Come attivare la Bash Linux Ubuntu su Windows 10

Come installare e attivare la Bash Linux Ubuntu su Windows 10 Anniversary Update

Una delle maggiori novità di Windows 10 Anniversary Update è l'introduzione della Shell Bash di Linux Ubuntu come vero e proprio sottositema WSL (Windows Subsystem for Linux) reso possibile grazie alla collaborazione tra Microsoft e Canonical.

Con la Bash di Ubuntu su Windows è dunque possibile eseguire i tipici comandi della shell di Linux, script e strumenti come Python, Git, Ruby e via dicendo (con alcune limitazioni e dato che si tratta ancora di una funzionalità in fase Beta è molto probabile che non tutti gli script funzioneranno) oltreché a poter accedere al file system di Windows.

Per impostazione predefinita la Bash Ubuntu è disattivata, dunque la si dovrà attivare manualmente e a seguire andremo a vedere come fare. Tenere in considerazione che questa funzionalità è disponibile solo su Windows 10 Pro con installato l'Anniversary Update.

1. Per prima cosa è necessario attivare la modalità sviluppatore in Windows 10. Per fare ciò portarsi in Start > Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Per sviluppatori e qui come nell'esempio sotto in figura:
Windows 10 attivare Modalità sviluppatore
selezionare l'opzione "Modalità sviluppatore" e attendere l'installazione del pacchetto della modalità sviluppatore (ci vorranno circa due minuti).

2. Dopo aver attivato la modalità sviluppatore è ora necessario attivare il sottosistema Windows per Linux, dunque portarsi in Pannello di controllo > Programmi e funzionalità > Attivazione o disattivazione delle funzionalità di Windows e come nell'esempio sotto in figura:
Attivare sottositema Linux in Windows 10
scorrere la lista delle funzionalità sino a individuare e quindi selezionare la voce "Sottosistema Windows per Linux (Beta)"; cliccare il pulsante OK per avviare l'installazione del pacchetto. L'operazione si concluderà in un paio di minuti e al termine si dovrà riavviare il computer.

3. Riavviato il PC è adesso necessario scaricare e installare il sottosistema Ubuntu su Windows. Per fare ciò avviare la ricerca Windows, digitare la parola bash e nei risultati di ricerca cliccare "Bash - Esegui comando". Come nell'esempio sotto in figura:
Scaricare e installare Bash Ubuntu in Windows 10
andando in ordine, la prima volta che verrà eseguito si deve premere nella tastiera il tasto "s" per accettare i termini e le condizioni; subito dopo verrà avviato dal Windows Store il download della Bash di Ubuntu su Windows; al termine del download si dovrà creare un account UNIX digitando un nome utente e una password a propria scelta. Fatto ciò chiudere la finestra per concludere il tutto.

Finito. Adesso è possibile usare la Bash di Ubuntu su Windows 10. Per avviarla, come nell'esempio sotto in figura:
Scaricare e installare Bash Ubuntu in Windows 10
nel menu Start o nella ricerca non si deve fare altro che digitare la parola "bash" e nei risultati di ricerca cliccare "Bash in Ubuntu on Windows - App desktop".

Ovviamente facendo un clic destro di mouse sopra il risultato di ricerca è possibile aggiungerlo alla schermata Start di Windows 10 per avere la Bash subito a portata di mano pronta da aprire con un clic di mouse.

2 commenti

dopo aver attivato la modalità sviluppatore e riavviato nelle funzionalità purtroppo non mi esce sottosistema windows per linux(bash) come posso fare? grazie

Rispondi

Hai fatto il punto 3?

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati