Scarica gratis Farming Simulator 19 per PC Windows da Epic Games Store

Con la nuova promozione di Epic Games, fino alle 16:59 del prossimo 6 febbraio si può scaricare gratis il gioco per computer Windows: Farming Simulator 19 (multilingue, italiano compreso).

Farming Simulator 19, edito dalla Focus Home Interactive e rilasciato in anteprima il 20 novembre 2018,  è l'ultima versione del noto simulatore agricolo e di allevamento della serie di videogiochi Farming Simulator, reso ancora più completo e immersivo dei precedenti capitoli.

Come da descrizione ufficiale "La simulazione agricola definitiva fa il suo ritorno con una grafica completamente rinnovata per offrire l'esperienza di gioco più completa e immersiva di sempre! Diventa un agricoltore moderno e fai crescere la tua fattoria in due enormi mappe ambientate su suolo europeo e americano, piene di emozionanti attività agricole, colture da raccogliere e animali da allevare.
Guida più di 300 autentici mezzi e macchinari, tra cui quelli a marchio John Deeree, Case IH, New Holland, Challenger, Fendt, Massey Ferguson, Valtra, Krone, Deutz-Fahr e molti altri ancora. Fai crescere ed espandi la tua fattoria online insieme ad altri giocatori e scarica i mod creati dalla community per immergerti in un'esperienza di simulazione agricola sempre più coinvolgente!".
Locandina del gioco Farming Simulator 19
Requisiti minimi di sistema Windows
  • Sistema operativo Windows 64-bit 7/8/10
  • Processore Intel / AMD dual core 2,0 GHz
  • Scheda video nVidia Geforce GTX 560,AMD Radeon HD 7770
  • RAM 4 GB
  • Spazio su disco 20 GB
  • DirectX 11
Gameplay del gioco Farming Simulator 19

Come ottenere gratis Farming Simulator 19
La promozione del videogioco è a tempo limitato e scade alle 16:59 del prossimo 6 febbraio 2020, per cui chi intende aggiudicarsi una copia completa e gratuita deve provvedere al download entro tale termine, agendo rispettivamente dalla pagina web:
Inoltre si ricorda che per ottenere il gioco è necessario effettuare l'accesso al sito web di Epic Games Store con il proprio account utente Epic Games (che può essere creato liberamente sullo stesso sito web), e che per poter ottenere, scaricare e installare il videogame è necessario aver preventivamente installato sul computer il Launcher Epic Games, scaricabile liberamente da questa pagina.

LEGGI ANCHE: Siti per scaricare gratis videogiochi belli per PC legalmente

Windows 7 risolvere sfondo nero del Desktop (bug)

Se lo sfondo del desktop è diventato improvvisamente di colore nero sul computer Windows 7, senza giustificato motivo, la colpa è allora dell'ultimo aggiornamento cumulativo KB4534310 rilasciato lo scorso 14 gennaio 2020.

Tale update risolve diversi problemi di sicurezza, incluso uno classificato come critico, ma al contempo porta con se il bug responsabile della visualizzazione dello sfondo del desktop nero su PC Windows 7.

Microsoft ha riconosciuto tale problema riportandolo nella pagina di supporto dell'aggiornamento KB4534310, nella sezione "Problemi noti".
Windows 7 sfondo desktop nero  bug
Microsoft ha inoltre dichiarato che sta lavorando a una soluzione che verrà fornita con un prossimo aggiornamento il quale verrà rilasciato a tutti i clienti che eseguono Windows 7 e Windows Server 2008 R2 SP1.

Ma a cosa è dovuto? Semplicemente questo bug fa si che lo sfondo del desktop divenga completamente e improvvisamente nero non appena si applica come sfondo un'immagine con modalità di "Posizione immagine" settata in "Estendi" (come nell'esempio sotto in figura):
Opzione seleziona sfondo del desktop di Windows 7 da Pannello di controllo
E finché la modalità "Estendi" è impostata, anche cambiando immagine lo sfondo del desktop continuerà a rimanere nero.

Chiarito ciò, in attesa del fix ufficiale di Microsoft, le attuali soluzioni per non incorrere in questo problema sono due.

Soluzione 1 - Portarsi in Pannello di controllo\Aspetto e personalizzazione\Personalizzazione\Sfondo del desktop e in "Posizione immagine" selezionare una qualsiasi modalità eccetto "Estendi" scegliendo dunque Centra oppure Affianca, Adatta o Riempi.

Soluzione 2 - Per applicare un'immagine come sfondo del desktop aprirla con il classico Visualizzatore foto di Windows, qui farci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale che verrà visualizzato fare clic sull'opzione "Imposta come sfondo del desktop"; in questo modo il bug non si presenterà in quanto impostando un'immagine come sfondo del desktop dal visualizzatore foto di Windows 7, essa verrà applicata automaticamente in modalità "Centra".

LEGGI ANCHE: Windows 7, 0Patch rilascia la prima patch di sicurezza post fine supporto Microsoft

Scarica gratis The Bridge per PC Windows da Epic Games Store

Con la nuova promozione di Epic Games, fino alle 16:59 del prossimo 30 gennaio si può scaricare gratis il videogioco per computer Windows: The Bridge (multilingue, italiano compreso).

The Bridge è un videogame di logica pubblicato il 22 febbraio 2013 da The Quantum Astrophysicists Guild, dove il giocatore deve controllare oltre al protagonista anche la rotazione dell'ambiente con conseguenti ripercussioni sulla gravità nel gioco.

Come da descrizione ufficiale "The Bridge è un gioco di logica pieno di rompicapi che costringeranno i giocatori a cambiare il modo in cui vedevano la fisica e la prospettiva. È come se Escher incontrasse Isaac Newton. Manipola la gravità per passare dalla parte superiore a quella inferiore della struttura in un attimo mentre ti fai strada attraverso elementi architettonici impossibili. 48 rompicapi stimolanti completamente diversi tra loro che richiederanno tutti una soluzione innovativa".
The Bridge locandina del gioco
Requisiti minimi di sistema Windows
  • Sistema operativo Windows 8
  • Processore da 1 GHz
  • RAM 512 MB
  • Spazio su disco 400 MB
Gameplay del gioco The Bridge

Come ottenere gratis The Bridge
La promozione del videogioco è a tempo limitato e scade alle 16:59 del prossimo 30 gennaio 2020, per cui chi intende aggiudicarsi una copia completa e gratuita deve provvedere al download entro tale termine, agendo rispettivamente dalla pagina web:
Inoltre si ricorda che per ottenere il gioco è necessario effettuare l'accesso al sito web di Epic Games Store con il proprio account utente Epic Games (che può essere creato liberamente sullo stesso sito web), e che per poter ottenere, scaricare e installare il videogame è necessario aver preventivamente installato sul computer il Launcher Epic Games, scaricabile liberamente da questa pagina.

LEGGI ANCHE: Siti per scaricare gratis videogiochi belli per PC legalmente

Windows 7: 0Patch rilascia la prima patch di sicurezza post fine supporto Microsoft

Dopo la fine del supporto Microsoft di Windows 7, è già disponibile la prima patch di sicurezza non ufficiale rilasciata da 0Patch per correggere una vulnerabilità di sicurezza di Internet Explorer 11.

Come ormai noto, lo scorso 14 gennaio 2020 è terminato il supporto di Windows 7 da parte di Microsoft, dunque il sistema operativo non riceverà più aggiornamenti né patch di sicurezza anche a livello di software Microsoft, in questo caso il browser web Internet Explorer 11, per il quale di recente è stata scoperta una vulnerabilità di corruzione della memoria sfruttabile da remoto (CVE-2020-0674), fra l'altro segnalata da Qihoo 360 come già sfruttata in natura.

Microsoft ha sviluppato una soluzione al problema (al momento non priva di effetti collaterali negativi) che conta di integrare negli aggiornamenti di febbraio.

La soluzione a tale vulnerabilità verrà rilasciata solo per i sistemi operativi supportati da Microsoft (come Windows 10 e Windows 8.1) dunque non per Windows 7.

0Patch, tenendo fede a quanto promesso (ovvero che avrebbe sviluppato aggiornamenti di sicurezza per Windows 7 e Windows Server 2008 R2 dopo la fine del supporto ufficiale a gennaio 2020), ha ricavato una micropatch dalla soluzione offerta da Microsoft, per risolvere la vulnerabilità in questione di Internet Explorer 11, scartandone i suoi effetti collaterali negativi.

LEGGI ANCHE: Windows 7 come ricevere aggiornamenti dopo gennaio 2020 con 0Patch

Tutto quello che si deve fare è scaricare dal sito ufficiale 0Patch Free, installarlo sul PC Windows e creare un account gratuito per poter utilizzare il programma.

La patch per risolvere la vulnerabilità di Internet Explorer 11 verrà automaticamente applicata e ciò lo si potrà constatare personalmente portandosi nella sezione Applications > Patchable Modules e qui nella lista individuare e cliccare la voce "MSHTML.DLL 11.0.9600.19597". Ecco che come nell'esempio sotto in figura:
0Patch interfaccia Patchable modules
nella scheda del dettaglio della voce, nella colonna "Status" verrà visualizzata la dicitura "Enabled" che sta a significare che la patch correttiva per quella vulnerabilità di Internet Explorer 11 è abilitata, dunque il sistema operativo è protetto dai rischi di sicurezza legati a tale falla.

NOTA: Nello specifico la micropatch correttiva è stata rilasciata da 0Patch il 23 gennaio 2020 alle ore 14:40) 

LEGGI ANCHE: Il supporto di Windows 7 termina oggi: ecco le opzioni disponibili

Firefox come creare backup del profilo completo con un clic con Simple Firefox Backup

Simple Firefox Backup è un piccolo programma gratis per PC Windows con il quale è possibile creare rapidamente e facilmente backup completi del profilo utente di Firefox.

Per backup completo si intende: password salvatesegnalibri/preferiti, la cronologia di navigazione, cookie e quant'altro.

NOTA: Simple Firefox Backup al momento non esegue il backup delle estensioni installate, ma ciò si può effettuare manualmente copiando (prima di creare il backup) la cartella "extensions" presente nella directory del profilo utente di Firefox, dunque conservarla per poi al bisogno (magari dopo aver ripristinato il backup) copiarla e incollarla nella cartella del profilo utente di Firefox per rimpiazzare quella esistente.

Il backup è utile da creare per ragioni di sicurezza per ripristinare Firefox a uno stato precedente funzionante qualora il browser internet di Mozilla subisca una perdita di dati magari in seguito a malware, modifiche, reinstallazione o altre problematiche.

In tal senso Simple Firefox Backup può rivelarsi una soluzione più comoda al metodo manuale (la copia della cartella del profilo utente), e più pratica e continuativa rispetto alle estensioni dedicate che, come già accaduto in passato, potrebbero poi non venire più supportate.
Simple Firefox Backup interfaccia grafica del programma e menu contestuale
La caratteristica principale di questo programma è la semplicità di utilizzo; difatti come nell'esempio sopra in figura, una volta avviato (fra l'altro è un software portable per cui non richiede installazione), per creare un nuovo backup completo del profilo non si deve fare altro che cliccare il pulsante "Create Firefox Backup" (quello con l'icona di Firefox e il "+") nella barra degli strumenti.

NOTA: Seppur il backup verrà effettuato con successo anche se Firefox è avviato, è consigliabile effettuarlo quando il browser non è in esecuzione.

Altrettanto semplice e immediato è il ripristino del backup del profilo, il quale si esegue (con il browser non in esecuzione) semplicemente prima selezionando il backup desiderato e poi cliccando il pulsante "Restore Backup" (quello con l'icona della freccia verde).

Per evitare confusione i vari backup si possono rinominare a piacimento dall'utente, facendoci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale che comparirà cliccando poi l'opzione "Rename".

NOTA: Nel menu contestuale è disponibile anche l'opzione "Delete" per cancellare il backup in questione (operazione che si può effettuare anche cliccando il pulsante del cestino nella barra degli strumenti, oppure il tasto "Canc" nella tastiera) e l'opzione "Restore Backup" per ripristinare il backup selezionato.

All'occorrenza, modificando le impostazioni del programma, è possibile modificare i contenuti comprendere o escludere nel backup.

Per fare ciò, nella barra dei menu del programma cliccare File > Open Config File e come nell'esempio sotto in figura:
Simple Firefox Backup opzioni di backup
nel documento blocco note che verrà aperto rimpiazzare il numero 1 con il numero zero le seguenti voci se rispettivamente si vuole impedire che nel backup venga compreso:
  • key4.db le password salvate
  • logins.json le password salvate
  • Places.sqlite annotazioni, i segnalibri, le icone preferite, la cronologia di input, le parole chiave e la cronologia di navigazione
  • cookies.sqlite i cookie
Apportate le modifiche al file di testo del blocco note non resta che salvarle (da File > Salva) per renderle effettive, tenendo in considerazione che il valore 1 significa che quei contenuti verranno compresi nel backup, mentre il valore 0 significa che verranno esclusi dal backup.

Compatibile con Windows: 7, 8, 10 | Dimensione: 919 KB | Download Simple Firefox Backup

Gmail può allegare le email come file a un messaggio di posta elettronica da inviare

Google ha introdotto una nuova funzionalità in Gmail grazie alla quale è adesso possibile allegare una o più email a un messaggio di posta elettronica da inviare.

Soluzione comoda e talvolta migliore alternativa alla classica modalità di inoltro dell'email in questione in quanto adesso potendole invece aggiungere come allegato, tali email risulteranno essere a tutti gli effetti dei file, gestibili esattamente come se si avesse allegato immagini, documenti e/o altri file.

La funzione in questione è stata allegata nel menu contestuale di Gmail, dunque come riportato nell'esempio sotto in figura:
Gmail menu contestuale opzione Inoltra email come  allegato
dopo aver selezionato l'email (oppure le email) che si desidera allegare, basterà richiamare il menu contestuale (dall'apposito pulsante "Menu" oppure con un clic destro di mouse sull'email in questione) e qui selezionare la nuova opzione "Inoltra come allegato".

NOTA: Volendo è prima possibile creare una nuovo messaggio di posta cliccando il pulsante "+ Scrivi" dopodiché con il mouse trascinare e rilasciare sulla finestra di composizione del messaggio l'email o le email che si desidera allegare.

Subito dopo si aprirà così la finestra di composizione del messaggio di posta elettronica nel quale, come nell'esempio sotto in figura:
Finestra di composizione messaggio Gmail con email in allegato
si dovrà compilare il campo "Destinatari", "Oggetto" e testo del messaggio; come si avrà modo di notare nel campo degli allegati verrà visualizzata l'email precedentemente selezionata che come nome riporterà il suo testo dell'oggetto.

Inviata l'email, il destinatario potrà gestire a proprio piacimento (come un qualsiasi altro file, in questo caso l'estensione è .eml supportata dai vari client email) il messaggio di posta elettronica allegato, ovvero porrà aprirlo direttamente sul client email in uso e/o salvarlo in locale per gestirlo in un secondo momento.

LEGGI ANCHE: Inoltrare le email Gmail, Tiscali, Yahoo e Outlook a altro indirizzo di posta

Eliminare la notifica "Il supporto per il tuo PC Windows 7 è terminato"

Già a marzo dello scorso anno, Microsoft aveva cominciato a mostrare sullo schermo dei PC la notifica di fine supporto di Windows 7.

Notifica che a partire dal 15 gennaio 2020 (il giorno seguente alla data del termine di supporto di Microsoft per questo sistema operativo) è cambiata nell'aspetto e nella modalità di visualizzazione.

Più nello specifico la nuova notifica è dovuta all'aggiornamento cumulativo mensile KB4530734 ed è diventata più visibile in quanto si tratta di un popup visualizzato a schermo intero (come nell'esempio sotto in figura):
Notifica di fine supporto Windows 7
Nella finestra di notifica vengono specificati i rischi nei quali si potrebbe incorrere continuando a utilizzare Windows 7 dopo il 14 gennaio 2020, riportando testualmente quando segue:

Il tuo PC Windows 7 non è più supportato
A partire dal 14 gennaio 2020 termina il supporto per Windows 7. Il tuo PC è più vulnerabile a virus e malware a causa di:
  • Nessun aggiornamento della sicurezza
  • Nessun aggiornamento software
  • Nessun supporto tecnico
Microsoft consiglia fortemente di utilizzare Windows 10 su un nuovo PC per disporre delle più recenti funzionalità di sicurezza e protezione contro software dannoso.

Questa finestra di notifica viene visualizzata all'accesso dell'utente, a giorni alterni, alle ore 12:00. Se si fa clic sul pulsante "Visualizza più tardi", la notifica comparirà nuovamente dopo 3 giorni.

Qualora non si volesse più visualizzarla allora è sufficiente cliccare il pulsante "Non avvisarmi più" mostrato nell'angolo in basso a sinistra.

Disattivare la notifica dal Prompt dei comandi
Nel caso in cui per un qualche motivo pur avendo fatto clic sul pulsante "Non avvisarmi più" la notifica continua a venire visualizzata, la si può disattivare agendo dal Prompt dei comandi.
Prompt dei comandi Windows 7 disattivare notifica fine supporto Windows 7
1. Aprire il menu Start, digitare la parola prompt e cliccare con il tasto destro del mouse il risultato di ricerca "Prompt dei comandi" che verrà restituito, e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Esegui come amministratore" per aprire il Prompt dei comandi con diritti di amministratore.

2. Nel Prompt dei comandi adesso inviare, uno alla volta, i due comandi seguenti:
  • schtasks.exe /change /TN "Microsoft\Windows\Setup\EOSNotify" /Disable
  • schtasks.exe /change /TN "Microsoft\Windows\Setup\EOSNotify2" /Disable
La riuscita disattivazione di ognuno verrà confermata dalla notifica "OPERAZIONE RIUSCITA".

Disattivare la notifica dall'Editor del Registro di sistema
In tal senso si può intervenire anche dall'Editor del registro di sistema, procedendo come sotto indicato.
Editor del Registro di sistema Windows 7 chiave per disattivare notifica fine supporto di Windows 7
1. Aprire il menu Start, digitare la parola regedit e cliccare l'omonimo risultato di ricerca che verrà restituito per aprire l'Editor del Registro di sistema.

2. Nell'Editor del Registro di sistema, dal menu a colonna del pannello a sinistra delle finestra, portarsi in Computer\HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\EOSNotify.

3. Nel pannello a destra individuare e fare doppio clic di mouse sul valore "DiscontinueEOS" per aprire la rispettiva finestra di modifica, e qui nel campo "Dati valore" digitare il numero 1 e confermare cliccando il pulsante OK.

NOTA: Qualora non fosse presente il valore "DiscontinueEOS" allora lo si dovrà creare manualmente spostandosi nel pannello a destra, qui fare un clic destro di mouse su di un'area vuota e nel menu contestuale cliccare Nuovo > Valore DWORD (32 bit) e rinominare il nuovo valore in DiscontinueEOS; dunque fare un doppio clic di mouse sul valore "DiscontinueEOS" per aprire la rispettiva finestra di modifica, e qui nel campo "Dati valore" digitare il numero 1 e confermare cliccando il pulsante OK.

A proposito della fine del supporto di Windows 7 e Windows 10 potrebbero tornare utili questi altri articoli: Il supporto di Windows 7 termina oggi: ecco le opzioni disponibiliCome aggiornare gratis a Windows 10 nel 2019-2020 da Windows 7 e 8.1.