Caratteristiche minime che deve avere un buon cellulare da comprare nuovo

Le caratteristiche hardware minime che deve avere un cellulare buono di tipo smartphone da comprare nuovo

Se si sta prendendo in considerazione di comprare un nuovo cellulare di tipo smartphone, prima di posare lo sguardo sul cartellino del prezzo concentrandosi su quelli che costano meno è invece opportuno valutare alcune importanti caratteristiche hardware del dispositivo.

Va benissimo il discorso "Voglio acquistare un cellulare che costi poco perché tanto non ci devo fare chissà che", però tenendosi sempre su un budget basso è bene sapere che ci sono smartphone economici che pur differendo fra loro di soli pochi euro allo stesso tempo presentano importanti differenze hardware che fanno la differenza tra un telefono performante e uno stressante del quale dopo poco tempo ci si pentirà di averlo acquistato.

A tale proposito a seguire andiamo a vedere le caratteristiche hardware minime che deve avere un buon cellulare da comprare nuovo.

LEGGI ANCHE: Migliori smartphone 2014 sotto i 100 euro (Android e Windows Phone) e Migliori smartphone Android a meno di 200 euro (Gennaio 2016)
Processore
Insieme alla memoria RAM il processore è la componente hardware che fa la differenza tra un cellulare performante e uno che si impalla spesso e volentieri. Il processore determina infatti la potenza di calcolo dello smartphone che a sua volta è espressa in MHz (milioni di operazioni al secondo) e GHz (miliardi di operazioni al secondo). Va da se che più il processore è potente più il cellulare sarà veloce nel effettuare e portare a termine le azioni, dalle più banali alle più complesse.

È dunque importante scegliere uno smartphone che abbia come minimo un processore non inferiore a 1 GHz e che sia di tipo Dual-Core in quanto detto in parole povere senza tecnicismi con il Dual-Core è come avere due processori in uno, quindi una doppia potenza. Ma dato che a seconda delle app (ad esempio giochi pesanti) il processore Dual-Core potrebbe non bastare a fornire un'esperienza soddisfacente, a parità di prezzo o per differenza di qualche euro è decisamente più conveniente puntare a cellulari con processore Quad-Core o Octa-Core ovvero a 4 e 8 core.

Memoria RAM
La memoria RAM è di notevole importanza in quanto sul cellulare andrà a gestire tutti servizi di sistema attivi oltre che le applicazioni in esecuzione; e dato che solo il sistema operativo, escluse le app di terze parti che comunque non possono mancare sul telefonino, richiede tutt'altro che modeste quantità di RAM (anche 300 MB e più), per evitare che lo smartphone si impalli e/o rallenti vistosamente è bene scegliere un cellulare che abbia come minimo almeno 1 GB di memoria RAM; a anche in questo caso dato che si potrebbe avere spesso a che fare con app impegnative, a parità di prezzo o per differenza di qualche euro conviene puntare a smartphone con 2 GB di memoria RAM o superiore.

Batteria
La batteria del cellulare è un'altra componente hardware da tenere in considerazione perché è da essa che dipendono i tempi di autonomia del dispositivo che comunque variano a seconda dell'uso che si fa. Per avere carica che duri un tempo accettabile è bene  optare come minimo per una batteria non inferiore ai 1500 mAh (milliampere) per smartphone con schermo da 4 pollici, e non inferiore ai 2070 mAh per smartphone con schermo da 5 pollici.

In via generale a parità di prezzo o per differenza di qualche euro puntare a batterie non inferiori a 2000 mAh bensì superiore se è possibile.

LEGGI ANCHE: Consigli per aumentare la durata della batteria su Android

Schermo
Gli schermi degli smartphone principlamente sono di tipo LCD e Super AMOLED. Vanno bene entrambi, e la differenza sostanziale tra i due è che i display LCD offrono colori più realistici e luminosi ma consumano più batteria, mentre i display Super AMOLED peccano dal punto di vista della fedeltà dei colori ma consumano meno batteria.

Quando si compra uno smartphone è bene acquistare un dispositivo che abbia uno schermo da almeno 4 pollici in quanto la lettura, la navigazione internet, i giochi e le app si possono godere decisamente meglio senza sforzo a differenza dei display più piccoli come ad esempio quelli da 3.5 pollici. L'ideale per leggibilità e allo stesso tempo per manegevolezza del cellulare sono i display da 5 pollici.

Fotocamera
D'accordo con il discorso "Non mi interessa una fotocamera potente nel cellulare, tanto se devo fare le foto uso la macchina fotografica", ma dato che dubito fortemente che qualcuno vada sempre in giro con una macchina fotografica, mentre invece avrà sempre con se il cellulare, sarebbe bene optare su uno smartphone che abbia almeno la fotocamera posteriore decente da almeno 5 - 8 MP (megapixel) come minimo così da poter fare foto qualitativamente accettabili in ogni momento. Per quanto riguarda la fotocamera frontale non scendere oltre i 2 MP almeno per garantire selfie un minimo decenti.

Memoria
Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, a prescindere dalla memoria interna del telefono che va bene anche da 4 - 8 GB (meglio però da 8 GB perché oltre 2 GB sono occupati in partenza dal solo sistema operativo), è importante assicurarsi che essa si possa espandere ulteriormente con scheda di memoria esterna SD (microSD) da almeno 8 - 16 GB. In questo modo si potranno conservare più file, foto, musica e applicazioni.

LEGGI ANCHE: Come spostare le app Android sulla scheda SD per liberare la memoria del telefono

Internet
Per quanto riguarda la parte internet, assicurarsi che il cellulare in questione supporti almeno lo standard 3G (ove possibile per differenza di qualche euro preferire il supporto del 4G) che è il più diffuso nelle aree urbane e offre elevate prestazioni in termini di velocità in download e upload. In questo senso potrebbe tornare utile l'articolo: Significato delle icone di connessione dati del cellulare e prestazioni (GPRS, E, H, H+, 3G, 4G).

Sistema operativo
Escludendo gli iPhone che sono smartphone di fascia alta, se il budget è basso molto probabilmente si andrà a comprare un cellulare con installato il sistema operativo Android o Windows Phone. Entrambi ottimi OS, ma dal punto di vista del numero di applicazioni scaricabili disponibili, lo Store di riferimento degli Android, Google Play, vince nettamente e di gran lunga sul Windows Store (che comunque migliora di giorno in giorno) e sull'Apple Store anche. Dunque valutare la scelta del sistema operativo in base al proprio interesse riguardo l'installazione di app sul cellulare.

Concludendo voglio precisare che le informazioni riportate in questo articolo hanno il solo scopo di aiutare gli utenti meno esperti in materia a farsi un'idea generale (senza tecnicismi che comuqnue è possibile approfondire sul web) sulle caratteristiche minime che dovrebbe avere uno smartphone buono (accettabile) da comprare nuovo.

LEGGI ANCHE: Caratteristiche che deve avere un computer buono da comprare nuovo

23 commenti

ottima guida per chi come me è alle prime armi anche se sto studiando per capirci meglio...tu sei un ottimo prof. ti volevo chiedere che cosa ne pensi di wiko kite o archos 40 cesium che però ha solo 512 mg di ram ma ha su windows o se hai altri smartphone migliore da suggerire..buona giornata.

Rispondi

La caraneza di RAM di Archos 40 suppongo venga sopperita dal processore Quad-core da 1.2 GHz per core ed è un Dual SIM, se questa caratteristica potrebbe tornarti utile. Wiko Kite è un Dual-core (a livello di processore è potente la metà di Archos 40) ma ha il doppio di memoria RAM. Il primo è Windows Phone, il secondo un Android, dunque con Wiko Kite avresti a disposizione più app da installare dallo Store, se uno dei tuoi interessi è questo. Se non fosse per i 512 MB di RAM andrei, e mi tenta, sull'Archos a occhi chiusi, sperando nel processore Quad-core.

Rispondi

Ciao grazie mille per la tua utile e dettagliata risposta,io di app ne installerei solo uno di traduzione delle lingue in quanto le mappe dovrebbero essere già presenti.non trovo necessarie altre app.Il problema sta che non so se mai uscirà da noi in Italia,c'è in Germania ma è un mistero sull'uscita in Italia,tu sai qualcosa in più di me?il dual sim mi farebbe comodo ma è assai difficile trovare uno smartphone buono a poco prezzo,ancora grazie per l'aiuto,buon proseguimento di giornata.

Rispondi

Da quello che ho potuto capire sarebbe dovuto uscire in Italia già a Settembre - Ottobre dopo l 'IFA di Berlino, ma in realtà pare non ci sia neanche l'idea di portarlo da noi, non ancora lameo, tanto che Media World non lo ha neanche inserito nel suo catalogo. Lo si può acquistare online da un sito tedesco, non so però se il cellulare preveda la lingua italiana dei menu.

http://www.mediamarkt.de/mcs/product/ARCHOS-40-Cesium-Smartphones-kaufen-bei-Media-Markt,48353,464028,1474891.html?langId=-3#technische-daten

Rispondi

Ciao grazie mille per la tua utile e gentile risposta,è un verto pecccato,non mi sembra giusto visto che altri modelli di questa marca si trovano da noi, però non sono da considerarsi per quello che ho letto...pultroppo da noi o quelli cari o quelli scadenti per quello che posso constatare.Buon lavoro e giornata.

Rispondi

cosa consigli in alternativa? grazie.

Rispondi

Condivido praticamente tutto il post, ottima guida. Non starei però sotto gli 8 giga di memoria interna, visto che alcune app non funzionano se spostate su scheda SD. Inoltre alcuni produttori, ad es. Samsung, mettono almeno 2 giga di app preinstallate.

Rispondi

Vero e daccordo con te. Ho scelto l'intervallo 4 - 8 GB solo perché mettendo come valore minimo 8 GB di memoria interna vengono esclusi svariati smartphone più che buoni ma che di capacità interna hanno 4 GB.

Le app preinstallate che non si usano è possibile disattivarle risparmiando spazio e guadganando in velocità del cellulare:

http://www.guidami.info/2014/11/come-disattivare-le-app-android-preinstallate.html

Rispondi

Fra quelli di fascia media (fino a 150 - 200 euro) ti consiglierei per le tue esigenze: Motorola Moto G 2014 che è un Quad-Core Dual Sim come quello che serve a te, oppure il Nokia Lumia 630 sempre Quad-Core e Dual Sim.

Altri smartphone di fascia media Quad-Core e Dual Sim: Xiaomi RedMi 1S, Samsung Galaxy Grand Neo, Huawei Ascend G700, Motorola Moto G 2013, Acer Liquid E700 Trio che può contenere fino a 3 SIM. Se poi cerchi su Google ne trovi tanti altri.

Rispondi

Grazie mille per la tua utile risposta,buon lavoro e giornata.

Rispondi

mitico ! grazie.

Rispondi

Questa scelta di fare smartphones con così poca memoria davvero non me la spiego. Non pretendo di avere un hard disk su un telefono, ma se ci sono chiavette USB che costano meno di un euro a GB, perchè i produttori fanno pagare anche 100 euro in più per passare da 4 a 8 GB, o da 8 a 16, ecc.?

Rispondi

Salve vorrei un parere. Cosa ne pensate di Asus zenfone go?

Rispondi

Ciao Anna, quale modello?

Rispondi

Il modello lo detto Asus Zenone go grazie :-)

Rispondi

Si, non so davvero dove avevo la testa. Chiedo venia. L'Asus Zenfone Go va benissimo anche per un uso avanzato ;)

Rispondi

Ho acquistato " un Asus Zenfone go ", ma ho problemi di memoria in quanto non riesco a fare fare un video di oltre 3 minuti, chemi da memoria piena. Come è possibile con un gica di memoria interna e usa scheda sd da 16 gica. come posso risolvere il problema. Chi mi aiuta grazie.

Rispondi

Dalle Impostazioni > Memoria fai in modo che le registrazioni vengano salvate nella scheda SD esterna piuttosto che nella memoria interna (metà della quale se non di più, è occupata dal sistema operativo).

Rispondi

cosa pensi di Lg k10 4g?

Rispondi

Non è male anche se per quel prezzo o comunque differenza di poco c'è di meglio:

http://www.guidami.info/2016/01/migliori-smartphone-android-meno-di-200-euro.html

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati