I quadri disegnati con Paint da Hal Lasko il pittore di pixel di 97 anni

Oggi anche per fini lavorativi c’è chi si specializza in software professionali come Photoshop, Illustrator, CorelDRAW e simili, ma c’è chi è in grado di guadagnare qualcosa con Paint, si proprio quel Microsoft Paint, ovvero il semplice programma di disegno installato di default su i sistemi operativi Windows.

A qualcuno potrebbe risultare essere un software praticamente arcaico e sorpassato, ma chi ha talento è in grado di usarlo ad oc per creare vere e proprie opere d’arte.

E’ il caso Hal Lasko conosciuto come “Il nonno”, classe 1915, nato a Toledo nell’Ohio da genitori immigrati austriaci, che dovette interrompere l’inizio della sua carriera di graphic designer per prendere parte alla seconda guerra mondiale con incarico di redazione di mappe direzionali e previsioni dei bombardamenti.

Dopo la Grande Guerra riprese la sua attività di graphic designer lavorando per importanti aziende fino al 1970, anno in cui andò in pensione. Da sempre appassionato di pittura, arte alla quale però non poteva dedicare molto tempo per via degli impegni lavorativi, negli anni novanta la sua famiglia gli fa conoscere il programma Microsoft Paint e da quel momento Hal ha iniziato a dipingere in pixel, continuando instancabile a creare tutti i giorni nonostante una degenerazione maculare umida agli occhi e una seria perdita dell’udito.

Quadri che lasciano davvero a bocca aperta non solo per la loro bellezza e qualità, ma per il fatto che sono stati scrupolosamente creati con Paint, quel programma che troviamo da anni nel menu Star di Windows e che in tanti neanche considerano e snobbano. Sotto tre eccezionali opere di Hal realizzate con Paint:

Quadri Paint di Hal Lasko

Chi vuole sapere di più sull’artista può visitare il suo sito www.hallasko.com; chi invece vorrebbe acquistare un quadro di Hal può recarsi su questa pagina e consultare la galleria di quelli disponibili. Ogni opera cosa 98 dollari e il 10% verrà devoluto alla fondazione veterani di guerra Veterans of Foreign Wars (VFW).

Sotto il breve video-documentario "The Pixel Painter" (Il Pittore di Pixel) su e con Hal Lasko diretto da Josh Bogdan:

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati