WhatsApp come citare messaggi, scrivere in grassetto, corsivo e sbarrato

Come citare messaggi su WhatsApp e scrivere in grassetto, corsivo e sbarrato

Con le ultime versioni WhatsApp ha guadagnato alcune funzionalità che possono tornare utili per rimarcare un concetto o una parola e per ricordare ciò che è stato detto in passato da un altro utente con il quale si è conversato.

Più nello specifico su WhatsApp è ora possibile citare un messaggio (novità dell'ultima versione) e scrivere testo in grassetto, corsivo e sbarrato (da qualche settimana su tutti i dispositivi).

Se poi a ciò si aggiunge anche la possibilità di poter inviare documenti con WhatsApp, l'applicazione sta diventando uno strumento sempre più utile sia nella sfera privata che in quella lavorativa. A seguire andiamo a vedere come citare messaggi su WhatsApp e come scrivere in grassetto, corsivo e sbarrato.

Come citare un messaggio su WhatsApp
WhatsApp citare un messaggio
Per prima cosa nella conversazione con quell'utente è necessario individuare il messaggio di proprio interesse e con il dito tenerlo premuto per selezionarlo fino a che in alto allo schermo compare la barra degli strumenti.

Nella barra degli strumenti non resta altro che cliccare il nuovo pulsante "Citazione" che è quello della freccetta ricurva verso sinistra ed ecco che in cima al messaggio che si sta componendo verrà aggiunta la citazione in questione; al termine non resta altro che inviare come di consueto.

Se ci si sta chiedendo a cosa servono gli altri pulsanti visualizzati nella barra degli strumenti di WhatsApp quando si seleziona un messaggio o un file multimediale a seguire vediamo la loro funzionalità (partendo da sinistra):
  • La freccia che punta verso sinistra serve per annullare la selezione di messaggi e/o file multimediali (foto, video);
  • La freccia ricurva che punta verso sinistra serve per citare un messaggio;
  • La stellina serve per aggiungere ai preferiti il messaggio/i o il file/s multimediale selezionato;
  • Il cestino serve per cancellare il messaggio/i o il file/s multimediale selezionato;
  • I due quadratini servono per copiare negli appunti il messaggio/i o il file/s multimediale selezionato;
  • La freccia che punta verso destra serve a inoltrare il messaggio/i o il file/s multimediale selezionato
Come scrivere in grassetto, corsivo e sbarrato su WhatsApp
WhatsApp scrivere in grassetto, corsivo, sbarrato
Per formattare il testo dei messaggi da inviare su WhatsApp è necessario racchiudere la parola o la frase tra:
  • Asterischi per scrivere in grassetto (esempio *Guidami.info*)
  • Underscore ovvero il trattino basso per scrivere in corsivo (esempio _Guidami.info_)
  • Tilde ovvero il trattino ondulato per scrivere sbarrato (esempio ~Guidami.info~)
In tutti e tre i casi non appena si avrà racchiuso la parola o la frase tra questi simboli, essa verrà subito visualizzata in tale formattazione; se ciò non accade è perché si è sbagliato qualcosa nell'immissione, dunque verificare e correggere.

Infine tenere in considerazione che è possibile usare allo stesso tempo tutte e tre le formattazioni ovvero scrivere una parola o frase in grassetto, corsivo e sbarrato contemporaneamente; ovviamente si dovrà rispettare in chiusura l'ordine di immissione dei simboli in apertura (vedi esempio del quarto rigo nello screenshot a sinistra sopra in figura).

LEGGI ANCHE: WhatsApp trucchi e funzioni da conoscere per usarlo al meglio

2 commenti

Non solo citazioni e formattazione del testo, sembra che la prossima versione avrà il supporto alle GIF, le immagini animate in loop. Era ora!

Rispondi

Si e anche le videochiamate così sarà completa al 100% o quasi.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati