ore oppure ogni giorno (una volta al giorno).

Conserva i backup -  Permette di indicare per quanto tempo conservare i backup scegliendo tra 1, 3, 6, 9 mesi oppure 1 o 2 anni oppure "Sempre" o ancora "Finché non è necessario spazio" sull'unità di memoria che ospita il backup.

Esegui il backup di queste cartelle - Permette all'utente di aggiungere (cliccando il pulsante "Aggiungi cartella") o rimuovere le cartelle desiderate dal backup. Per impostazione predefinita verranno proposte tutte le cartelle che si trovano sotto il percorso C:\User\Utente ma volendo eliminare quelle che non interessano basterà farci sopra un clic di mouse per selezionarle e poi cliccare il pulsante "Rimuovi".

Escludi queste cartelle - Permette di indicare le cartelle che si desidera escludere dal backup cliccando il pulsante "Aggiungi una cartella".

Esegui il backup in un'altra unità - Qualora si decidesse di cambiare unità sulla quale effettuare il backup dei file è prima necessario rimuovere quella settata in precedenza cliccando il pulsante "Interrompi l'uso dell'unità". Successivamente per aggiungere la nuova unità si dovrà ripetere i passaggi indicati al punto 1 di questa guida.

Panoramica - Ora che si sono comprese le varie opzioni di backup si può tornare alla sezione "Panoramica" nella quale come si avrà modo di constatare personalmente è riportata la dimensione attuale del backup in base alle cartelle indicate, lo spazio libero totale sull'unità di memoria esterna, il pulsante "Esegui backup ora" da cliccare nel caso in cui si voglia effettuare subito il backup senza attendere l'intervallo di tempo settato in "Esegui il backup dei file".

NOTA: I backup verranno creati automaticamente all'intervallo di tempo indicato solo se l'unita di memoria esterna è collegata al computer; diversamente il backup non avrà luogo.

Ripristinare file da backup
Nel caso in cui si avesse necessità di ripristinare file dal backup, portarsi in Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Backup > Altre opzioni dunque scorrere in fondo alla pagina fino a individuare e poi cliccare il link "Ripristina i file da un backup corrente" che a sua volta aprirà la finestra della "Cronologia file" nella quale come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 ripristinare file backup da Cronologia file
sarà ora possibile trovare e ripristinare i file prima selezionando quelli di proprio interesse e poi cliccando il pulsante verde con la freccia bianca circolare al suo interno che provvederà a rimetterli sul PC nel loro percorso originale dove si trovavano prima.

LEGGI ANCHE: Windows 10 come creare un'immagine di sistema e ripristinare il computer

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati