Come capire se la tastiera del portatile non funziona per problemi software o hardware

Due modi per capire se la tastiera del notebook funziona male per problemi di livello software o hardware

Ad un certo punto la tastiera del computer portatile ha smesso di funzionare completamente o soltanto in parte con alcuni tasti che non rispondono alla pressione del dito. Proprio per questo motivo è sempre bene avere da parte una tastiera esterna di emergenza (la si può acquistare anche su internet per pochi euro) qualora si presentassero inconvenienti simili.

Per capire il dafarsi al fine di risolvere il problema, la prima cosa da appurare è se il malfunzionamento della tastiera è dovuto a problemi software o hardware. Vediamo come procedere.

Per sapere se il problema è a livello software è necessario sapere se la tastiera del portatile funziona bene al di fuori di Windows. Dunque è necessario testarla su un altro sistema operativo e in tal caso va benissimo la versione live Linux con Ubuntu che non richiede installazione e si avvia comodamente da chiavetta USB (volendo anche da DVD ma la pennina è più performante).

Per creare una chiavetta USB live Linux con Ubuntu (ma va bene anche un'altra distro) si deve prima scaricare da questa pagina la ISO di Ubuntu Desktop e infine renderlo avviabile da chiavetta USB utilizzando l'apposito programma gratis Universal USB Installer (UUI).

Creato il tutto non resta che collegare la chiavetta USB al computer, e avviato quest'ultimo Ubuntu dovrebbe venire caricato automaticamente, ma se così non fosse intervenire manualmente dal BIOS modificando l'ordine di boot.

Caricato Ubuntu, aprire un qualsiasi programma nel quale è possibile digitare con la tastiera (dovrebbe esserci precaricato, fra gli altri, la versione di LibreOffice Writer per Linux). Se la tastiera funziona correttamente allora significa che il problema di malfunzionamento su Windows è di livello software; diversamente saltare al paragrafo "Problema hardware".

Problema software
Il malfunzionamento probabilmente è legato ai driver della tastiera, magari aggiornati ma non installati correttamente, oppure danneggiati. In tal caso portarsi in Pannello di controllo > Gestione periferiche e come nell'esempio sotto in figura:
Disinstallare driver tastiera del portatile
scorrere la lista delle periferiche fino ad individuare, per poi espanderla, la sezione "Tastiere"; fare un clic destro di mouse sulla tastiera che verrà visualizzata, nel menu contestuale cliccare "Proprietà" e nell'omonima finestra che verrà visualizzata portarsi nella scheda "Driver"; qui infine cliccare il pulsante "Disinstalla" per disinstallare i driver della tastiera del portatile.

Con i driver disinstallati la tastiera ovviamente non funzionerà più, ma riavviando il computer, Windows installerà automaticamente i driver originale, sperando che adesso il problema sia stato risolto ovvero che la tastiera sia tornata a funzionare correttamente.

Problema hardware
Aria compressa per soffiare tastiera computer portatileSe invece la tastiera del portatile continua a non funzionare correttamente neanche dopo la reinstallazione dei driver originali, il problema in tal caso è a livello hardware.

Se a non funzionare sono soltanto alcuni tasti si potrebbe tentare con la loro pulizia rimuovendo la polvere e la sporcizia che li circonda utilizzando una bomboletta di aria compressa specifica per la pulizia dei computer (si trova per pochi euro nei negozi specializzati e/o su internet).

Se neanche questo metodo funziona significa allora che è necessario sostituire la tastiera, magari acquistandola da internet e montandola da soli per risparmiare qualcosa (magari seguendo qualche video tutorial su YouTune se si ha qualche perplessità) oppure rivolgendosi a un tecnico professionista.

LEGGI ANCHE: Risolvere tastierino numerico che non funziona più su Windows

4 commenti

Non mi è mai capitato, ma nel caso consiglio una live di Linux Mint piuttosto che Ubuntu (ultimamente non più tanto concentrato sul desktop).
A parte i dettagli, come mai Linux può risolvere i problemi di Windows e non viceversa?

Rispondi

In questo caso perché il problema software della tastiera può essere dovuto a qualcosa che su Windows non sta funzionando correttamente magari per via del driver installato male o danneggiato, o ancora per altri file di sistema corrotti comunque legati a Windows. Interessante Linux Mint, non lo avevo ancora visto ;)

Rispondi

Vinnie, Linux Mint, versione Cinnamon, è l'alternativa migliore per chi cerca un ambiente linux non troppo diverso da windows, almeno per i primi passi (pannello in basso anche a scomparsa, tasto start a sinistra), e con tutti i codec audio video già presenti. Adatto però a PC con almeno due GB di RAM.

Rispondi

Si ho visto e devo dire che mi piace davvero. Grazie come sempre per le tue segnalazioni ;)

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati