L’aggiornamento KB4490481 per Windows 10 1809 risolve svariati problemi e bug

Disponibile l’atteso secondo aggiornamento cumulativo per Windows 10 October 2018 update, numero KB4490481, che risolve svariati problemi e bug

È finalmente disponibile l’atteso secondo aggiornamento cumulativo, numero KB4490481, del mese di marzo 2019 per Windows 10 October 2018 Update versione 1809.

Aggiornamento che è stato ritardato e rilasciato da Microsoft ai primi giorni di aprile, in quanto la casa madre questa volta prima di lanciarlo ufficialmente e pubblicamente si è voluta assicurare che non si ripetessero gli stessi gravi errori dei precedenti update, che hanno di fatto reso questa versione di Windows 10 la più problematica di sempre.

KB4490481 è un aggiornamento prezioso da installare in quanto risolve una miriade di problematiche e bug in Windows 10 October 2018 Update, riportate più nello specifico nelle note di rilascio ufficiali e nell’elenco che segue.
Pagina web del sito di Microsoft support per l'aggiornamento cumulativo KB4490481

  • Risolve un problema che si verifica su macchine con più dispositivi audio. Le applicazioni che forniscono opzioni avanzate per dispositivi di uscita audio interni o esterni potrebbero smettere di funzionare in modo imprevisto. Questo problema si verifica per gli utenti che selezionano un dispositivo di uscita audio diverso dal “Dispositivo audio predefinito”. Esempi di applicazioni che potrebbero smettere di funzionare includono Windows Media Player, Realtek HD Audio Manager e il pannello di controllo Sound Blaster.
  • Include una correzione per la modalità di gioco che garantisce che la funzione non influenzi più le tue esperienze quando si utilizza il software di streaming e di registrazione più avanzato del settore.
  • Abilita l’attivazione di build insider di Windows 10 Enterprise per desktop virtuali in Microsoft Azure. Microsoft Azure è l’unica piattaforma testata e supportata per ospitare Windows 10 Enterprise per desktop virtuali, che è una parte fondamentale di Windows Virtual Desktop. 
  • Risolve un problema che può causare la perdita di Preferiti o Elenco di lettura in Microsoft Edge dopo l’aggiornamento del sistema operativo. 
  • Risolve un problema che causa la chiusura casuale di Internet Explorer durante la navigazione. 
  • Risolve un problema con lo scorrimento del contenuto ActiveX in una finestra di Internet Explorer 11 durante un’operazione di scorrimento attivata dall’utente. 
  • Risolve un problema che impedisce al sistema operativo di caricare nuovi file di icona se incontra un file di icona formattato in modo errato. 
  • Aggiorna le informazioni sul fuso orario per São Tomé e Príncipe. 
  • Aggiorna le informazioni sul fuso orario per il Kazakistan. 
  • Aggiorna le informazioni sul fuso orario per Buenos Aires, Argentina. 
  • Risolve un problema che impediva il funzionamento del criterio “Disattiva le notifiche dell’app sulla schermata di blocco”. Il percorso è “Configurazione computer Modelli amministrativi Sistema Logo”. 
  • Risolve un problema in cui l’interfaccia della periferica grafica (GDI) DeleteObject () può causare il blocco del processo di chiamata.
  • Risolve un problema che impedisce alle applicazioni e ai chiamanti di connettersi agli endpoint di destinazione quando utilizzano le interfacce di rete che non dispongono di un gateway predefinito. 
  • Risolve un problema che induce Windows a riutilizzare un lease DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) scaduto se il lease è scaduto mentre il sistema operativo era inattivo. 
  • Risolve un problema che porta la finestra RemoteApp in primo piano e rimane sempre attiva dopo aver chiuso una finestra. 
  • Risolve un problema che impedisce la visualizzazione della finestra di dialogo delle credenziali di autenticazione quando un server Web aziendale tenta di connettersi a Internet. 
  • Risolve un problema che potrebbe impedire la visualizzazione delle icone di app moderne nella barra delle applicazioni e nello switcher di attività durante una connessione RemoteApps. 
  • Risolve un problema che causa il mancato avvio o il blocco di alcune applicazioni Microsoft Store, incluso WeChat sulla Universal Windows Platform (UWP). 
  • Risolve un problema che non riesce a registrare correttamente le fotocamere USB per Windows Hello dopo l’installazione di OOBE (out of box experience). 
  • Aggiunge una nuova impostazione di Criteri di gruppo chiamata “Abilita Windows per disconnettere un computer da una rete”. Questo determina come Windows disconnetterà un computer da una rete quando determina che il computer non deve più essere connesso alla rete.
  • Risolve un problema che impedisce l’avvio di una smart card virtuale durante l’esecuzione in concomitanza con il software VDA per workstation Citrix 7.15.2000. 
  • Risolve un problema che impedisce agli utenti di configurare i propri schermi per la riproduzione di video ad alta gamma dinamica (HDR). 
  • Risolve un problema con la schermata di blocco di Windows che impedisce agli utenti di sbloccare un dispositivo dopo che più utenti di smart card hanno utilizzato lo stesso dispositivo. Questo problema si verifica quando si tenta di utilizzare una workstation bloccata da un altro utente. 
  • Risolve una perdita di memoria che si verifica quando un sistema elabora le sessioni di accesso. 
  • Risolve un problema che causa l’esclusione delle rotte di esclusione VPN sempre attive solo per le esclusioni locali del collegamento. 
  • Risolve un problema che causa il fallimento del rinnovo del certificato quando si utilizza CERT_RENEWAL_PROP_ID con l’interfaccia ICertPropertyRenewal. 
  • Risolve un problema che esclude il suono delle applicazioni monouso, tipicamente utilizzate negli scenari del chiosco, dopo che il sistema è tornato dallo stato di sospensione. 
  • Risolve un problema per soddisfare i requisiti del certificato GB18030. 
  • Risolve un problema che rallenta le prestazioni del server o causa il blocco del server a causa di numerose regole del firewall di Windows.
  • Risolve un problema che impedisce la decrittografia dei dati utilizzando Windows 10, versione 1703 o versioni successive di Windows. Questo problema si verifica se hai crittografato i dati utilizzando DPAPI-NG o un file PFX protetto dal gruppo su Windows 10, versione 1607, Windows Server 2016 o versioni precedenti di Windows. 
  • Risolve un problema con la valutazione dello stato di compatibilità dell’ecosistema Windows per garantire la compatibilità di applicazioni e dispositivi per tutti gli aggiornamenti di Windows.
  • Risolve problemi minori con opzioni sconosciute (OPT sconosciuto) in Meccanismi di estensione per DNS (EDNS) per il ruolo Server DNS di Windows.
  • Risolve un problema di temporizzazione che potrebbe causare una violazione di accesso durante la configurazione di Switch Embedded Teaming (SET).
  • Risolve un problema con il cmdlet PowerShell Remove-StoragePool che non riesce a cancellare i metadati del pool sui dischi fisici NVDIMM.
  • Abilita il supporto X2APIC per piattaforme AMD per supportare 256 o più processori logici su Windows Server 2019.
  • Risolve un problema che impedisce ai parser di date di convertire date future e passate (gregoriane e giapponesi) in documenti composti (in precedenza OLE) in una data Era giapponese pertinente. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068 .
  • Risolve un problema che impedisce agli utenti di abilitare il supporto di gan-nen per l’era giapponese. Per ulteriori informazioni, consultare KB4469068 . 
  • Risolve un problema che causa lente velocità di aggiornamento dello schermo quando un’applicazione crea e distrugge molte finestre figlio.
  • Affrontare un problema che causa il reset o il ripristino del layout del menu Start a ogni accesso dopo un aggiornamento sul posto a Windows 10, versione 1809 dalle precedenti versioni di Windows.
  • Risolve un problema che causa l’ arresto di Wdiwifi.SYS con l’errore “7E (0xc0000005)”. Questo problema si verifica quando un dispositivo client effettua il roaming tra i punti di accesso wireless (WAP) che hanno gli stessi BSSID sulle bande da 2,4 Ghz e 5 Ghz.
  • Risolve un problema che impedisce al servizio di migrazione della memoria di Windows Server 2019 di trasferire i file con determinate impostazioni di sicurezza.
  • Migliora i risultati durante il provisioning di stampanti in ambienti didattici che includono stampanti multifunzione.
  • Risolve un problema con Windows Errata Manager che può aumentare il tempo di riavvio del sistema o causare errori nel BIOS su determinati server. Questo problema si verifica durante il rilevamento di sistemi dotati di firmware UEFI (Unified Extensible Firmware Interface), che potrebbe avere problemi a supportare l’azione LOCK Memory Overwrite Request (MOR) durante il riavvio del sistema operativo controllato.
L’aggiornamento cumulativo KB4490481 è scaricabile direttamente da Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update e qui cliccando il pulsante “Verifica disponibilità aggiornamenti“, oppure lo si può scaricare manualmente dalla pagina https://www.catalog.update.microsoft.com/Search.aspx?q=KB4490481 del Microsoft Update Catalog qualora si preferisse installarlo in un secondo momento, magari anche su computer non connessi a internet.

NOTA: Prima di procedere è consigliabile creare un backup (di almeno i file importanti) o un’immagine di sistema, per tornare allo stato precedente qualora qualcosa dovesse andare storto.

LEGGI ANCHE: Le principali novità di Windows 10 versione 1903 April 2019 Update



Lascia un commento