Scaricare la lista dei contatti WhatsApp in PDF o CSV

Grazie al fatto che con il nuovo aggiornamento dell'applicazione è possibile usare WhatsApp al computer, adesso con l'aiuto di un apposito bookmarklet è anche possibile esportare e scaricare nel PC la lista dei contatti WhatsApp.

Più nello specifico con il bookmarklet in questione si potrà salvare la rubrica WhatsApp in formato PDF o in formato CSV, quest'ultimo comodo per importare i contatti su altri servizi quali ad esempio Gmail, Outlook, Thunderbird, Widows Live Mail e via dicendo. Il tutto fra l'altro si effettua in modo semplice; vediamo come procedere.

1. Per prima cosa, avviato Google Chrome, ci si deve collegare con questa pagina del sito Labnol, scorrere verso il basso fino ad individuare il grosso bottone verde on su scritto "WhatsApp Contacts" dunque tenerlo premuto con il tasto sinistro del mouse e trascinarlo e rilasciarlo nella barra dei preferiti del browser per aggiungerlo.

Se la barra dei preferiti di Chrome fosse nascosta, per visualizzarla cliccare Menu > Preferiti > Mostra barra dei Preferiti.

2. Adesso è necessario aprire WhatsApp sul computer con Google Chrome come già spiegato nel dettaglio in questa guida dedicata.

3. Caricata l'interfaccia di WhatsApp su Chrome, cliccare il bookmarklet "WhatsApp Contacts" che si è aggiunto poco fa alla barra dei preferiti e come nell'esempio sotto in figura:
Scaricare contatti WhatsApp nel computer
nella finestra popup che comparirà cliccare il pulsante "OK" per ottenere la lista dei contatti WhatsApp con tanto di foto del profilo, nome e numero di telefono; oppure cliccare il pulsante "Annulla" se si preferisce ottenere l'elenco dei contatti WhatsApp senza foto del profilo, bensì soltanto nome e numero di cellulare.

4. Se si desidera salvare la lista contatti ottenuta in un documento in formato PDF, cliccare Menu > Stampa e nell'anteprima di stampa che verrà visualizzata in "Destinazione" cliccare il pulsante "Modifica", quindi selezionare come modalità "Salva come PDF" e infine cliccare il pulsante "Salva" per generare il documento PDF.

LEGGI ANCHE: Chrome salvare le pagine internet in PDF con la funzione nativa del browser

Se invece si preferisce salvare la lista dei contatti in un file CSV, cliccare Menu > Salva pagina con nome e rinominare il documento cambiando il formato da .html a .csv. Finito.

LEGGI ANCHE: Come copiare, esportare, importare, sincronizzare i Contatti Android della Rubrica

Gioco del dinosauro su Google Chrome quando si è offline su PC e Android

Gli utenti Google Chrome avranno sicuramente avuto modo di conoscere e vedere il dinosauro che compare sulla pagina web del browser quando si è offline senza connessione internet.

Pare che Google per rappresentare la condizione offline del suo browser abbia simpaticamente scelto come dinosauro il T-Rex, in quanto con le sue corte braccia che lo caratterizzavano non avrebbe avuto la possibilità di accedere a internet.

Nel tempo il T-Rex di Chrome è diventato una vera e propria icona tanto che ora è diventato un vero e proprio gioco incorporato nel browser internet stesso su PC (già disponibile da qualche mese) e di recente anche su cellulari e tablet Android.

LEGGI ANCHE: Giochi nascosti in documenti Office per non farsi scoprire dal capo
Gioco del dinosauro Chrome offline
Ovviamente per giocarci occorre essere offline, disconnessi da internet, e avviare Chrome. Non appena nella pagina verrà visualizzato l'errore "Impossibile connettersi a Internet", per iniziare a giocare con il dinosauro sul computer si dovrà premere la barra spaziatrice o la freccia su, su Android toccare la schermata.

Ed ecco che comincerà il gioco. Ovvero il T-Rex darà inizio a una corsa senza fine dove lo scopo è quello di arrivare il più lontano possibile saltando (sul PC usando barra spaziatrice o la freccia su e su Android toccando lo schermo) i vari cactus che si incontreranno durante il percorso. Come tutti i giochi di tipo "endless running games" man mano che si va avanti la corsa diverrà più difficile e veloce; dunque nell'attesa che ritorni internet se non si ha altro da fare si potrebbe tentare di segnare il record con il T-Rex di Chrome.

LEGGI ANCHE: Siti per scaricare gratis videogiochi belli per PC legalmente

Scarica gratis Theme Hospital da Origin "Offre la ditta"

Dopo SimCity 2000 Special Edition, con la promozione "Offre la ditta" Origin regala un altro celebre gioco gestionale: Theme Hospital.

Creato da Bullfrog Productions e pubblicato dalla Electronic Arts per Microsoft Windows nel 1997, Theme Hospital ha riscosso un notevole successo tanto che nel corso degli anni è uscita anche la versione per PlayStation, PlayStation 3 e PlayStation Portable, ed è ancora acquistabile per sistemi operativi Windows su diversi Store online fra i quali Origin appunto, al prezzo di 4,90 euro. Ma con "Offre la ditta", Origin permette di scaricarlo gratis in versione completa ma per un tempo limitato (solitamente dalle 2 alle 4 settimane), quindi affrettarsi se si è interessati.

Per chi non ha avuto modo di conoscerlo prima, Theme Hospital è un divertente gioco di simulazione gestionale di un ospedale. Ovvero il giocatore verrà calato nei panni di amministratore e gestore dell'ospedale assegnatogli, consegnatogli vuoto, nel quale dovrà costruire gli opportuni reparti e servizi per l'accetazione, diagnosi e cura dei pazienti.
Theme Hospital
L'obbiettivo è di dare vita a una struttura ospedaliera attrezzata a dovere anche per le situazioni di emergenza e malattie bizzarre (come l'iperlingua e la testa gigante) senza però superare il budget prefissato in ogni livello. Per ogni reparto, ambulatorio e servizio sarà necessario assumere il numero corrispondente di dottori, infermieri, receptionist e quando occorre anche di inservienti; il giocatore può aumentare o diminuire lo stipendio del personale e anche licenziare.

Il proprio ospedale dovrà essere competitivo e attrarre il numero maggiore possibile di pazienti sottraendoli alla concorrenza. Per questo la struttura dovrà essere efficiente al massimo garantendo oltre a reparti, macchinari e servizi sanitari vari, anche il comfort dei potenziali clienti installando distributori automatici, servizi igenici, poltrone, riscaldamento, piante e via dicendo.

Più pazienti verranno curati, maggiori saranno i guadagni fatturati dall'ospedale e la sua reputazione. Una volta raggiunti e soddisfatti i requisiti del livello corrente, una comunicazione da parte del Ministero della salute informerà il giocatore di poter proseguire con quello successivo; man mano che si andrà avanti con il gioco la gestione sarà sempre più impegnativa.

Theme Hospital seppur abbia 18 anni, è ancora un videogioco divertente davvero ben fatto, che non annoia soprattutto per chi è appassionato della categoria game gestionali. Come detto in apertura Theme Hospital  si può scaricare gratis in versione completa dalla sezione "Offre la ditta" di Origin. Per poterlo scaricare e per poterci giocare è necessario avere installato Origin sul PC che è gratis e si scarica dal sito ufficiale.

Per impostazione predefinita Theme Hospital è solo in lingua inglese, ma con un rapido trucco è possibile averlo completamente in italiano. Vediamo come fare.
1. Andare in Risorse del computer > Programmi > Origin Games > Theme Hospital > data > Game e qui individuare e aprire con il Blocco note il file HOSPITAL.CFG.

2. Aperto il file HOSPITAL.CFG, individuare la stringa LANGUAGE=ENG e modificarla in LANGUAGE=ITA. Salvare la modifica al documento e chiudere tutto. Finito. Dal prossimo avvio Theme Hospital sarà completamente in italiano.

VEDI ANCHE: La categoria dedicata ai giochi gratis per PC e altre piattaforme

Programma per trascrivere audio al PC e Mac con funzione per rallentare la riproduzione

Se si ha intenzione di trascrivere al computer i dialoghi contenuti in un file audio, servendosi di un normale player multimediale ci si renderà conto dopo poco tempo che non è affatto facile stare appresso alle parole dovendo di conseguenza mettere troppo spesso in pausa la riproduzione e o riavvolgerla.

Chi effettua questa operazione per lavoro infatti si servirà di specifici programmi professionali, ma a livello amatoriale ma anche lavorativo possono andare bene programmi gratis come il già recensito e italiano Listen N Write, oppure pmTrans che andremo ora a vedere.

PmTrans è un'interessante programma gratis di trascrizione file audio al PC Windows, Mac e Linux nel modo più agevole possibile. Questo software infatti è stato dotato di una importante funzione che permette di rallentare a proprio piacimento la riproduzione audio, dunque dei dialoghi, in maniera tale da poterli trascrivere in testo facilmente senza dover usare continuamente il tasto pausa.

Sviluppato in Java (dunque per usarlo è necessario avere Java installato sul PC), pmTrans è un'applicazione portable che non richiede installazione e una volta avviato si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):
Per aprire il file audio da trascrivere si deve cliccare File > Open interview audio che una volta caricato verrà subito riprodotto automaticamente.

In basso all'interfaccia sono disponibili i principali comandi di gestione della riproduzione: il tasto Play/Pausa, quello per riavvolgere l'audio dall'inizio, la barra di avanzamento (cliccabile) e a seguire il rallentatore della riproduzione con il quale agendo sull'apposito cursore sarà possibile diminuire la velocità dell'audio secondo le proprie esigenze (o velocizzarlo anche) così da facilitare la trascrizione del testo nella parte superiore dell'interfaccia che è un editor a tutti gli effetti.

Comoda anche la funzione "Loop" qualora si avesse necessità di ripetere all'infinito una precisa porzione audio. E comoda anche la funzione "Timestamp" per inserire nell'editor testuale l'attuale tempo di riproduzione audio corrispondente a quel dialogo di riferimento.

Utili anche le scorciatoie da tastiera del programma che consentono di attuare rapidamente le funzionalità aggiuntive del programma altrimenti raggiungibili e cliccabili sotto il menu "Playback". Più nello specifico:
  • Ctrl + Barra spaziatrice - Mettere in Pausa / Riprendere riproduzione
  • Ctrl + 7 - Per riavvolgere la riproduzione di 5 secondi
  • Ctrl + 8 - Per riavvolgere la riproduzione di 10 secondi
  • Ctrl + 3 - Per rallentare l'audio in riproduzione
  • Ctrl + 4 - Per velocizzare l'audio in riproduzione
  • Ctrl + 9 - Per abilitare/disabilitare la ripetizione audio
  • Ctrl + T - Per inserire il tempo di riproduzione attuale nella trascrizione testuale
Infine accedendo nelle impostazioni di pmTrans (cliccando la rotellina ingranaggio) sarà possibile personalizzare la durata delle funzioni di gestione della riproduzione, le scorciatoie da tastiera e altre preferenze generali del programma.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8, 8.1 - Mac e Linux | Dimensione: 24.3 MB | Download pmTrans

LEGGI ANCHE: Scrivere al PC dettando il testo al microfono con TalkTyper online e Estensioni Chrome e Addon Firefox per ascoltare il testo delle pagine web letto da una voce

Windows 10 gratis per gli utenti Windows 7, 8 e 8.1 (e altre novità)

Con l'evento live di ieri, Microsoft ha annunciato altre novità riguardo all'imminente nuovo sistema operativo Windows 10.

La new più eclatante è che Windows 10 sarà gratis per tutti gli utenti che già possiedono un computer con installato Windows 7, Windows 8 e 8.1. Più nello specifico esso verrà distribuito sottoforma di aggiornamento (non si sa ancora se via Windows Update o Windows Store) gratuito durante il primo anno, ovvero chi entro i dodici mesi dalla sua data di uscita aggiornerà il proprio sistema operativo a Windows 10 non dovrà pagare nulla e potrà utilizzarlo gratis per sempre sino alla fine naturale del supporto (mediamente di 10 anni).

Strategia che Microsoft ha deciso di adottare per coinvolgere e convogliare tutti i suoi utenti in un unico sistema operativo di riferimento, Windows 10 appunto, ma non solo utenti PC bensì anche utenti mobile Windows Phone e Xbox, con applicazioni universali in grado di funzionare su tutta la famiglia di dispositivi Windows.
Windows 10
Ma le novità di Windows 10 non si fermano qui. Il nuovo sistema operativo di Microsoft (per il quale ancora non si conosce una data ufficiale di uscita, ma il lancio è previsto per questo autunno) porterà con se nuove e importanti caratteristihe. Vediamo quali.

Cortana
Cortana è l'assistente personale digitale di Microsoft (come Siri di Apple iOS) con il quale si potrà interagire con comandi vocali per l'organizzazione e la gestione delle attività sul computer.

Progetto Spartan
Con Progetto Spartan si intende il nuovo browser internet di Microsoft che farà il suo debutto su Windows 10. Definito dalla stessa azienda come un browser di nuova generazione costruito con una maggiore interoperabilità, affidabilità con un nuovo look esclusivo per Windows 10.

Oltre all'integrazione con Cortana esso prevede funzioni avanzate come la possibilità di annotare gli appunti direttamente sulle pagine web usando mouse e tastiera oppure, la funzione touch tramite dito o penna, è condividerli facilmente con amici e parenti e/o salvarli su OneNote. Ancora, è prevista una modalità di lettura dei contenuti web agevolata, minimalista e semplificata che andrà ad escludere tutte le distrazioni grafiche di troppo delle pagine web.

Applicazioni Universali
Sotto Windows 10 le app e i programmi saranno universali in modo tale da poter essere gestite su tutti i dispositivi Microsoft. E con la funzione continuum, che salva i progressi su OneDrive, si potrà riprendere su un altro dispositivo il lavoro iniziato, con un app'programma, su un differente dispositivo Windows 10.

Gaming
Le novità non mancano anche nell'ambito dei videogame. Con Windows 10 sarà possibile accedere al meglio della vasta rete di gioco Xbox Live sia da PC che Xbox One. Tramite lo streaming da console Xbox One sarà inoltre possibile giocare i videogame sul PC e tablet. Inoltre, con la funzionalità Game DVR, gli utenti avranno anche la possibilità di registrare i momenti più belli di gioco.

Altra grossa novità nel gaming  sotto Windows 10 è l'arrivo di DirectX 12 che si traduce in netti miglioramenti in termini di velocità, di efficienza e capacità grafiche.

Nuovi dispositivi
All'evento di ieri Microsoft ha inoltre presentato due nuovi dispositivi tecnologici di ultima generazione: Surface HUB, un display da 84 pollici con risoluzione 4K con funzioni multi-touch con integrati sensori, microfono, doppia fotocamera e altoparlanti stereo, ottimo per meeting e videoconferenze (pensato appunto e principalmente per le imprese); Hololens, un visore simile a Oculus Rift, ovvero un dispositivo di realtà aumentata per interagire, con i contenuti delle app, attraverso gli oleogrammi in 3D.

LEGGI ANCHE: Windows 10 le novità più importanti del nuovo sistema operativo di Microsoft

WhatsApp per PC ufficiale via web con il browser internet

E alla fine dopo gli svariati stratagemmi ufficiosi è finalmente e ufficialmente arrivato WhatsApp per PC da usare direttamente sul Desktop del proprio computer Windows, Mac, Linux con mouse e tastiera.

Più nello specifico WhatsApp per PC non è un programma bensì è una applicazione web da adoperare, al momento, con il browser internet Google Chrome. In pochi e rapidi passaggi sarà possibile visualizzare sullo schermo del computer l'app WhatsApp tale e quale a quella del cellulare o tablet con tutte le conversazioni e i contatti esistenti. Vediamo come fare.

Prima di procedere, se ancora non lo si è fatto, sul cellulare o tablet (Android, iPhone, Windows Phone, Blackberry e Nokia S60) è necessario aggiornare all'ultima versione disponibile l'applicazione WhatsApp, in quanto è l'ultima release che permette l'utilizzo dell'app sul computer.

Fatto ciò avviare WhatsApp, aprire il menu delle opzioni e nel menu contestuale che verrà visualizzato toccare la nuova voce "WhatsApp Web" (sotto in figura):
Opzione WhatsApp Web menu contestuale app
Come si avrà modo di notare, subito dopo in automatico verrà attivata la fotocamera posteriore del cellulare o tablet pronta per la scansione codice QR. Dunque sul computer adesso con Google Chrome aprire la pagina https://web.whatsapp.com/ e con il dispositivo mobile inquadrare il codice QR visualizzato sulla pagina internet in questione.

Ed ecco che dopo qualche secondo, avvenuta la lettura del codice QR, sulla pagina internet verrà così visualizzato il proprio WhatsApp in versione web.
WhatsApp Web su PC con Chrome
L'applicazione verrà proiettata sul computer tale e quale alla versione mobile, dunque non c'è da imparare niente di nuovo. Si possono vedere e leggere le vecchie conversazioni in memoria, rispondere ai messaggi, inviare nuovi messaggi allegando video, foto, emoticon e in generale fare tutto quello che si fa normalmente sul cellulare.

Con un clic di mouse sul pulsante "Menu" in alto a sinistra della schermata è possibile gestire rapidamente il proprio profilo e stato e attivare o disattivare le notifiche Desktop per i nuovi messaggi ricevuti su WhatsApp:
WhatsApp Web su PC gestire profilo e notifiche
Per quanto riguarda i contenuti multimediali video e immagini, una volta cliccati oltre che a visualizzarli sarà anche possibile scaricarli sul computer cliccando l'apposito pulsante di download messo a disposizione (come nell'esempio sotto in figura):
WhatsApp Web su PC scaricare video e foto
Tenere in considerazione che per poter usare WhatsApp Web su Chrome non è necessario che sul cellulare o sul tablet l'applicazione WhatsApp sia avviata. È però necessario che il cellulare o il tablet sia ovviamente connesso a internet (in dati o in WiFi) in quanto in caso contrario l'app non funzionerà neanche sul computer.

Infine per uscire, per chiudere l'istanza della versione web di WhatsApp si può agire sia su Chrome dal "Menu" in alto a destra cliccando "Esci", oppure da WhatsApp sul cellulare o tablet toccando nel menu la voce "WhatsApp Web" e a seguire l'opzione "Log out from all computers".

LEGGI ANCHE: WhatsApp trucchi e funzioni da conoscere per usarlo al meglio

Firefox salvare in un file txt il testo evidenziato sulla pagina internet

Quando si stanno effettuando ricerche e approfondimenti su internet riguardo a un argomento, fra le varie pagine web aperte che si stanno consultando non è raro imbattersi in contenuti testuali di interesse, tali da volerli salvare sul computer.

In queste circostanze non si dovrà fare altro che selezionare la porzione di testo desiderata, farci sopra un clic destro di mouse e qui cliccare l'opzione "Copia", dunque aprire un nuovo documento di testo con il proprio editor preferito e incollare la porzione appena copiata.

LEGGI ANCHE: Migliori servizi gratis per convertire siti e pagine Internet in documento PDF

Se ci si ritrova spesso in questa situazione e per navigare sul web si utilizza Mozilla Firefox, invece della procedura appena descritta potrebbe tornare più comodo l'addon Save Text To File.

Come lo stesso nome lascia intuire, una volta installato, questo componente aggiuntivo permette di salvare al volo in un file di testo .txt o .csv il testo evidenziato sulla pagina internet. Il tutto in maniera semplice e veloce. Come riportato infatti nell'esempio sotto in figura:
Save Text To File menu contestuale Firefox
una volta evidenziato il testo desiderato si deve fare un clic destro di mouse sopra tale selezione e nel menu contestuale cliccare la nuova opzione "Salva testo su file" (come alternativa più rapida si può cliccare direttamente il pulsante dell'addon che verrà aggiunto nella barra di avvio veloce dei componenti aggiuntivi). Subito dopo verrà visualizzata la schermata delle opzioni di salvataggio (sotto in figura):
Save Text To File Firefox opzioni salvataggio
Qui si ha la possibilità di configurare a piacimento (attivare o disattivare) una serie di impostazioni del componente aggiuntivo, come: percorso di salvataggio del file di testo che verra creato, formato di salvataggio del file (.txt o .csv), incorporamento all'interno del file di testo della data, dell'URL della pagina web di origine, titolo, separatore, notifiche e quant'altro ancora.

Ci sono poi a disposizione tre "Modalità Save": la modalità "Create" che crea un nuovo documento ogni volta che si fa clic sulla voce "Salva testo su file" nel menu contestuale o che si clicca il pulsante dell'addon; la modalità "Append" per salvare la nuova selezione di testo all'interno del file già creato precedentemente e subito dopo la porzione di testo già esistente; la modalità "Prepend" uguale a quella "Append" solo che in questo caso nel medesimo file il nuovo testo verrà salvato subito prima della porzione di testo già esistente.

Una volta configurato il tutto a proprio piacimento non resta che cliccare il pulsante "Save" per salvare il testo evidenziato su Firefox in un file .txt o .csv.

Volendo, per fare più in fretta, una volta configurate a proprio piacimento le opzioni di salvataggio, è possibile disattivare l'opzione "finestra di dialogo Confirm preferenze" per far si che la porzione di testo venga subito salvata nel computer (non appena si clicca la voce "Salva testo su file" o il pulsante dell'addon) senza più visualizzare la schermata delle opzioni di salvataggio (che comunque all'occorrenza sarà sempre disponibile sotto le opzioni dell'addon in Strumenti > Componenti aggiuntivi).

Download Save Text To File addon Firefox

LEGGI ANCHE: Cercare e trovare parola su tanti file di testo e documenti al PC