Scarica gratis Jotun Valhalla Edition da Epic Games Store

Con la nuova promozione di Epic Games, fino alle 16:59 del prossimo 12 dicembre si può scaricare gratis il videogioco per computer Windows: Jotun Valhalla Edition.

Jotun è un videogame di avventura dinamica, di azione ed esplorazione, disegnato a mano e ispirato alla mitologia norrena; sviluppato da Thunder Lotus Games, è stato rilasciato per PC Windows il 29 settembre 2015.

Come da descrizione ufficiale "In Jotun, ti calerai nei panni di Thora, una guerriera vichinga che, dopo essere perita in maniera ingloriosa, deve dimostrare agli dei di essere degna di entrare nel Valhalla".
Jotun Valhalla Edition locandina del gioco
Requisiti minimi di sistema Windows
  • Sistema operativo Windows 7
  • Processore da 1,8 GHz
  • RAM 4 GB
  • Scheda Grafica compatibile con DirectX 10 con almeno 256 MB di memoria video
  • Spazio su disco 8 GB
Gameplay del gioco Jotun Valhalla Edition

Come ottenere gratis Jotun: Valhalla Edition
La promozione del videogioco è a tempo limitato e scade alle 16:59 del prossimo 12 dicembre 2019, per cui chi intende aggiudicarsi una copia completa e gratuita deve provvedere al download entro tale termine, agendo rispettivamente dalla pagina web:
Inoltre si ricorda che per ottenere il gioco è necessario effettuare l'accesso al sito web di Epic Games Store con il proprio account utente Epic Games (che può essere creato liberamente sullo stesso sito web), e che per poter ottenere, scaricare e installare il videogame è necessario aver preventivamente installato sul computer il Launcher Epic Games, scaricabile liberamente da questa pagina.

LEGGI ANCHE: Siti per scaricare gratis videogiochi belli per PC legalmente

Opera 55 per Android guadagna la nuova funzione Modalità notte

Lo scorso 5 dicembre Opera Software ha rilasciato la nuova versione stabile del suo browser internet, ovvero Opera 55.

La nuova release, per i dispositivi Android ha guadagnato la riprogettazione della modalità notturna, dal nome Modalità notte, adesso più performante grazie alle nuove opzioni che la rendono maggiormente efficace.

Per impostazione predefinita la Modalità notte è disattivata, ma in caso di necessità la si può abilitare richiamando il menu del browser e qui settando su "ON" l'interruttore di tale caratteristica, le cui opzioni possono poi essere gestite da Menu > Impostazioni > Modalità notte.

Come nell'esempio sotto in figura, nelle impostazioni della Modalità notte di Opera si ha la possibilità di regolare a proprio piacimento la temperatura del colore, più caldi o più freddi, e il "Dimmer" ovvero il livello di oscuramento/luminosità dello schermo quando il browser è in esecuzione con attivata la Modalità notte.
Opera 55 per Android con le opzioni della nuova Modalità notte
L'effetto della modalità notturna si può migliorare ulteriormente attivando l'opzione "Usa tema scuro" il quale a sua volta sblocca altre due opzioni, ovvero "Pagine web scure" e Tastiera dimmer" le quali rispettivamente servono a ridurre la luminosità delle pagine internet e della tastiera.

NOTA: Sopra in figura, l'effetto della Modalità notte sul nostro sito web con attivate tutte le opzioni "Usa tema scuro", "Pagine web scure" e Tastiera dimmer", e con tale modalità disattivata.

Infine si rivela comoda l'opzione "Programmazione" grazie alla quale è possibile automatizzare l'attivazione/disattivazione della Modalità notte in due modi: "Personalizzato" con il quale indicare manualmente l'orario di inizio/attivazione e di fine/disattivazione che più si preferisce della modalità notturna;  "Dal tramonto all'alba" concedendo l'autorizzazione a Opera di accedere alle informazioni GPS del dispositivo, la Modalità notte verrà attivata e disattivata automaticamente in base all'orario di alba e tramonto della propria area geografica.

Compatibile con Android | Download Opera per Android

LEGGI ANCHE: Su Opera per Android arriva la VPN integrata come per la versione desktop del browser

Come avviare Firefox in modalità Kiosk

Con la versione numero 71, dopo Chrome anche il browser internet Mozilla Firefox per computer Windows ha guadagnato la nuova funzionalità chiamata modalità Kiosk.

Nella modalità Kiosk al fine di proteggere il dispositivo sul quale è in esecuzione il browser web, vengono bloccate differenti funzioni di Firefox dalle azioni degli utenti; perciò tale modalità può tornare utile in situazioni in cui lo schermo di quel dispositivo è messo pubblicamente a disposizione delle persone come ad esempio i distributori automatici, gli schermi informativi, le biblioteche pubbliche e via dicendo.

Più nello specifico nella modalità Kiosk di Firefox vengono bloccate le seguenti funzioni, le quali di fatto non sono disponibili:
  • Funziona in modalità a schermo intero per impostazione predefinita dunque non è possibile accedere alle eventuali sottostanti schermate/contenuti;
  • Tutti i menu, la barra degli indirizzi, la barra degli strumenti, la barra delle schede non sono visibili;
  • Il pulsante X di chiusura non è disponibile quando si passa con il mouse nella parte superiore dello schermo;
  • Il tasto F11 (per uscire dalla modalità a schermo intero) non funziona;
  • Il menu contestuale del tasto destro del mouse non funziona;
  • Viene nascosta la barra di stato in basso;
  • Viene nascosto il link di destinazione quando si passa il puntatore del mouse su di un collegamento.
Come eseguire Firefox in modalità Kiosk
Finestra di dialogo Esegui Windows 7
Per eseguire Firefox in modalità Kiosk è necessario utilizzare il parametro della riga di comando --kiosk all'avvio del browser; ovvero nello specifico si deve premere la combinazione dei due tasti Windows+R per aprire la finestra di dialogo "Esegui" e qui come nell'esempio sopra in figura incollare e inviare il comando firefox --kiosk seguito dall'indirizzo del sito o della pagina web che si desidera visualizzare in modalità Kiosk, ad esempio firefox --kiosk www.guidami.info.

Subito dopo quella pagina o sito web verrà aperto a schermo intero sul computer, sarà completamente navigabile ma con tutte le limitazioni funzionali previste dalla modalità Kiosk.

Qualora ci si stesse chiedendo come uscire dalla modalità Kiosk, non si deve fare altro che premere la combinazione dei due tasti Alt+F4 per chiudere la sessione di Firefox.

LEGGI ANCHE: Come attivare la modalità offline di Firefox per navigare senza connessione internet

Scarica gratis Rayman Legends da Epic Games Store

Con la nuova promozione di Epic Games, fino alle 16:59 del prossimo 6 dicembre si può scaricare gratis il videogioco per computer Windows: Rayman Legends.

Rayman Legends il quinto capitolo della serie Rayman, sviluppato e pubblicato da Ubisoft e disponibile da agosto del 2013 per diversi dispositivi, fra i quali i PC Windows.

È un gioco di azione a piattaforme con attraversamento di svariati livelli; come modalità di gioco è prevista sia quella a giocatore singolo che quella multigiocatore fino a 4 giocatori in cooperativa.

Come da descrizione ufficiale: "Affronta a suon di salti e schiaffoni tutti i mondi per scoprire i segreti che si celano dietro ogni leggendario dipinto in Rayman Legends. Corri, salta e fatti strada attraverso più di 100 livelli. Competi con i tuoi amici in una serie di sfide che metterà alla prova la tua abilità e rapidità. Consulta le classifiche per vedere la tua posizione nella graduatoria mondiale.
Segui il ritmo e diventa la superstar di folli livelli musicali!".
Rayman Legends locandina del gioco
Requisiti minimi di sistema Windows
  • Sistema operativo Windows XP SP3
  • Processore Intel Pentium IV a 3,0 GHz o AMD Athlon64 3000+ a 1,8 GHz
  • RAM 2 GB
  • Grafica nVidia GeForce 6800GT o AMD Radeon X1950 Pro (VRAM da 256 MB con Shader Model 3.0 o versione successiva)
  • Spazio su disco 6 GB
Gameplay del gioco Rayman Legends

Come ottenere gratis Rayman Legends
La promozione del videogioco è a tempo limitato e scade alle 16:59 del prossimo 6 dicembre 2019, per cui chi intende aggiudicarsi una copia completa e gratuita deve provvedere al download entro tale termine, agendo rispettivamente dalla pagina web:
Inoltre si ricorda che per ottenere il gioco è necessario effettuare l'accesso al sito web di Epic Games Store con il proprio account utente Epic Games (che può essere creato liberamente sullo stesso sito web), e che per poter ottenere, scaricare e installare il videogame è necessario aver preventivamente installato sul computer il Launcher Epic Games, scaricabile liberamente da questa pagina.

LEGGI ANCHE: Siti per scaricare gratis videogiochi belli per PC legalmente

Come aggiornare Chrome, Firefox, Opera su Windows

Tenere aggiornato il browser internet è buona prassi in quanto installando la versione più recente disponibile si potrà godere di nuove funzionalità, correzioni di bug e, soprattutto, aggiornamenti di sicurezza.

Solitamente il browser internet, a secondo dei casi (es. Chrome, Firefox, Opera), è configurato per aggiornarsi automaticamente e/o per visualizzare una notifica quando è disponibile un nuovo aggiornamento.

Ma non sempre è così, vuoi perché si è disattivato la relativa azione pianificata, oppure l'aver ignorato la notifica di aggiornamento, o per altri motivi ancora, spesso senza l'intervento dell'utente il browser web non viene aggiornato alla versione più recente.

In tal caso andiamo dunque a vedere come verificare la presenza di nuove versioni e dunque come aggiornare il browser internet nello specifico di Google Chrome, Mozilla Firefox e Opera.

Aggiornare Chrome
Chrome finestra Informazioni su Chrome per controllare aggiornamenti versione
Una volta avviato il browser portarsi in Menu > Guifa > Informazioni su Google Chrome per aprire la pagina interna "Informazioni su Chrome" (altrimenti raggiungibile inviando nella barra di ricerca la stringa chrome://settings/help).

Come nell'esempio sopra in figura, una volta caricata questa pagina verrà automaticamente verificata la presenza di eventuali nuove versioni disponibili rispetto a quella installata: se è disponibile un aggiornamento questo verrà scaricato e installato in automatico e al termine dell'operazione verrà chiesto di riavviare il browser web per finalizzare il tutto; se invece la versione installata corrisponde a quella più recente disponibile, allora verrà mostrata la notifica "Google Chrome è aggiornato".

Aggiornare Firefox
Finestra Informazioni su Firefox per controllare aggiornamenti versione
Una volta avviato il browser portarsi in Menu > Aiuto > Informazioni su Firefox per aprire la finestra "Informazioni su Mozilla Firefox" nella quale: se Firefox non è aggiornato alla versione più recente verrà mostrato il pulsante "Aggiorna" da cliccare per avviare il download e l'installazione dell'ultimo update, al termine del quale si dovrà poi cliccare il pulsante "Riavvia per aggiornare Firefox" per finalizzare l'operazione; qualora invece sul PC fosse installata la versione più recente di Firefox allora in questa finestra verrà mostrata la notifica "Firefox è aggiornato".

Aggiornare Opera
Opera finestra aggiornamento e ripristino per controllare aggiornamenti versione
Una volta avviato il browser portarsi in Menu > Aggiornamento & ripristino per aprire l'omonima schermata interna "Aggiornamento & ripristino" (altrimenti raggiungibile inviando nella barra di ricerca la stringa opera://update/) nella quale come su Chrome verrà automaticamente verificata la presenza di eventuali aggiornamenti di versione disponibili rispetto a quella installata: se è disponibile un'aggiornamento questo verrà scaricato e installato automaticamente e al termine dell'operazione verrà chiesto di riavviare il browser web per finalizzare il tutto; se invece la versione installata corrisponde a quella più recente disponibile allora verrà mostrata la notifica "Opera è aggiornato".

È anche disponibile il pulsante "Controlla aggiornamenti" da cliccare qualora si volesse comunque verificare manualmente la presenza di eventuali nuove versioni disponibili nel caso in cui si avesse il dubbio che la ricerca automatica di Opera abbia omesso un update.

Installer offline
Se si avesse la necessità di installare la versione più aggiornata di Chrome, Firefox, Opera su un PC nel  quale non è installato alcun browser web, oppure su un PC che non può connettersi a internet, allora in tal caso la soluzione ideale è di scaricare direttamente il pacchetto offline di installazione come meglio spiegato nell'articolo dedicato: Scaricare il file di installazione offline di Chrome, Firefox e Opera.

Trovare file velocemente sul cellulare dal PC con MobileFileSearch di NirSoft

Dopo aver collegato il cellulare al computer, trovare i file di proprio interesse non sempre è una cosa facile da fare.

Questo perché i vari video, immagini, audio, documenti e quant'altro sono contenuti in differenti cartelle e directory a seconda dell'applicazione dalla quale essi derivano; ad esempio i multimedia di WhatsApp si trovano in differenti posizioni rispetto ai multimedia di Telegram, della Fotocamera e di altre app, e viceversa.

In tali situazioni ecco allora che può tornare utile il piccolo programma gratis e portable MobileFileSearch di NirSoft sviluppato appositamente per cercare e trovare velocemente i file sul cellulare dal PC Windows.
Finestra Search Options del programma MobileFileSearch
Facile da usare, una volta avviato verrà visualizzata la finestra delle opzioni di ricerca "Search Options" (sopra in figura) nella quale in "Device" è necessario selezionare il dispositivo cellulare sul quale effettuare la ricerca: per impostazione predefinita la ricerca verrà effettuata su tutti i dispositivi MTP collegati al computer "Search in all devices", ma la si può restringere a uno specifico dispositivo selezionando l'opzione "Search only in specified device".

Fatto ciò è ora possibile filtrare la ricerca secondo le proprie esigenze. Ad esempio nel campo di inserimento "Wildcards" è possibile indicare al programma di cercare specifiche estensioni di file scrivendo ad esempio *.mp4 per trovare i video MP4, oppure *.avi per trovare i video AVI, oppure *.jpeg per trovare le immagini JPEG, oppure *.pdf per trovare i documenti PDF e così via.

Ancora, con le due opzioni "File size is at least" e "File size is at most" rispettivamente si può filtrare la ricerca ai file che abbiamo almeno TOT dimensione, e ai file che abbiamo al massimo TOT dimensione.

Ancora, con le due opzioni "Created Time" e "Modified Time" la ricerca può essere rispettivamente filtrata in base alla data e ora di creazione e di modifica dei file.

All'occorrenza con l'opzione "Base Folders" si può specificare manualmente (incollandone il percorso nell'apposito campo di inserimento) una specifica directory del dispositivo nella quale effettuare la ricerca dei file.

Con l'opzione "Subfolders Depth" si può invece indicare la profondità di ricerca nelle sottocartelle delle directory del dispositivo: di default è settata all'infinito, ovvero verrà estesa a tutte le sottocartelle, ma se si preferisce la si può restringere da 0 a 15 sottocartelle.

Infine per impostazione predefinita il programma è settato con attivata l'opzione "Find files" per trovare solo i file, ma al bisogno si può spuntare anche la casella "Find folders" per trovare anche (o solo) le cartelle che corrispondo ai criteri di ricerca specificati.

Una volta configurate a propria discrezione le opzioni della finestra "Search Options", non resta che cliccare il pulsante "Start Search" per avviare la ricerca.
Finestra MobileFileSearch del programma MobileFileSearch
Subito dopo, come nell'esempio sopra in figura, verrà aperta la finestra "MobileFileSearch" nella quale verranno mostrati i risultati di ricerca trovati.

I file trovati si possono gestire facendoci sopra un clic destro di mouse per visualizzare e utilizzare così l'annesso menu contestuale comprensivo delle opzioni:
  • Open Selected File per aprire il file o i file selezionati
  • Open Selected File With...  per aprire il file o i file selezionati con un software specifico
  • Copy Selected File To... per copiare il file o i file selezionati in una specifica cartella del PC
  • Export Selected Items per esportare  il file o i file selezionati
  • Copy Selected Items To Clipboard per copiare neglia ppunti di Windows  il file o i file selezionati
Sotto al menu "File" della barra dei menu c'è anche l'opzione "Delete Selected Items" per eliminare i file che si è selezionato.

Qualora si avesse necessità di trovare nei risultati di ricerca uno specifico file in base al suo nome, si può usare l'opzione "Edit > Find" per aprire la casella di ricerca "Trova" nella quale digitare i termini da trovare.

Compatibile con Windows: Tutte le versioni | Dimensione: 85,6 KB | Download MobileFileSearch

Per la ISO di Windows 10 a 64 bit i DVD e le chiavette USB da 4 GB non bastano più

Se si ha intenzione di aggiornare un computer a Windows 10 a 64 bit utilizzando un supporto di installazione, è bene sapere che in tal caso i DVD vergini da 4,7 GB e le chiavette USB da 4 GB non servono più per lo scopo.

Questo perché a partire da Windows 10 November 2019 Update versione 1909, l'immagine ISO di Windows 10 con architettura a 64 bit, e con la quale creare appunto il supporto di installazione, ha raggiunto la dimensione di 5 GB.

Di conseguenza i più diffusi DVD da 4,7 GB a lato unico e singolo strato non sono più sufficienti per contenere il file ISO del sistema operativo in questione; e per la stessa ragione adesso si rivelano inutili anche le chiavette USB da 4 GB.

LEGGI ANCHE: Come copiare file più grandi di 4 GB su chiavetta USB
Chrome pagina Download della ISO di Windows 10 versione 1909 a 32 bit e 64 bit
Da oggi dunque se si ha necessità di creare il supporto di installazione di Windows 10 a 64 bit (Windows 10 November 2019 Update e successivi) da immagine ISO sarà necessario munirsi preventivamente di DVD vergine da 8,5 GB di capienza a lato unico e doppio strato, più cari dei DVD da 4,7 GB, assicurandosi che il lettore DVD del computer sul quale si deve installare il sistema operativo supporti tale formato; oppure munirsi di una chiavetta USB che abbia capacità di almeno 8 GB.

LEGGI ANCHE: Trucco per fare il download diretto della ISO di Windows 10 dal sito di Microsoft con Chrome

Invece per quanto riguarda la versione a 32 bit di Windows 10 November 2019 Update, ancora vanno bene i DVD da 4,7 GB e le chiavette USB da 4 GB in quanto l'immagine ISO di tale architettura ha dimensione di 3,5 GB.

Ad ogni modo se si ha la possibilità di scegliere tra Windows a 32 bit e Windows a 64 bit è bene puntare su quest'ultimo in quanto sono tanti i vantaggi dell'architettura a 64 bit sia a livello di sicurezza che a livello di memoria RAM utilizzabile (che nell'architettura a 32 bit è limitata a 3,5 GB).

LEGGI ANCHE: Perché Windows a 64 bit è più sicuro della versione a 32 bit?Come sapere se il PC è a 32 o 64 bit e se il processore 32 bit supporta Windows a 64 bit.