Novità di Google 45 fine dei plugin NPAPI, blocco dei contenuti Flash non essenziali

Le principali novità di Chrome 45 blocco automatico dei contenuti Flash e la fine dei plugin NPAPI

Da poche ore Google ha rilasciato la nuova versione stabile del suo browser internet ovvero Chrome 45.

Fra le principali novità di questa ultima release è stata confermata e definitivamente applicata la preannunciata fine del supporto dei plugin NPAPI (come Java, Silverlight, Unity e altri ancora) basati su una vecchia API risalente agli anni '90, a favore della più sicura e performante API: PAPI.

Se il blocco dei plugin NPAPI ha già avuto luogo in Chrome 42 per impostazione predefinita ma ad ogni modo era ancora possibile attivarli agendo da chrome://flags, adesso in Chrome 45 tale opportunità è stata rimossa, dunque da questa versione in poi su Chrome non si potranno più eseguire i plugin di tale tipologia, bensì se si ha necessità ci si dovrà servire di un altro browser internet, Mozilla Firefox ad esempio.

L'altra importante novità di Google Chrome 45 è il blocco automatico dei contenuti web non essenziali che fanno uso di Adobe Flash; per riprodurli infatti sarà necessario farci sopra un clic di mouse e consentire alla pagina di eseguire Flash.

Per contenuti web non essenziali si intendono tutti quegli elementi basati su Flash di non primaria importanza (come ad esempio gli annunci pubblicitari) ovvero che non incidono sulla regolare e normale fruibilità della pagina o sito web in questione.
Questa mossa di Google fra l'altro rende il browser internet più sicuro dalla possibilità di attacchi malevoli che possono avere luogo sfruttando la costante miriade di falle di sicurezza che ormai da troppo tempo caratterizzano negativamente Adobe Flash.

Infine l'altra novità di Chrome 45 interessa la veste grafica del menu delle opzioni che come già accaduto in precedenza, è stato nuovamente ridimensionato presentandosi adesso ancora più compatto (sotto in figura):
Menu opzioni Chrome 45
I collegamenti per accedere alle Estensioni, Task Manager, Cancella dati di navigazione, Salva pagina con nome, Aggiungi alla barra delle applicazioni, Codifica e Strumenti per sviluppatori sono adesso raccolti tutti sotto la voce "Altri strumenti"; invece sotto "Guida e informazioni" si troveranno le opzioni Informazioni su Google Chrome (per far partire l'aggiornamento automatico alla nuova versione disponibile), Centro assistenza e Segnala un problema.

LEGGI ANCHE: Google Chrome 45 va in crash su Windows come risolvere

1 commenti:

Addio API, ciao PAPI. Anche se, avendo adottato HTML5, il blocco flash player somiglia tanto ad un "google adblock".
Ognuno fa come vuole col suo browser, e per fortuna BigG ha reso disponibile il suo Chrome 45 anche in versione portatile senza installazione: http://portableapps.com/apps/internet/google_chrome_portable

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati