Come cambiare DNS su Windows dalle impostazioni di rete senza programmi

Come cambiare server DNS sul computer Windows, senza usare programmi ma agendo dalle impostazioni della rete

La connessione internet così com’è di default fa uso dei DNS del fornitore (ISP) con il quale si ha stipulato l’abbonamento.

Utilizzando tali DNS vi sono alcuni svantaggi: dal lato della privacy il fornitore può vedere in chiaro le query/richieste DNS (ovvero i siti internet ai quali ci si è collegati); dal punto di vista della sicurezza e delle prestazioni ci sono altri DNS, come ad esempio quelli gratuiti di Cloudflare (1.1.1.11.1.1.2 e 1.1.1.3), decisamente più performanti in quanto rispettivamente fanno uso della crittografia e sono tra i più veloci attualmente disponibili; inoltre cambiando DNS predefinito, in alcuni casi è possibile entrare in siti web ai quali è invece impedito l’accesso qualora si stessero utilizzando quelli forniti dall’ISP.

Dunque a un certo punto, preso coscienza di ciò, si potrebbe decidere di cambiare DNS al PC Windows. Come fare senza utilizzare programmi di terze parti?

LEGGI ANCHE: Guida a DNSCrypt per impedire all’ISP di vedere i siti visitati criptando le query DNS

1. Portarsi in Pannello di controlloRete e InternetConnessioni di rete oppure in Pannello di controlloRete e InternetCentro connessioni di rete e condivisione, per richiamare la finestra “Connessioni di rete“.

NOTA: In alternativa, per richiamare la finestra “Connessioni di rete”, nell’area di notifica della barra delle applicazioni di Windows si può fare un clic destro di mouse sull’icona della rete e nel menu contestuale che verrà visualizzato cliccare l’opzione “Apri Centro connessioni di rete e condivisione“.

2. In “Connessioni di rete” individuare e fare un clic destro di mouse sul nome della propria rete internet, quindi nel menu contestuale che verrà visualizzato cliccare la voce “Proprietà” (se il menu contestuale non compare, allora fare un clic sinistro di mouse sul nome della rete, in Windows 7 ad esempio si deve fare così perché il nome della rete è unicamente cliccabile come se un link).
Windows proprietà connessione di rete cambio DNS IPv4
3. Nella finestra delle proprietà della rete che verrà visualizzata, nella scheda “Rete” scorrere l’elenco delle voci “La connessione utilizza glie elementi seguenti“, individuare la voce “Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)“, selezionarla con un clic di mouse e in basso cliccare il pulsante “Proprietà“.

4. Nella finestra “Proprietà – Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)” che verrà visualizzata attivare l’opzione “Utilizza i seguenti indirizzi server DNS“.

5. Qualora si volessero utilizzare ad esempio i server DNS di Cloudflare (comunque il procedimento è il medesimo per qualsiasi altro server DNS) in “Server DNS preferito” digitare il 1.1.1.1 e in “Server DNS alternativo” 1.0.0.1.

6. Non resta che applicarli cliccando i pulsanti OK delle due finestre delle proprietà TCP/IPv4 e della rete.
Per verificare se effettivamente la connessione internet sta utilizzando i DNS appena impostati, si può appurare ciò dal Prompt dei comandi di Windows oppure dal sito dnsleaktest.com per verificare il risolutore DNS in uso sulla propria connessione internet (come nell’esempio sopra in figura).

LEGGI ANCHE: Come impedire all’ISP di vedere cronologia e attività internet con una VPN



Lascia un commento