Firefox: Alcuni dei componenti aggiuntivi installati sono stati disattivati, come risolvere

Firefox risolvere il problema "Alcuni dei componenti aggiuntivi installati sono stati disattivati in quanto non è stato possibile verificarli"

Pubblicità

Nelle ultime ore gli utilizzatori di Firefox, a livello globale, stanno riscontrando un problema con le estensioni installate che di fatto risultano essere disattivate e dunque inutilizzabili.

Si viene informati di ciò da una notifica di avviso a sfondo giallo che riporta testuali parole: Alcuni dei componenti aggiuntivi installati sono stati disattivati in quanto non è stato possibile verificarli.

Se poi ci si porta in Menu > Componenti aggiuntivi si avrà modo di notare che non verrà mostrata alcuna estensione di quelle installate, bensì l'avviso "Alcuni componenti aggiuntivi sono stati disattivati"; qui cliccando il link "Mostra le estensioni obsolete" verrà mostrato l'elenco corrispondente delle "Estensioni obsolete": praticamente tutte quelle che si è installato (vedi sequenza sotto in figura).
Avviso Firefox componenti aggiuntivi installati sono stati disattivati in quanto non verificati
Chi fa uso del browser internet di Mozilla da qualche anno, sa bene che questo problema non è una novità.

Infatti per la prima volta vi si è avuto a che fare nel dicembre del 2015 con il rilascio di Firefox 43, versione nella quale, al fine di bloccare la crescente diffusione di componenti aggiuntivi malevoli,  per gli sviluppatori di estensioni è stato introdotto il requisito obbligatorio di firmare i componenti aggiuntivi; diversamente senza tale firma i relativi addons, una volta installati dagli utenti venivano automaticamente disattivati e dunque resi inutilizzabili.

Pian piano gli sviluppatori si sono adeguati, e questa situazione è rientrata. O almeno così pareva fino a poche ore fa, visto che il medesimo problema si è ripresentato a distanza di oltre tre anni, nella versione numero 66.

Questa volta però la colpa non è degli sviluppatori di componenti aggiuntivi che non hanno posto la firma, bensì di un bug di Firefox dovuto a un certificato di sicurezza scaduto per la verifica delle estensioni, sul quale Mozilla sta lavorando a una soluzione (soluzione adesso disponibile, per maggiori dettagli andare a fine articolo).

Nel frattempo per risolvere il problema e riattivare tutte le estensioni disattivate, funziona ancora lo stesso identico metodo applicato a dicembre del 2015. Nello specifico procedere come segue.

AGGIORNAMENTO DEL 06/05/2019: Mozilla ha rilasciato l'aggiornamento Firefox 66.0.4 dal peso di 6 MB, che risolve il problema dei componenti aggiuntivi disattivati. Per installare l'aggiornamento portarsi in Menu > Aiuto > Informazioni su Firefox.

AGGIORNAMENTO DEL 14/05/2019: Mozilla ha rilasciato l'addon Fix Add-on disabilitato per Firefox 52 - 56 che risolve il problema sulle versioni di Firefox dalla numero 52 alla 56.

1. Aprire una nuova scheda in Firefox e nella barra degli indirizzi internet digitare e inviare il comando about:config, quindi nella schermata che seguirà confermare e proseguire cliccando il pulsante "Accetto i rischi".

2. Nel campo "Cerca" della pagina about:config incollare la stringa xpinstall.signatures.required per passare all'omonimo parametro.
Firefox pagina about config per disattivare la firma delle estensioni
3. Individuato tale parametro, come nell'esempio sopra in figura, farci sopra un doppio clic di mouse per settare il suo valore dal predefinito "true" a "false".

4. Nella barra degli indirizzi adesso incollare e inviare il comando about:profiles e nella pagina "Informazioni sui profili" che verrà visualizzata cliccare il pulsante "Riavvia normalmente..." per riavviare Firefox.

NOTA: Affinché la modifica abbia effetto potrebbe essere necessario riavviare Firefox anche due o tre volte e/o riavviare direttamente il computer.

5. Finito. A questo punto non resta che portarsi in Menu > Componenti aggiuntivi e constatare che le estensioni installate adesso sono nuovamente attivate.

Tenere sotto controllo gli aggiornamenti di Firefox, in quanto a breve, come già detto, Mozilla dovrebbe rilasciare la soluzione ufficiale a tale bug.

LEGGI ANCHE: Migliori trucchi Firefox da usare in about:config


Pubblicità

10 commenti

Se qualcuno vuol provare questa soluzione che per il momento funziona poi non so come finirà. Ho abilitato nella sezione privacy " consenti a Firefox di installare e condurre studi" poi ho modificato la data al 3 maggio che mi ha permesso di recuperare indirizzi dallo Speed Diall che non avevo salvato nei preferiti. Ho riportato la data al 5 maggio e riavviato PC e Firefox. La scritta " Manca qualcosa etc etc" è rimasta ma le estensioni si sono tutte riattivate. Bho, provate, non costa nulla.

Massimo

Rispondi

Non funziona

Rispondi

Purtroppo a me non funziona...

Rispondi

Testato personalmente su due PC (gli screenshot della guida sono presi da uno di questi) e ha funzionato su entrambi. Riavvia Firefox anche più volte; oppure riavvia direttamente il PC.

Rispondi

La scritta " Manca qualcosa etc etc" è scomparsa, ora funziona tutto da ieri a notte tarda. Consiglio di lasciare attiva l'opzione " consenti a Firefox di installare e condurre studi" a quanto pare dovrebbe essere in arrivo un fix. Certo che l'hanno combinata grossa, diciamo la verità.

Massimo

Rispondi

Anche cambiando quel parametro non funziona, ad es. ora adblok lo scarica ma non lo installa.

Rispondi

nuova versione di Firefox che ha sistemato il pasticcio.

Massimo

Rispondi

@Massimo ciao, grazie della segnalazione. Articolo aggiornato. ;)

Rispondi

@Anonimo, cambiando quel parametro si riferiva alle estensioni già installate. Comunque Firefox ha pubblicato l'aggiornamento risolutivo al problema.

Rispondi

Di nulla figurati

Ciao, Massimo

Rispondi

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore del blog