Creare email e numero di telefono temporaneo con Moakt

Alcuni servizi internet per essere utilizzati richiedono all'utente la registrazione tramite indirizzo email, cosa che non tutti gradiscono specialmente se il servizio in questione lo si andrà ad adoperare una sola volta o comunque per un breve periodo. Un altro timore di dare via così facilmente la propria email a servizi poco noti o dei quali non ci si fida più di tanto è di vedersi poi recapitare spam sulla casella di posta elettronica.

Ma grazie ai servizi di posta elettronica temporanea come ad esempio10Minutemail e YopMail, con i quali è possibile ottenere un'indirizzo email provvisorio della durata definita (rinnovabile) di dieci minuti o un'ora, il problema lo si aggira rapidamente.

Ci sono però altri servizi web che per essere utilizzati oltreché all'indirizzo email richiedono anche il numero di telefono per verificare l'account o per inviare un PIN o una password di accesso via SMS. Anche in questo caso si potrebbe storcere il naso nel dover dare il proprio numero di telefono a servizi internet che si utilizzeranno una solo volta o per poco tempo. In tal caso ecco che allora tornano utili questi Siti per ricevere SMS senza dare il proprio numero di cellulare.

A soddisfare entrambe le esigenze c'è poi anche il servizio gratis Moakt (disponibile anche in italiano dal menu "LANGUAGE" in alto a destra della pagina web) con il quale è infatti possibile ottenere un'indirizzo email temporaneo e utilizzare uno dei numeri di telefono temporanei messi a disposizione per ricevere SMS.
Moakt email temporanea
Per quanto riguarda l'email temporanea, dalla pagina iniziale di Moakt è possibile creare un indirizzo personalizzato specificando il nome che viene prima di @moakt.com o di @tmail.ws, oppure si può creare rapidamente un indirizzo email temporaneo con un solo clic sul pulsante "Ottieni un indirizzo casuale".

Una volta creata l'email temporanea verrà caricata la casella di posta elettronica nella quale si avrà modo di aprire e gestire i messaggi di posta ricevuti. L'email temporanea di Moakt ha un durata di 60 minuti all'occorrenza rinnovabile di volta in volta di altri 60 minuti cliccando l'apposito pulsante "Estendere". Se si desidera chiudere prima del tempo concesso l'email temporanea creata basterà fare un clic sul pulsante "Cancellare".
Moakt numero di telefono temporaneo
I numeri di telefono temporanei a differenza delle email non sono personali, bensì pubblici, dunque chiunque può leggere il contenuto degli SMS ricevuti; va da se che per questo motivo ai fini della sicurezza non si devono utilizzare tali numeri di telefono per farsi inviare informazioni strettamente confidenziali (che riportano ad esempio nome e cognome, dati bancari, indirizzi email insieme a password associata e via dicendo).

Al momento Moakt mette a disposizione 6 numeri di telefono temporanei (due con prefisso inglese e quattro con prefisso americano, ma funzionano ugualmente anche se utilizzati da altre nazioni). Una volta indicato, al servizio web che lo richiede, il numero di telefono temporaneo di Moakt, sul sito di Moakt non resta altro che cliccare il corrispondente pulsante "Read Messages" e attendere la ricezione dell'SMS per leggerne così il contenuto.

LEGGI ANCHE: Come riconoscere le email di phishing per non cascare nella truffa

Come avviare giochi Origin anche senza internet o se è Impossibile collegarsi ai server EA

Origin è una piattaforma sviluppata da Electronic Arts (EA) per la distribuzione digitale e la gestione dei giochi multiplayer e della comunicazione (via chat) tra gli utenti registrati con un account Origin (utenti che a Dicembre 2013 erano ben 30 milioni).

Da Origin è dunque possibile acquistare, scaricare (anche gratis con le offerte della sezione Offre la ditta) e installare videogame sul computer da giocare poi sempre tramite la piattaforma Origin (che deve essere installata sul PC Windows o Mac).

Al fine di salvare i progressi delle partite nel cloud e/o caricare quelli già salvati, quando si avvia un gioco su tale piattaforma, Origin dovrà comunicare con i server EA attraverso l'account utente. Se tale comunicazione non avviene, per problemi vari come ad esempio connessione internet assente o server non raggiungibile, allora non sarà possibile lanciare il gioco in questione.

Se non è possibile avviare il gioco in quanto Origin restituisce il messaggio di errore "Impossibile collegarsi ai server EA su questo computer usando il tuo account. Riprova più tardi", il problema nella maggior parte dei casi è dovuto ai mancati permessi non assegnati dal firewall del computer a Origin, problema che dunque si risolve facilmente consentendo a Origin la richiesta di connessione (come nell'esempio sotto in figura):
Consentire gioco Origin da firewall
Ma nel caso in cui al momento non è disponibile la connessione internet oppure i server EA non sono raggiungibili, in condizioni normali non si potrebbe lanciare il gioco tramite Origin fino a che la situazione tornerà alla normalità.

Però bisogna sapere che i giochi installati sulla piattaforma Origin allo stesso tempo vengono installati localmente anche sul computer dunque a prescindere dalla connessione internet assente e/o dai server EA non raggiungibili nella maggior parte dei casi è comunque possibile lanciare i giochi Origin.

Molto semplicemente (tenendo la piattaforma Origin in esecuzione) basterà infatti recarsi in Risorse del computer > Disco locale (C:) > Programmi > Origin Game aprire la cartella del gioco di proprio interesse, a seguire aprire la sottocartella "Game" e al suo interno individuare e fare doppio clic di mouse sul file eseguibile (in formato .exe) del gioco per avviarlo e giocarci (sotto in figura l'eseguibile per lanciare SimCity 2000 scaricato da Origin):
File eseguibile gioco Origin
L'unico problema è che se i salvataggi delle partite precedenti si trovano esclusivamente sul cloud dei server EA non si potrà riprendere la partita da dove si aveva interrotto. Se invece i salvataggi si trovano anche sul computer allora non ci dovrebbero essere problemi di sorta.

LEGGI ANCHE: Siti per scaricare gratis videogiochi belli per PC legalmente

6 programmi gratis Malwarebytes utili ma meno conosciuti

Quando si ha il sospetto che sul proprio computer ci sia uno o più virus (LEGGI ANCHE: Sintomi per capire se il computer ha un virus) per trovarli ed eliminarli, fra tutti i programmi appositi che verranno suggeriti sul web o dagli amici molto probabilmente si prenderà la decisione di affidarsi all'ormai noto e ottimo Malwarebytes Anti-Malware.

LEGGI ANCHE: Opzioni Malwarebytes Anti-Malware Free da conoscere

E in effetti Malwarebytes Anti-Malware è uno dei migliori software per individuare e rimuovere virus dal computer Windows, disponibile sia in versione gratis che in versione premium. Un programma che per la sua validità e affidabilità in questi ultimi anni ha reso meritato prestigio all'omomina azienda, Malwarebytes, che lo ha creato.

Ma la Malwarebytes non ha sviluppato soltanto Malwarebytes Anti-Malware, bensì anche altri programmi che seppur meno noti potrebbero tornare utili in svariate circostanze. Più nello specifico a seguire andremo a vedere 6 programmi gratis della Malwarebytes poco conosciuti ma degni di attenzione.

1. Malwarebytes Anti-Exploit
Malwarebytes Anti-Exploit
Malwarebytes Anti-Exploit, già visto nel dettaglio in questo articolo dedicato, ha la funzione di proteggere, con tre livelli di sicurezza, il sistema operativo dalle vulnerabilità dei programmi installati che potrebbero venire sfruttate da hacker e/o da malware di vario tipo per entrare e infettare il PC.

Per quanto riguarda la versione Free, Malwarebytes Anti-Exploit protegge dalle vulnerabilità oltre che Java, i browser internet come Mozilla Firefox, Google Chrome, Internet Explorer, Opera e i loro rispettivi addon, estensioni e componenti aggiuntivi installati.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 2.82 MB | Download Malwarebytes Anti-Exploit

2. Malwarebytes Anti-Rootkit 
Malwarebytes Anti-Rootkit
Malwarebytes Anti-Rootkit, che già abbiamo visto in questo articolo dedicato, è un programma la cui funzione è di individuare ed eliminare dal computer eventuali rootkit, ovvero quella tipologia di virus che possono essere controllati anche da remoto di nascosto (dai cybercriminali) al fine di rubare dati e informazioni privati dal PC delle vittime, iniettare spam e altri malware.

Una tipologia di virus fra l'altro difficile da individuare, dunque Malwarebytes Anti-Rootkit da questo punto di vista si rivela essere una risorsa importante ai fini della sicurezza.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 15.7 MB | Download Malwarebytes Anti-Rootkit

3. Malwarebytes Chameleon
Malwarebytes Chameleon
Alcuni virus sono creati in modo così sofisticato da impedire l'avvio dei programmi di sicurezza ovvero quelli per trovarli ed eliminarli dal computer, software come Malwarebytes Anti-Malware appunto, in maniera tale che possano continuare ad infettare e recare danni al sistema operativo indisturbati.

Malwarebytes Chameleon, che già avevamo visto nel dettaglio in questo articolo, è stato appositamente creato per ingannare tale tipologia di virus, mascherando l'avvio di Malwarebytes Anti-Malware sotto mentite spoglie di altri software come ad esempio Firefox, Internet Explorer e altri ancora. In questo modo sarà così possibile eseguire Malwarebytes Anti-Malware per trovare ed eliminare i virus.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 4.68 MB | Download Malwarebytes Chameleon

4. Malwarebytes StartUpLite
Malwarebytes StartUpLite
Malwarebytes StartUpLite è un programma (portable) che su Windows in automatico e in modo intelligente identifica applicazioni e/o servizi di sistema non indispensabili che possono essere disattivati o rimossi al fine di velocizzare l'avvio del computer.

Per prudenza è conveniente disabilitare tali risorse e non rimuoverle in maniera tale che se qualcosa dovesse andare storto si possano comunque riabilitare successivamente. Per disattivare i programmi e/o servizi non indispensabili suggeriti da Malwarebytes StartUpLite, assicurarsi che la rispettiva casella "Disable" sia selezionata e poi cliccare il pulsante "Continue".

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 199 KB | Download Malwarebytes StartUpLite

5. Malwarebytes FileASSASSIN
Malwarebytes FileASSASSIN
Durante la gestione di uno o più file (siano essi video, documenti, audio, foto e altri ancora) agli utenti Windows sarà spesso capitato di ritrovarsi davanti a uno di questi messaggi:
  • Impossibile eliminare il file: accesso negato
  • Assicurarsi che il disco non sia pieno o protetto da scrittura e che il file non sia attualmente in uso
  • Il file di origine o di destinazione potrebbe essere in uso
  • Il file è in uso da un altro programma o utente
Con Malwarebytes FileASSASSIN è possibile forzare la gestione di tali file grazie alle avanzati tecniche di sblocco e rimozione integrate nel programma. Facile da usare basterà indicare il file desiderato e poi cliccare il pulsante "Execute" per sbloccarlo ed eventualmente eliminarlo (in questo ultimo caso assicurarsi prima di aver selezionato l'opzione "Delete").

Per maggiore comodità Malwarebytes FileASSASSIN si integra anche con il menu contestuale del mouse con le due opzioni "Delete file using FileASSASSIN" (per eliminare il file bloccato selezionato) e "Unlock file using FileASSASSIN" (per sbloccarlo senza eliminarlo).

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 163 KB | Download Malwarebytes FileASSASSIN

6. Malwarebytes RegASSASSIN
Malwarebytes RegASSASSIN
Malwarebytes RegASSASSIN è invece un programma (portable) la cui funzione è quella di forzare l'eliminazione di chiavi di registro bloccate quando la normale procedura non lo permette; comportamento spesso adottato da chiavi di registro associate a virus e malware in generale che stanno infettando il computer.

Facile da usare, una volta avviato non si deve fare altro che incollare la chiave di registro di proprio interesse e infine cliccare il pulsante "Delete" per eliminarla.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 163 KB | Download Malwarebytes RegASSASSIN

LEGGI ANCHE: GEGeek Tech Toolkit una suite di 300 programmi portable per riparare problemi al PC

Disk Drill gratis per Windows per recuperare file cancellati da hard disk e memorie USB

I programmi per recuperare i file cancellati dall'hard disk del computer, chiavetta e dischi USB non mancano di certo.

Molto probabilmente se si ha un PC Windows si avrà sentito parlare di Recuva, DiskDigger e altri software simili, mentre chi ha un computer Mac avrà avuto modo di scoprire il popolare e ottimo Disk Drill. Bene, è notizia recente che questo popolare programma, Disk Drill, è ora disponibile anche per Windows ed è completamente gratis.

Disk Drill è un ottimo programma per il recupero di file cancellati (siano essi foto, video, documenti, audio, archivi), superiore a diversi software simili per via di alcune caratteristiche e funzionalità che ne fanno la differenza, quali, oltre alla semplicità di utilizzo:
  • Scansione di recupero che mostra in tempo reale i file trovati man mano che avanza;
  • Riesce a recuperare file da qualsiasi dispositivo di archiviazione compresi hard disk interni, dischi rigidi esterni, unità flash USB, iPod, schede di memoria e altri ancora;
  • Disk Drill ha impiega algoritmi di recupero diversi, tra cui Undelete Protected Data, Quick Scan e Deep Scan;
  • Lavora con svariati file system quali FAT, exFAT, NTFS, HFS+ Mac e Linux EXT2/3/4;
  • Disk Drill è in grado di recuperare file anche da partizioni perse o riformattate;
  • Disk Drill può anche proteggere il PC da future perdite di dati grazie alla funzionalità Recovery Vault che mantiene un record di tutti i file eliminati, rendendo molto più facile recuperarli successivamente all'occorrenza;
  • È possibile mettere in pausa oppure salvare la sessione della scansione di recupero file attualmente in corso per riprenderla in un secondo momento.
Facile da usare, una volta installato e avviato nella schermata iniziale Disk Drill visualizzerà tutte le unità di memoria collegate al computer in uso (come nell'esempio sotto in figura):
Disk Drill per Windows schermata iniziale
Facendo un clic sul pulsante "Recover" corrispondente all'unità di memoria dalla quale si desidera recuperare i file cancellati avrà subito inizio la scansione. Per impostazione predefinita così facendo il programma impiegherà la modalità Deep Scan (scansione in profondità) che richiede più tempo ma è consigliata per ottenere migliori risultati in recupero file; volendo è comunque possibile, ove possibile, applicare la scansione veloce "Quick Scan" tenendo però in considerazione che l'accuratezza di recupero sarà inferiore rispetto alla modalità in profondità.
Disk Drill per Windows scansione in corso
Come detto prima e come si avrà modo di notare, Disk Drill in tempo reale durante la scansione in corso mostrerà i file finora trovati che è possibile recuperare. Tali file per maggiore comodità possono essere filtrati anche per tipologia piuttosto che visualizzati tutti insieme, e quando è possibile anche se la scansione è in corso si potrà vedere l'anteprima del loro contenuto (cliccando il pulsante "lente" corrispondente).

In alto alla schermata è visualizzata la barra di avanzamaneto della scansione e in alto a destra di essa il tempo trascorso dal suo inizio e quello restante al termine. Più in alto ancora, sono messi a disposizione i pulsanti "Cancel" per annullare la scansione, "Pause" per mettere in pausa la scansione e riprenderla (cliccando "Continue") successivamente, "Save Session" per salvare la scansione in corso e riprenderla successivamente anche giorni dopo, esattamente da dove si aveva interrotto senza dover iniziare nuovamente tutto da capo.
Disk Drill per Windows recuperare i file cancellati trovati
Terminata la scansione non resta altro che selezionare i file cancellati trovati di proprio interesse, poi in alto alla schermata in "Recover to" indicare dove si desidera salvarli, e infine cliccare il pulsante "RECOVER" per recuperarli nella destinazione di salvataggio appena indicata.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 15.6 MB | Download Disk Drill per Windows

LEGGI ANCHE: Come impedire il recupero dei file cancellati dall'hard disk, chiavetta e memorie USB

VLC 2.2.0 ora permette di trovare e installare estensioni e temi direttamente dal player

VideoLAN, più noto come VLC, è uno dei player multimediali più utilizzati in assoluto forte del fatto di essere in grado di riprodurre audio e video di qualsiasi formato senza bisogno di installare codec di terze parti.

Un altro punto di forza del programma sono le estensioni grazie alle quali è possibile espandere le funzionalità del lettore per effettuare azioni normalmente non previste con la configurazione predefinita. Inoltre VLC è facilmente personalizzabile anche nella veste grafica tramite appositi temi come già descritto nel dettaglio in questo articolo dedicato.

Ma se fino a poco tempo fa per scaricare le estensioni e i temi per questo player era necessario agire dalle apposite pagine internet di download, adesso con il rilascio della nuova versione, VLC 2.2.0, addon e temi grafici possono essere trovati e installati agendo direttamente dall'interfaccia del lettore multimediale.
VLC Plugin ed estensioni incorporati nel lettore
Installata la nuova versione di VLC infatti, andando in Strumenti > Plugin ed estensioni, come si può vedere nell'esempio sopra in figura, nell'omonima finestra è adesso disponibile la nuova scheda "Gestore delle estensioni" attraverso la quale è possibile trovare e installare facilmente i contenuti extra per il player multimediale.

Tali contenuti possono essere visualizzati tutti oppure filtrati per tipologia per vedere in lista soltanto i temi disponibili, le estensioni ma anche servizi ed eventuali analizzatori. Scorrendo la lista e trovato il contenuto di proprio interesse, per installarlo basterà selezionarlo con un clic di mouse e poi cliccare il pulsante "Installa"; c'è anche il pulsante "Ulteriori informazioni" per leggere l'eventuale descrizione del contenuto in questione.

Unico neo è che per quanto riguarda le estensioni al momento quelle disponibili sono davvero poche, solo quattro, mentre invece si possono reperire in gran numero dall'apposita sezione del sito web addons.videolan.org. Probabile che con i futuri aggiornamenti tale carenza venga risolta.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8, 8.1 - Mac - Linux | Dimensione: 27.1 MB | Download VLC

LEGGI ANCHE: VLC scarica e carica i sottotitoli automaticamente sul film, come fare

Scaricare immagine ISO di Windows 7 da Microsoft Software Recovery legalmente

Per quanto riguarda Windows 8 e 8.1 dato che molti utenti hanno effettuato l'aggiornamento a questi sistemi operativi direttamente online non disponendo di conseguenza di un disco d'installazione fisico, la Microsoft si è mobilitata in tal senso rilasciando vari tool appositi come ad esempio quelli già recensiti in questo articolo e in quest'altro ancora per creare il DVD o la chiavetta USB di installazione del sistema operativo.

Metodo alternativo a parte (e non più funzionante), per fare la stessa cosa con Windows 7 non ci sono mai stati a disposizione tool di questo tipo; fino a qualche giorno fa. Di recente infatti Microsoft nella sezione web "Microsoft Software Recovery" del sito ha finalmente reso disponibile uno strumento ufficiale con il quale è ora possibile scaricare l'immagine ISO di Windows 7 legalmente nella propria lingua, italiano compreso.
Tool online per scaricare ISO Windows 7 da Microsoft
Il tool di download della ISO di Windows 7 che può tornare utile per una reinstallazione o per l'installazione di tale sistema operativo su un nuovo hard disk oppure per creare un DVD di backup o una chiavetta USB avviabile, come si può vedere nell'esempio sopra in figura è suddiviso in tre passaggi.

LEGGI ANCHE: Creare chiavetta USB avviabile da file ISO per installare Windows, 6 programmi gratis

Sostanzialmente nel primo step Microsoft ricorda all'utente che per effettuare il download dell'immagine ISO di Windows 7 è necessario avere spazio a sufficienza in quanto il file che verrà scaricato ha una dimensione variabile da 2 a 3,5 GB e avere una connessione internet affidabile.

Soddisfatti i requisiti del primo step, nel secondo passaggio si deve digitare il codice seriale di attivazione "Product Key" di 25 caratteri fornito quando si è acquistato Windows 7. Il Product Key si trova all'interno della scatola del DVD di Windows 7, sul DVD o nell'email di conferma se si è acquistato online il sistema operativo. Nel caso in cui si avesse smarrito il codice di attivazione è comunque possibile recuperalo utilizzando uno di questi appositi programmi gratis.

Infine nel terzo step si deve indicare la lingua nella quale si desidera scaricare Windows 7 e confermare cliccando il pulsante "Next - Verify Product Key" per verificare la validità del codice seriale di attivazione immesso precedentemente; se è valido sarà ora possibile scaricare la ISO di Windows 7.

Come riportato nella stessa pagina web, tenere in considerazione che questo tool consente il recupero e il download di Windows 7 soltanto se lo si è acquistato da un rivenditore.

Vai al tool Microsoft Software Recovery Windows 7

LEGGI ANCHE: Creare ISO per installare Windows 8, 7, XP e Vista senza avere il disco di installazione originale

Sapere in quali Paesi si può vedere un video YouTube non disponibile nel nostro

Se si va spesso su YouTube a guardare filmati in streaming allora è probabile che qualche volta sia capitato di ritrovarsi davanti a un video che non può essere riprodotto in quanto, come da notifica che viene restituita sul player, non è stato reso disponibile nel tuo Paese.

Infatti a seconda del contenuto del video, a discrezione dell'utente o di YouTube stessa, come riportato nel centro assistenza del sito il filmato in questione potrebbe non essere visualizzabile in alcune nazioni.

Ecco perché già da tempo per questo motivo esistono diversi modi per aggirare tale limitazione, come quelli indicati in questo articolo dedicato. Solitamente il metodo migliore è di nascondere il proprio reale indirizzo IP utilizzando quello di uno dei Paesi autorizzati a vedere il video YouTube bloccato in questione, adoperando risorse come ZenMate, SafeIP, SecurityKiss Tunnel, anonymoX e via dicendo.

Ma come si fa a sapere in quali Paesi il video YouTube si può vedere, così da utilizzare l'indirizzo IP opportuno per riprodurlo?
YouTube Region Restriction Checker
YouTube Region Restriction Checker è un sito internet che rende decisamente semplice questa operazione. Una volta collegati con la sua pagina web infatti non si deve fare altro che incollare l'indirizzo del video YouTube di proprio interesse nell'apposito campo di inserimento e subito dopo cliccare il pulsante "Invia richiesta".

Ecco che più in basso verrà così mostrata la mappa geografica nella quale in rosso sono evidenziate le nazioni nelle quali non è possibile vedere il video in questione, mentre in grigio sono evidenziati i Paesi per i quali è invece consentita la riproduzione. All'occorrenza in basso alla mappa inoltre è visualizzata in ordine alfabetico la lista delle nazioni per le quali è consentita "Allowed countries" e non consentita "Disallowed countries" la visione del video.

Con questa informazione alla mano adesso si avrà modo di sapere con certezza quale indirizzo IP utilizzare per vedere il video di YouTube non disponibile nel nostro Paese.

Vai al sito YouTube Region Restriction Checker

LEGGI ANCHE: Trucchi YouTube da sapere e che potrebbero tornare utili