Come riprodurre video MKV, AVI, MP4 con formato audio non supportato dalla TV o lettore

Diverse TV di ultima generazione sono dotate di lettore integrato in grado di riprodurre i video tramite ingresso USB nel quale collegare ad esempio una chiavetta o un hard disk esterno.

Alcuni modelli di queste televisioni ma anche di lettori non integrati nella TV, non supportano tutti i codec video o audio. Entrando nello specifico dei codec audio infatti potrebbe capitare che la TV o il lettore, pur riproducendo correttamente il filmato non riesca a riprodurre il flusso audio restituendo talvolta un messaggio di errore del tipo “Formato audio non supportato” o “Audio format not supported”.

In questi casi la soluzione più ovvia che viene in mente è quella di convertire il file video impostando un formato audio supportato dal lettore in questione. Ma dato che il flusso video viene correttamente riprodotto, la ricodifica non è necessaria bensì sarebbe una una perdita di tempo. Ciò che si deve fare invece è di convertire il flusso audio mantenendo intatto il flusso video. Per fare un lavoro di tale tipologia ci si può servire del valido programma gratis Avidemux, il tutto in breve tempo e  con pochi clic di mouse. Vediamo come procedere.

1. Avviare Avidemux e nella barra degli strumenti del programma cliccare File>Open per aprire il file video di proprio interesse.

2. Si otterrà una schermata di questo tipo:

Avidemux impostazioni per ricodificare audio di un video

Nella colonna a sinistra, nell’area evidenziata in verde:

In Video Output settare la modalità Copy;

In Audio Output per la massima compatibilità sarebbe bene settare il formato AC3 (lav) anche se comunque dovrebbe funzionare bene impostando AAC o AC3.

N.B. In caso in cui nel video ci fossero più lingue/tracce audio (es. inglese, italiano e via dicendo), nella barra dei menu di Avidemux andare in Audio>Select Track e selezionare la lingua da conservare.

In Output Format in base al formato di origine del video si dovrà selezionare AVI Muxer, MP4 Muxer, MKV Muxer e via dicendo. Ovvero se il filmato del quale non viene riprodotto il codec audio è in formato AVI, in Audio Output si dovrà indicare come uscita AVI Muxer, se il filmato è in formato MKV come uscita si dovrà indicare MKV Muxer, MP4 Muxer se il video è in MP4 e così via; sono supportati anche i formati FLV  e MPEG.

3. Non resta che salvare il tutto e testare se il lettore o la TV adesso supporta l’audio del video. Dunque nella barra degli strumenti di Avidemux cliccare File>Save, indicare la destinazione di salvataggio (il Desktop ad esempio) e confermare il salvataggio del video. La durata della ricodifica dipende dalla dimensione del file video, comunque non dovrebbe superare i 2-5 minuti.

Compatibile con Windows: 98, ME, 2000, XP, Vista, 7 e 8 | Mac e Linux

Dimensione: 12.2 MB

Download Avidemux



Lascia un commento