KeyScrambler 3 per criptare i tasti premuti ora supporta anche Chrome e non solo

Per rubare password e in generale spiare qualsiasi informazione personale e privata di un utente al computer, i keylogger sono fra le principali e più diffuse minacce, fra l’altro alla portata di tutti sia sotto forma di software e hardware, oppure di malware.

La funzione dei keylogger infatti è quella di spiare la battitura della tastiera del PC, ovvero monitora e registra i tasti premuti salvando il tutto in un file di log al quale potrà accedere il malintenzionato per vedere ciò che la vittima ha scritto; magari informazioni come i dati di accesso a un sito web, o peggio coordinate bancarie con numeri e codici segreti della carta di credito e via dicendo.

Ma da questa minaccia ci si può comunque proteggere e a tale proposito abbiamo già visto diverse soluzioni per digitare password e dati personali su internet in modo sicuro senza farseli rubare e di altri programmi come ad esempio Zemana AntiLogger Free.

Fra le risorse sopra indicate fa parte anche KeyScrambler che nella sua versione gratuita (KeyScrambler Personal) quando si sta digitando su internet è in grado di criptare i tasti della tastiera in maniera tale che gli eventuali keylogger che la stanno monitorando non possano individuare quelli premuti dall’utente; funzione importantissima per mettersi al sicuro dal furto dei dati al PC.

Unico difetto di KeyScrambler Personal è che funzionava soltanto con pochi browser internet: Firefox, Internet Explorer e Flock. Ma recentemente gli sviluppatori del programma hanno rilasciato la nuova versione (KeyScrambler Personal 3.0) decisamente migliorata, ma che soprattutto adesso supporta anche Google Chrome, Internet Explorer 10 e tanti altri browser per un totale di 29. Inoltre rispetto alla precedente release, KeyScrambler Personal 3.0 non ha più bisogno di installare alcun componente aggiuntivo sui browser (prassi in precedenza necessaria per il suo funzionamento), bensì adesso va semplicemente installato nel computer come un qualsiasi altro software; infine KeyScrambler Personal 3.0 funziona con le nuovi versioni di Firefox senza dover fare gli aggiornamenti ed è compatibile anche con Windows 8.

Facile da usare in quanto svolge il lavoro tutto in automatico senza che l’utente debba intervenire. Una volta installato KeyScrambler Personal 3.0 è necessario riavviare il computer affinché il programma possa iniziare a funzionare. Da ora in avanti quando si navigherà su internet, al momento di digitare del testo (ad esempio per fare il login a un proprio account immettendo email e password o qualsiasi altro dato richiesto a seconda del sito sul quale ci si trova), in alto alla finestra del browser comparirà la notifica di KeyScrambler Personal 3.0 (come sotto in figura):

KeyScrambler Personal 3.0 tasti criptati

che in Encrypting mostrerà il tasto o i tasti criptati. Ovvero se nella tastiera ad esempio si premerà il tasto “A”, in Encrypting verrà invece mostrato un tasto differente (sempre casuale senza associazioni fisse) in quanto quello reale è stato appunto criptato dal programma e di conseguenza i keylogger non potranno mai sapere cosa si è realmente scritto alla tastiera.

Da impostazioni di default KeyScrambler Personal 3.0 si avvia in automatico con Windows in modalità On ma all’occorrenza è possibile disabilitare la protezione del programma impostandolo su Off dopo aver fatto un clic con il tasto destro del mouse sulla sua icona mostrata nella barra di Windows vicino all’orologio:

KeyScrambler Personal 3.0 gestione dal menu contestuale

Compatibile con Windows: 2003, Server 2008, XP, Vista, 7 e 8

Dimensione: 1.30 MB

Download KeyScrambler Personal 3.0

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati