Spotflux navigazione internet anonima e cifrata protetta da virus e malware

Spotflux navigazione internet anonima e cifrata protetta da virus e malware

Essere tracciabili quando si naviga su internet è diventato un problema ormai preso in considerazione da un vasto e crescente numero di utenti. Le principali informazioni con le quali si appare in rete sono l’indirizzo IP, la località di provenienza e il gestore telefonico che fornisce la connessione a internet. Ci sono poi svariati siti web che monitorano la navigazione degli utenti con lo scopo di analizzare e carpire in base alle pagine visitate, i gusti e le preferenze degli utenti in maniera tale da fornire loro contenuti mirati e personalizzati.

Di per se tale situazione che è così da anni, può non rivelarsi un problema per la maggior parte delle persone comuni, mentre per altre il fatto di risultare tracciabili online è una grossa limitazione. Ecco perché nel tempo sono nati svariati servizi VPN che consentono di rendere anonima la navigazione internet in maniera tale che le proprie informazioni non vengano rilevate bensì camuffate e criptate.

Servizi di questo tipo ne abbiamo già visti diversi, tra i quali il migliore in assoluto è il progetto Tor. Ci sono poi altre risorse più semplici ma non al livello di Tor come RiccoVPN, SecurityKiss Tunnel e Surf Anonymous Free. Recentemente è stato lanciato ufficialmente un nuovo progetto che consiste nel programma gratuito Spotflux che gira su Windows e Mac. Su Spotflux è stato investito 1 milione di dollari di finanziamento con il quale gli sviluppatori di questo software hanno dato vita a una risorsa che si avvicina molto alle caratteristiche di Tor.

Ovvero Spotflux è un’applicazione desktop che cifra la connessione internet attraverso una rete privata (VPN) consentendo così agli utenti di non essere tracciati e monitorati da siti e servizi web durante la navigazione, né da programmi che richiedono l’accesso alla rete come ad esempio Skype, Messenger e via dicendo. Dunque lo scopo primario di Spotflux è quello di garantire il pieno anonimato dell’utente preservando la sua privacy online.

L’efficacia di questo programma ha da parte sua una testimonianza non da poco. Quando di recente il governo iraniano ha cercato di bloccare l'accesso a internet per i suoi cittadini, gli oltre mille utenti che hanno adoperato Spotflux in Iran erano in grado di continuare ad accedere al web rimanendo al sicuro nonostante l’approfondita ispezione dei pacchetti dati svolta da parte del regime repressivo.

Spotflux una volta avviato consente di navigare su internet con il browser che si ausa abitualmente senza doversi servire di uno esterno. La velocità di navigazione è pressoché la stessa di Tor (ovvero un po’ più lenta in quanto filtrata per garantire l’anonimato). Il traffico della propria connessione viene automaticamente criptato e inviato al cloud Spotflux rendendolo sicuro e non tracciabile da parte dei siti e servizi internet in quanto IP, localizzazione gli altri dati identificativi risulteranno essere nascosti a dovere, dunque si potrà navigare ovunque senza restrizioni alcune. Cosa molto interessante, la connessione inoltre verrà messa al sicuro anche dall’eventuale attacco di virus e malware vari.

Altro punto di forza di Spotflux è la semplicità di utilizzo. Dopo averlo installato e avviato, esso si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

Spotflux

nella quale per avviare la connessione criptata non si dovrà fare altro che cliccare il pulsante ENABLE. All’occorrenza è possibile personalizzare le opzioni del programma cliccando il pulsante evidenziato in giallo che riguardano la gestione grafica, degli aggiornamenti e del proxy.

Dopo aver cliccato il pulsante ENABLE, Spotflux scansionerà la propria connessione e dopo qualche secondo:

Spotflux abilitato connessione cifrata

la notifica Spotflux Enabled avvisa l’utente che adesso la propria connessione a internet è stata criptata dunque si può navigare in pieno anonimato e sicurezza. Inoltre l’icona del programma è visualizzata anche nella barra di Windows vicino all’orologio:

Spotflux icona nella barra di Windows

e quando essa è di colore verde significa appunto che la connessione è criptata. Per verificare l’effetto dell’azione di Spotflux si può provare ad effettuare questo test prima e dopo aver attivato Spotflux, per vedere quali informazioni sono è visibili quando si accede online alla rete.

Compatibile con: Windows e Mac

Dimensione: 21.2 MB

Download Spotflux

6 commenti

"Ci sono poi svariati siti web che monitorano la navigazione degli utenti con lo scopo di analizzare e carpire in base alle pagine visitate, i gusti e le preferenze degli utenti in maniera tale da fornire loro contenuti mirati e personalizzati."

Siamo sicuri che servizi come questo non facciano altrettanto?

Rispondi

Di sicuro su internet non c'è niente, però se si ragiona così si dovrebbe sospettare di tutto a partire dal più piccolo programma installato nel computer. Io sincermaente mi fido anche perché questo servizio è stato recensito da noti blog di fama mondiale, sul sito ci sono poi i vari recapiti e indirizzi del team.

Rispondi

Solitamente i programmi installati non necessitano di connessione per funzionare.
Le recensioni lasciano il tempo che trovano.Ad esempio l'autore dell'articolo scrive "La velocità di navigazione rimane pressoché la stessa" invece effettuando un test risulta decisamente inferiore.
In ogni caso l'ho provata,rispetto a quella che utilizzo ha il vantaggio di non infastidire con popop.
Per essere un servizio gratuito ha la mia approvazione,sebbene non riportino sul sito se tengono o meno un log.

Rispondi

Anonimo dipende dai programmi; il client di posta elettronica? Messenger? I browser internet?

Per quanto riguarda la velocità di connesisone hai ragione, ho dimenticato di aggiungere che è pressoché la stessa di Tor. Ti ringrazio per la segnalazione.

Per quanto riguarda il log dovrebbe funzionare come Tor.

Rispondi

CIAO VINNIE...RICHIESTA URGENTE: CON GLARY UNDELETE,,,,HO TROVATO QUASI 100.OOO FILES....CI HA MESSO POCHI MINUTI..RISPETTO ALLE 2 ORE DI RECUVA,ANCHE SE RECUVA INDICA CON COLORI VERDI ROSSI ARANCIONI,,,,CIO CHE E' OBSOLETO, CORROTTO,O VALIDO. NON RIUSCENDO COMUNQUE A CANCELLARE..NE COME FARE. GLARY ,RIPETO MI HA PROPOSTO FIX...DI TUTTI FILES UTILI O MENO. PER ALLEGGERIRE IL DISCO..POSSO CANCELLARE I QUASI 100.MILA FILES? O COMBINO GUAI....BLOCCANDO ANCHE QUELLI UTILI AL S.O.? GRAZIE...BUONA DOMENICA. ADAMO

Rispondi

Ciao adams, come ti avevao già detto in precedenza evito sempre di affidarmi a soluzioni di questo tipo perché in mezzo a tutti i file che vengono rilevati ci finiscono anche dati che invece servono al sistema operativo che di conseguenza potrebbe dare origine ad eventuali inconvenienti. Se proprio vuoi cancellarli, per sicurezza prima fai una copia di backup del disco così eventualmente puoi tornare indietro se qualcosa va male.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati