Usare il cellulare come sismografo per rilevare i terremoti

Rilevare le vibrazioni e le scosse di terremoto usando il cellulare come sismografo

Gli smartphone e i tablet oltre che per telefonare, messaggiare e giocare tornano utili in tante altre situazioni come ad esempio in campo lavorativo, medico, nei viaggi, per la sopravvivenza e via dicendo.

Ma grazie al loro hardware e più nello specifico alla loro dotazione di accelerometro e giroscopio, cellulari e tablet possono essere utilizzati anche come veri e propri sismografi per rilevare le scosse di terremoto in tempo reale visualizzando sullo schermo l'intensità delle vibrazioni. Ciò si può ottenere con o senza applicazioni apposite; vediamo alcune risorse dedicate.

LEGGI ANCHE: Ricevere in email notifiche di terremoto nella propria zona
Sismografo per smartphone e tablet
Senza installare nessuna applicazione specifica, con il cellulare o il tablet collegarsi con questa pagina web (tramite il browser internet Chrome o Safari) ed ecco che subito dopo verrà caricato un sismografo virtuale che monitora i movimenti del giroscopio e dell'accelerometro del dispositivo al fine di visualizzare in tempo reale, in un grafico a onde, le vibrazioni rilevate.

Dato che il rilevamento è particolarmente sensibile ad ogni minimo movimento del cellulare, posare quest'utlimo su una base stabile così da avere misurazioni non falsate.

Se invece si ha necessità di opzioni aggiuntive, su smartphone e tablet Android è possibile installare l'applicazione Vibrometro che nella versione gratuita oltre al rilevamento in tempo reale delle vibrazioni, visualizzate anche qui nel grafico a onde, mostra anche in base alla loro intensità il corrispondente grado della Scala Mercalli. Per iPhone, iPad e iPod touch è disponibile l'applicazione gratis Vibrometro - Vibration meter.

C'è anche l'altra app Android Rilevatore terremoto in grado di rilevare i terremoti in automatico e in tempo reale grazie a una rete a livello mondiale di smartphone e tablet di utenti volontari che contribuiscono a questa iniziativa (tutti possono contribuire). La versione gratuita prevede funzionalità quali: visualizzazione delle faglie e delle placche tettoniche mondiali, del rischio sismico dei terremoti forti in Italia e a livello globale, della popolazione che abita in tre raggi diversi dall'epicentro del terremoto, verifica se il terremoto ha generato uno tsunami in oceano o in mare.

Se si passa alla versione Pro dell'applicazione (costa 1,50 euro) si ha la possibilità di attivare allarmi in caso di vibrazioni, ricevere notifiche via email dei terremoti segnalati e vedere la lista estesa e la mappa dei terremoti rilevati dalle reti ufficiali di monitoraggio globale.

LEGGI ANCHE: Usare il cellulare Android come telecomando universale per TV, lettore DVD, stereo e altri apparecchi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati