Scaricare file bloccato dal filtro SmartScreen su Internet Explorer e Edge

Trucco per saltare il filtro SmartScreen e scaricare il file bloccato

Come Mozilla Firefox e Google Chrome anche la Microsoft su i suoi browser Internet Explorer e Edge ha introdotto la funzionalità di sicurezza che protegge il sistema operativo rilevando i siti web di phishing e evitando che venga scaricato e installato software dannoso contenente virus e altri tipi di malware in generale; tale funzionalità si chiama filtro SmartScreen.

Caratteristica utile che aiuta l'utente a evitare preventivamente potenziali infezioni. In alcuni rari casi però potrebbe capitare che il filtro SmartScreen su Internet Explorer o su Microsoft Edge interpreti erroneamente un file come dannoso (falso positivo) bloccandolo e dunque impedendone il download sul computer visualizzando in merito la notifica "Il download di nomefile non è sicuro e quindi è stato bloccato dal filtro SmartScreen" (come nell'esempio sotto in figura):
Notifica IE download file bloccato da filtro SmartScreen
Ora se si è sicuri che il file in questione non è dannoso e si ha necessità di scaricarlo nel PC, senza appoggiarsi a un altro browser internet c'è un trucco per aggirare il filtro SmartScreen e procedere così al download nel computer del file bloccato. Vediamo come procedere.

1. Quando sullo schermo viene visualizzata la notifica "Il download di nomefile non è sicuro e quindi è stato bloccato dal filtro SmartScreen" cliccare il pulsante "Annulla" e poi il pulsante "Visualizza download".

2. Subito dopo verrà aperta l'omonima finestra "Visualizza download" nella quale come riportato nell'esempio sopra in figura:
Scaricare file bloccato da filtro SmartScreen
adesso fare un clic destro di mouse sul file bloccato e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Scarica file non sicuro" (volendo si può anche segnalare a Microsoft che si tratta di un falso positivo cliccando l'opzione "Scarica file come sicuro").

In questo modo il file verrà scaricato nel computer pronto da eseguire. Per maggiore prudenza e sicurezza prima di eseguire il file è bene sottoporlo a scansione antivirus, meglio se è la multiscansione di VirusTotal, così da verificare se effettivamente contiene malevoli o meno.

Effettuata la scansione se vengono rilevati malevoli sarebbe bene evitare di eseguire il file, ma se proprio non se ne può fare a meno allora eseguirlo all'interno di una sandbox in maniera tale che non possa arrecare danni al sistema operativo.

LEGGI ANCHE: Consigli per non prendere virus da internet

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati