Come verificare se il proprio account Google è sicuro

Come verificare se il proprio account Google è sicuro

Per usare alcuni servizi di Google è necessario aver creato un account, ad esempio per usare Gmail, Google+, Google Documenti, Blogger, Picasa e via dicendo.

Dunque nel proprio account Google vengono memorizzate le informazioni e i dati personali immessi durante la registrazione, dati che a seconda dei servizi Google utilizzati possono essere decisamente sensibili e strettamente privati ai quali per ovvie ragioni di sicurezza deve avere libero accesso soltanto il proprietario dell’account.

Dato che comunque la prudenza non è mai troppa, di tanto in tanto è bene verificare se il proprio account Google è sicuro. Sotto a seguire per assicurarcene, andiamo a vedere cosa si deve controllare.

Monitorare le attività dell’account

In fondo a destra alla casella di posta elettronica Gmail, subito sotto alla voce Ultima attività dell'account: c’è il link Dettagli che una volta cliccato in una finestra a parte permette di vedere le ultime attività dell’account in questione (come nell’esempio sotto in figura):

ultime attività dell’account Gmail

dove nella colonna Tipi di accesso viene visualizzata la fonte dalla quale è stato effettuato il login, nella colonna Posizione è invece visualizzata la nazione e l’indirizzo IP del PC o dispositivo dal quale è avvenuto l’accesso, seguono la data e l’ora. Voglio ricordare che l’indirizzo IP si può localizzare su carta geografica per scoprire in quale città si trova il computer usato per l’accesso, servendosi ad esempio del programma gratis IP Locator oppure dei servizi online Trasir e InfoSniper.

Nel caso in cui nella lista attività dell’account ci fosse un indirizzo IP insolito, da impostazioni di default si riceverà un avviso e per maggiore sicurezza cliccando il pulsante Esci da tutte le altre sessioni verranno chiuse immediatamente tutte le attività. Nel caso in cui si abbiano forti dubbi circa la provenienza di un accesso, sarebbe bene cambiare la password dell’account Google.

Controllare i siti, i servizi e le applicazioni autorizzate nell’account

Alcuni siti, servizi e applicazioni per essere utilizzate richiedono il consenso dell’account Google in questione. Se tali risorse non si adoperano più potrebbe essere possibile che ciò nonostante siano ancora collegate con l’account. Per verificare tale situazione, come nell’esempio sotto in figura:

Autorizzazione di applicazioni e siti Google account

si deve accedere alla Impostazioni account e in Sicurezza cliccare il link Modifica (evidenziato in fucsia) relativo alla voce Autorizzazione di applicazioni e siti. Nella pagina a seguire verrà mostrata la lista di quelle consentite (esempio sotto in figura):

Accesso autorizzato al tuo account Google

dunque individuare quelle inutilizzate e rimuoverle cliccando il corrispondente link Revoca accesso.

Controllare i dati memorizzati nell’account

Per vedere tutto quello che Google sa di noi bisogna accedere alla Dashboard, dunque in Impostazioni account scorrere la pagina fino a Servizi e cliccare il link Visita la versione precedente della schermata dell'account Google (sotto in figura):

Visita la versione precedente della schermata dell'account Google

verrà visualizzata la vecchia grafica del profilo Google:

vecchia grafica del profilo Google

nella quale cliccare il link Visualizza i dati memorizzati in questo account corrispondente alla voce Dashboard. A seguire verrà così mostrato l’elenco di tutti i servizi Google e i relativi dati memorizzati. Se in un servizio, sito o applicazione c’è un’icona che assomiglia a tre persone (esempio sotto in figura):

Dati Google condivisi con altri utenti

significa che alcune informazioni di quel sito, servizio o applicazione sono condivise pubblicamente. Eventualmente si potrà così decidere se apportare qualche modifica sfruttando i link di modifica laterali. E’ anche possibile rimuovere definitivamente i dati ad esempio di un servizio Google che non si utilizza più. [Via]

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati