App Android per ritardare, annullare, programmare l'invio di SMS

Applicazioni gratis Android per ritardare, annullare o programmare l'invio di messaggi SMS e MMS con il cellulare

Anche ai più pignoli può capitare una svista e in questo caso particolare di inviare con il cellulare un messaggio alla persona sbagliata o con contenuti non esatti, oppure proprio dimenticare di inviare un SMS a una persona cara o speciale, magari per il giorno del suo compleanno.

Se con i vecchi cellulari non c'era alcun modo di porre rimedio a tali circostanze, oggi con gli smartphone e i tablet si possono prendere le giuste precauzioni preventive ed evitare così figuracce e altre problematiche varie riguardo l'invio degli SMS ma anche MMS.

Più nello specifico andremo ora a vedere alcune applicazioni gratis per cellulari Android con le quali ritardare e/o annullare l'invio di un messaggio oppure programmare l'invio automatico di SMS nel futuro così da non doversi più preoccupare di ricordarsi di farlo il giorno fatidico.

LEGGI ANCHE: Come annullare l'invio di una email con Gmail entro 5 o 30 secondi

Chomp SMS applicazione Android per ritardare e/o annullare l'invio di SMS
Da premettere che Chomp SMS non è solo un'applicazione Android per ritardare/annullare l'invio dei messaggi, bensì si tratta di una vera e propria completa alternativa gratuita di messaggistica a quella predefinita del sistema operativo del robottino verde ma con tante funzionalità in più. Il bello è che Chomp SMS non obbliga a rimpiazzare l'app nativa Android di messaggistica, piuttosto si possono usare entrambe a propria discrezione senza alcun problema.

Ritardare e annullare l'invio degli SMS è appunto una delle tante funzioni di questa app. Da impostazioni predefinite è però disattivata, dunque occorre abilitarla. Per cui accedere nelle impostazioni di Chomp SMS nella sezione "Invio ritardato" e come riportato nel primo screenshot sopra in figura, indicare di quanto tempo si desidera ritardare l'invio degli SMS scegliendo tra un minimo di un secondo fino a un massimo di tre secondi di ritardo; confermare toccando OK.

Finito. Da ora in avanti quando con Chomp SMS si invierà un messaggio, l'invio effettivo avverrà dopo i secondi di ritardo indicati nelle impostazioni dell'app. Subito dopo aver toccato il pulsante di invio infatti comparirà la barra rossa del ritardo e prima che essa si completati, toccando la "X" rossa si avrà la possibilità di annullare l'invio del messaggio qualora il destinatario o il suo contenuto fosse sbagliato.

Sempre come applicazione gratis per Android per ritardare e annullare l'invio degli SMS c'è anche Undo SMS, tra l'altro molto più generosa di Chomp SMS riguardo il tempo di ritardo settabile nelle impostazioni che arriva infatti fino a un massimo di 15 secondi. Purtroppo non ho avuto modo di testare personalmente l'app perché sul mio Samsung Galaxy Ace 2 crasha. Dunque se avete modo di provarla, se vi va lasciate un commento a riguardo tramite apposito modulo in fondo a questa pagina.

Text Later applicazione Android per programmare l'invio di SMS
L'app gratuita Text Later fa solo una cosa, ovvero permette di creare messaggi programmati per essere inviati automaticamente l'esatto giorno e ora indicati. Una risorsa che può salvare da situazioni come dimenticarsi di fare gli auguri a una persona per il suo compleanno, anniversario o altre circostanze ancora.

Facile da usare, una volta avviato Text Later, per creare un SMS a invio programmato si deve toccare il pulsante "Schedule SMS" e come nell'esempio riportato nel secondo screenshot sopra in figura, indicare il destinatario (o i destinatari), il testo del messaggio e infine la data e l'ora di invio desiderate.

Fatto ciò, non resta altro che toccare il pulsante di invio in alto a destra della finestra (che ha come icona l'aeroplanino di carta) per aggiungere il messaggio alla lista di quelli in programmazione di invio automatico. Tali messaggi all'occorrenza si possono vedere accedendo nella sezione "View Scheduled" e modificare ulteriormente qualora si avesse necessità di cambiare data e/o ora d'invio o contenuto del messaggio.

LEGGI ANCHE: App per non perdere mai chiamate e SMS su Android

7 commenti

interessante articolo,ma cosi facendo l'app sa dati sensibili inerenti a sms e contatti è sicura?buona giornata.

Rispondi

Le app hanno per forza di cose l'accesso alla Rubrica, ai contatti e agli SMS in quanto diversamente non potrebbero funzionare. Tantissime app hanno a che fare con questi dati vedi ad esempio Whatsapp e simili, Facebook e altri social network, Instagram e tante altre ancora. Non avremo mai la sicurezza al 100% riguardo all'utilizzo di tali dati dalle app, ma alla fine è il rischio che si corre nell'avere uno smartphone o tablet. Comunque le app in questione esistono da diverso tempo e se fossero state poco oneste si sarebbe trovata quache notizia sul web e molto probabilmente Google le avrebbe eliminate dallo store.

Rispondi

La ringrazio per la sua risposta,quello che so l'ho imparato da lei e ho alcuni dubbi che le sarei grato se mi risponcderebbe..mi sa dire cosa vuol dire in tre app che ho letto sul suo utile sito queste scritture che non so cosa vogliono dire?
Cronologia app e dispositivo

recupero applicazioni in esecuzione

Identità

individuazione account sul dispositivo
aggiunta o rimozione account

Contatti/Calendario

lettura contatti personali
modifica dei contatti personali

Posizione

posizione approssimativa (basata sulla rete)
posizione precisa (GPS e basata sulla rete)

Telefono

scrittura del registro chiamate
chiamata diretta n. telefono
lettura del registro chiamate

Foto/elementi multimediali/file

test dell'accesso all'archivio protetto
modifica/eliminazione di contenuti dell'archivio USB

Fotocamera/microfono

registrazione audio

Informazioni sulla connessione Wi-Fi

visualizzazione connessioni Wi-Fi

ID dispositivo e informazioni sulle chiamate

lettura stato e identità telefono

Altre

visualizzazione degli account configurati
ricezione dati da Internet
Google Maps
esecuzione all'avvio
visualizzazione connessioni di rete
disattivazione stand-by del dispositivo
aggiunta di scorciatoie
controllo Near Field Communication
utilizzo account sul dispositivo
disattivazione blocco schermo
lettura della configurazione del servizio Google
accesso di rete completo
connessione e disconnessione dal Wi-Fi
controllo vibrazione

che ho trovato in ulteriori informazioni per google map? cioè perchè deve sapere i contatti nello smartphone se mi deve indicare solo la strada? non ne trovo la ragione..me lo sa spiegare?
in word lens translator, perchè devono venire a contatto con tutte le foto?
in traduttore perchè devono leggere sms,file multimediali mi sa spiegare il motivo?
Questi dati le rperiscono se la connessione web è disattivata?
mi farebbe un enorme piacere se mi risponderebbe con le sue utili e dettagliate risposte.
Le auguro buon lavoro e buona giornata.

Rispondi

complimenti per l'app ma info alle mie perplessità no?buon week end.Credo che possa essere utile anche per altri sapere determinate cose.

Rispondi

Ciao Anonimo, non ho potusto rispondere prima, ripeto i commenti non vengono mai ignorati ma riceveranno una risposta appena sarà possibile.
Voglio precisare che le app non sono di mia proprietà, questi articolo sono solo delle recensioni su app che potrebbero tornare utili.
Per quanto riguarda le autorizzazioni da te elencate, sono tutti i settori e le info in memoria sul cellulare alle quali le app avranno accesso una volta consentito l'accesso con l'installazione.

Rispondi

Ciao grazie mille per la tua cortesia nel rispondermi,quindi deduco che valga anche se non si connessi quando si usano.Ti auguro buon lavoro.Attenderò altre tue utili guide per imparare sempre argomenti nuovi che senza di te non avrei mai saputo.

Rispondi

Si una volta concessa l'autorizzazione le app possono accedere a quelle aree e info a prescindere se si è online o offline. Ovviamente se quelle app richiedono la rete per funzionare, con il cellulare o tablet offline non potranno funzionare. Ciao alla prossima ;)

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati