Chiudere le app in background con Chrome consuma meno batteria e risorse del PC

Disattivando la chiusura delle app in background di Chrome velocizza il PC e consuma meno batteria

Google Chrome a differenza degli altri browser internet oltre alle estensioni permette di installare dallo Store ufficiale anche le applicazioni che funzionano come dei veri e propri programmi che possono tornare utili a vario livello a seconda di ciò che si deve fare.

LEGGI ANCHE: App Chrome per il Desktop da usare come normali programmi

C'è però un'impostazione di sistema di Chrome, attiva di default, che in alcune circostanze potrebbe rivelarsi un problema in quanto permette al browser di continuare a eseguire in background le applicazioni (alcune non tutte) anche dopo aver chiuso Chrome; cosa fra l'altro che si può constatare (quando si verifica) direttamente dall'area di notifica della barra delle applicazioni di Windows facendo un clic di mouse sopra l'icona di Chrome (come nell'esempio sotto in figura):
Google Chrome in esecuzione in background
Di conseguenza se sul proprio Google Chrome sono installate app che continuano a funzionare in background nonostante si abbia chiuso il browser, il computer potrebbe andare incontro a sovraccarico di risorse di sistema a livello di CPU, GPU e memoria RAM dando luogo a rallentamenti e/o comunque a calo delle prestazioni su PC con hardware poco potente e/o maggiore consumo della batteria sul portatile.

In tal caso è allora opportuno intervenire disattivando l'impostazione in questione e vedere così se il PC ne beneficia. Vediamo come procedere.

Avviare Chrome e portarsi in Menu > Impostazioni qui scorrere la pagina verso il basso fino a  visualizzare e dunque cliccare il link "Mostra impostazioni avanzate..." dopodiché scorrere ancora verso il basso fino a individuare la sezione "Sistema" nella quale come nell'esempio sotto in figura:
Chrome disattivare impostazione app in background alla chiusura
non resta altro che disattivare l'impostazione "Continua a eseguire applicazioni in background dopo la chiusura di Google Chrome".

In questo modo sin da subito dopo aver chiuso Chrome le app non continueranno più a essere eseguite in background bensì verranno terminate insieme al browser. Ovviamente al bisogno il tutto è reversibile in ogni momento riattivando l'impostazione.

LEGGI ANCHE: Google Chrome troppi processi in esecuzione? Come rimediare e velocizzare

1 commenti:

Giustissimo, a meno che non si stia lavorando con le app di Chrome (fogli, documenti ecc.) non c'è motivo di lasciarle in esecuzione.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati