Installazione pulita di Windows 10 senza programmi preinstallati

Frae l'installazione pulita di Windows 10 può rivelarsi utile principalmente in due circostanze ovvero  per reinstallare da zero il sistema operativo rimuovendo tutti quegli inutili programmi preinstallati dal produttore, i cosiddetti bloatware, che talvolta possono gravare sulle prestazioni del PC, oppure in seguito all'aggiornamento a Windows 10 da Windows 7 o 8.1 per eliminare tutti i software e relative tracce importati dal precedente sistema operativo.

In entrambi i casi si andrà dunque a ottenere una copia pulita di Windows 10, ovvero priva di tutte le precedenti installazioni software.

Se in questo articolo avevamo già visto due metodi per procedere in tal senso, a seguire andremo ora a vedere come fare l'installazione pulita di Windows 10 Home o Windows 10 Pro utilizzando l'apposito strumento messo a disposizione da Microsoft.

Ma prima di iniziare, come la stessa Microsoft precisa è bene tenere in considerazione che: "Questo strumento rimuoverà tutte le app che non sono fornite di serie con Windows, comprese le altre app Microsoft quali Office. Rimuoverà anche la maggior parte delle app installate dal produttore del tuo PC quali le app del produttore, quelle di supporto e i driver." Dunque utilizzare questo strumento solo se si è coscienti che con l'installazione pulita si perderà tutto ciò che è  non è fornito con il sistema operativo (tranne i file personali se si desidera ovvero foto, video, documenti ecc).

1. Per prima cosa da questa pagina scaricare lo strumento RefreshWindowsTool.exe sul computer Windows 10.

2. Una volta avviato, dopo aver accettato i termini di licenza verrà visualizzata la schermata iniziale di RefreshWindowsTool (sotto in figura):
Strumento per fare l'installazione pulita di Windows 10
nella quale è spiegato quello che fa lo strumento ovvero installa una copia pulita della versione più recente di Windows rimuovendo le app che erano installate sul PC e scaricherà automaticamente un'immagine di Windows (che servirà per fare l'installazione pulita) di circa 3 GB di dimensione, per cui il computer deve essere connesso a internet possibilmente in modalità WiFi o via cavo piuttosto che in dati vista la dimensione dell'immagine che verrà scaricata.

Nella schermata iniziale dello strumento l'utente ha la possibilità di decidere se mantenere i file personali oppure niente eliminando tutto quindi. Non resta che cliccare il pulsante "Avvia" per avviare il download dell'immagine di Windows 10.

3. Una volta concluso e verificato il download avrà inizio la creazione del supporto di Windows 10, a seguire l'eventuale download di nuovi aggiornamenti di sistema disponibili (rispetto a quelli già installati sul PC), la verifica del sistema se è pronto per l'installazione e infine se lo spazio disponibile nel computer è sufficiente. Dopo ciò in automatico avrà così inizio l'installazione pulita di Windows 10 (schermata di avanzamento sotto in figura):
Installazione pulita di Windows 10 in corso
Operazione che durerà qualche decina di minuti e durante la quale il PC verrà riavviato più volte. Al termine dell'installazione si otterrà così una copia pulita di Windows 10 priva di qualsiasi software preinstallato dal produttore e/o altro programma aggiuntivo.

Nello specifico infatti installato ci sarà il solo sistema operativo e annesse applicazioni standard ovvero fornite di serie da Microsoft con Windows 10, ed eventualmente i propri file personali se al passo 2 di questa guida si è deciso di mantenere i file personali.

All'utente adesso non resta che installare i programmi di proprio interesse, i driver delle periferiche hardware e modificare le impostazioni di sistema secondo le personali esigenze, oltreché verificare in Windows Update l'eventuale presenza di aggiornamenti disponibili.

LEGGI ANCHE: Soluzioni a problemi e errori di Windows 10

Scaricare video da Netflix sul PC Windows con Free Netflix Downloader

Di recente su Netflix è stata introdotta la funzione per scaricare dal sito i file video di film e serie TV per guardarli offline quando si è senza connessione internet.

La nuova caratteristica è però limitata all'applicazione Netflix per smartphone e tablet Android, Apple iOS iPhone, iPad e iPod touch, mentre non riguarda la versione computer desktop.

Se invece si è interessati a scaricare video da Netflix sul computer, a disposizione per i PC Windows c'è il programma gratis Free Netflix Downloader sviluppato appositamente per lo scopo.

Malwarebytes 3.0 diventa un vero antivirus

Importanti cambiamenti per l'appena rilasciata nuova versione 3.0 del noto programma Malwarebytes Anti-Malware in primis a iniziare dal nome che più semplicemente diventa Malwarebytes accompagnato dalla tipologia di licenza "Free" o "Premium" seguita dal numero di versione.

Ma il cambiamento più importante è che l'azienda ha deciso di raggruppare in un unico programma, Malwarebytes appunto, tutti i software indipendenti di sicurezza e protezione da essa sviluppati ovvero Malwarebytes Anti-Malware, Malwarebytes Anti-Exploit e Malwarebytes Anti-Ransomware più l'implementazione della protezione in tempo reale del sistema operativo promuovendo così il programma a un vero e proprio antivirus completo.

Assassin's Creed 3 gratis per Windows con Ubisoft

Per festeggiare il suo trentesimo compleanno Ubisoft, azienda francese sviluppatrice e editrice di videogiochi, regala niente meno che Assassin's Creed 3 per PC Windows.

Dopo i regali dei precedenti mesi che hanno visto titoli quali Prince of Persia: le sabbie del tempo, Splinter Cell, Rayman Origins, The Crew, Beyond Good and Evil e Far Cry 3, il mese di Dicembre tocca al quinto capitolo della ormai celebre serie di videogame di azione-avventura Assassin's Creed.

Assassin's Creed 3 è stato rilasciato il 31 Ottobre 2012, è ambientato nel diciottesimo secolo nell'America coloniale durante la guerra d'indipendenza e qui il protagonista è il nativo americano Ratonhnhaké:ton, conosciuto con il nome di Connor (per metà inglese e per metà Mohawk) il cui padre è Gran Maestro dei Templari nelle colonie.
Assassin's Creed 3 download

Chrome per Android ora può scaricare video, musica e pagine web da internet

Google Chrome per Android adesso permette di scaricare video, musica, intere pagine web e altri contenuti da internet per la loro visualizzazione anche quando si è offline.

Si tratta della nuova caratteristica implementata nella versione Chrome 55 (55.0.2883.84) rilasciata ieri da Google e già disponibile per tutti gli utenti sul Play Store dal quale è possibile aggiornare l'app o scaricarla.

Per scaricare un video, una canzone, un'immagine, una pagina internet o altro contenuto multimediale ancora, a seconda dei casi si può procedere in due modi. Vediamo come.

Registrare partite ai videogiochi su Windows con LoiLo Game Recorder

Registrare il video della partita a un videogame giocato sul PC, oggi più che mai ha senso per condividerlo sui social in primis YouTube come già fanno in tanti per dimostrare la loro bravura oppure per far vedere agli altri utenti come superare un livello o ancora per iniziare l'attività da YouTuber Gamer.

A tale scopo può tornare utile il programma gratis LoiLo Game Recorder per PC Windows che appunto permette di registrare le partite ai videogiochi e ottenere il file del filmato in formato AVI pronto da caricare su YouTube o altri siti web e in generale da gestire come più si preferisce.

Il punto di forza di LoiLo Game Recorder è la semplicità di utilizzo caratteristica che lo rende appetibile a tutti gli utenti, oltreché il supporto del formato Motion-JPEG che permette di raggiungere il miglior equilibrio tra dimensioni del file e la qualità dell'immagine e ottenere registrazioni video in Full HD.

Windows 10 tema scuro a contrasto elevato

Microsoft in Windows 10 ha introdotto la modalità "Tema scuro" che se attivata applica alla grafica una colorazione di tipo simile alla scala di grigi.

LEGGI ANCHE: Attivare il tema scuro su Windows 10 Anniversary Update

Il problema però e che il tema scuro non andrà a interessare l'intero comparto grafico del sistema operativo bensì verrà applicato soltanto alla finestra delle Impostazioni, al menu Start, alla barra delle applicazioni, al centro notifiche e alle app modern di sistema (quali calcolatrice, calendario, Store ecc) lasciando tutto il resto invariato.