Come vietare l’accesso a un sito internet anche per tot tempo con una estensione per Chrome

Come vietare l’accesso a un sito internet anche per tot tempo con una estensione per ChromeCome ripreso più volte su Guidami, per i genitori che vogliono tutelare e vietare ai propri figli la navigazione su certi siti web non adatti alle giovani età, ma che allo stesso tempo però non gli si vuole impedire la navigazione internet, è necessario provvedere a bloccare tutti quei siti che si ritengono più opportuni impedendo così ai più piccoli di potervici accedere.

In questo senso di risorse ne abbiamo viste parecchie. Oggi è la volta di un nuovo strumento della stessa tipologia e specifico per il browser Google Chrome.

Nello specifico consiste in un’estensione gratuita dal nome Website Blocker che da come si può intuire dal nome stesso, consente appunto di bloccare l’accesso a specifici siti internet in modo illimitato o per un determinato periodo di tempo deciso dall’utente. Vediamo come funziona.

Facile da usare, non c’è da perdersi in nessun settaggio complicato. Per prima cosa si deve installare l’estensione Website Blocker disponibile al download da questo indirizzo.

Una volta installata, la sua icona verrà visualizzata accanto alla barra degli indirizzi (come sotto nell’esempio in figura evidenziata dal riquadro verde):

Website Blocker

La quale una volta cliccata farà apparire il corrispondente pannello di controllo dove:

1. Nell’area evidenziata dal riquadro fucsia si dovranno digitare o incollare (CTRL+V) gli indirizzi di tutti quei siti internet che si vogliono bloccare.

E’ anche possibile applicare un blocco temporaneo ai siti che si desidera, digitando sulla stessa riga dell’indirizzo separandolo con uno spazio, l’orario di inizio e di fine del blocco temporaneo, ad esempio: it-it.facebook.com/ 0830-0930 ovvero in questo caso sarà impossibile accedere a Facebook dalle otto e mezza alle nove e mezza.

2. Nell’area evidenziata dal riquadro arancione è possibile digitare un messaggio di testo che verrà visualizzato nella notifica di blocco quando un utente tenterà di accedere al sito vietato, ad esempio: Non puoi entrare in questo sito (come sotto in figura):

Website Blocker

3. Per disabilitare i blocchi applicati ai siti, ci si deve servire delle due voci evidenziate dal riquadri blu:

Disable of the block function – Se si mette il segno di spunta a questa voce, verrà ignorato il blocco applicato precedentemente ai siti inseriti nella lista evidenziata dal riquadro fucsia, i quali si potranno ora navigare normalmente.

Disable of the time limit function – Mettendo la spunta a questa voce, verrà ignorato il blocco temporale.

Queste due funzioni sono utili e comode quando è il genitore che in assenza del figlio vorrà navigare nei siti monitorati senza però doverli eliminare dalla lista evidenziata dal riquadro fucsia per poi reinserirli successivamente.

4. Confermare e applicare ogni modifica apportata cliccando il pulsante Close.

Ottima estensione gratis per impedire la navigazione su specifici siti web su Google Chrome.

Sotto a seguire elenchiamo invece tutte le altre risorse gratuite per vietare l’accesso a specifici siti internet anche con Firefox e Internet Explorer:

BlockSite – Addon Firefox per bloccare l’accesso a specifici siti internet

Any Weblock – Programma gratis per bloccare l’ accesso a siti Internet

Come bloccare l’accesso su specifici siti Internet e impedire la navigazione

Come bloccare con password Internet Explorer, Firefox, Chrome e altri browser

Bloccare l’accesso a specifici siti web con il programma gratis Easy Website Blocker

Bloccare Google Chrome con password per impedirne l’utilizzo

Bloccare l’ accesso a Internet Firefox con ProfilePassword gratis download

4 commenti

thanks for introduce :)

Rispondi
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

scusa.. ce un applicazione che mi consenta di decidere di bloccare TUTTI i siti trenne quelli che decido io? helppppp please!

Rispondi

Non credo ci sia qualcosa di questo tipo, comunque domanda interessante. Vedo un po' che trovo in giro.

Rispondi

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati