Niente più Rimozione sicura dell'hardware su Windows 10 versione 1809 e successivi

Su Windows 10 October 2018 Update e successivi si può ora scollegare la chiavetta USB senza dover prima effettuare la Rimozione sicura dell'hardware

Pubblicità

Su Windows 10 è adesso possibile rimuovere chiavette e altre unità di memoria USB senza dover prima effettuare la "Rimozione sicura dell'hardware".

Infatti, qualora non se ne fosse a conoscenza, fino alla versione 1809 di Windows 10 tale procedura andava sempre attuata in quanto per impostazione predefinita il sistema operativo faceva uso del criterio di rimozione "Prestazioni migliori".

Nello specifico tale criterio gestisce la procedura di archiviazione garantendo le migliori prestazioni per il sistema operativo; ma per fare ciò, sulla chiavetta/unità USB crea una cache sulla quale memorizza le operazioni di scrittura. Per questo motivo, ovvero per proteggere l'integrità dei dati sul dispositivo, è necessario scollegare la pennina/unità USB solo dopo aver effettuato la Rimozione sicura dell'hardware.

Ma adesso, a partire da Windows 10 October 2018 Update versione 1809, come da annunciato da Microsoft, la situazione è cambiata. Di fatti per impostazione predefinita è adesso applicato il criterio di rimozione "Rimozione rapida", il quale disattiva la cache di scrittura permettendo di scollegare la chiavetta/unità USB senza dover più utilizzare la Rimozione sicura dell'hardware.

Ad ogni modo, qualora si avesse necessità di gestire i criteri di rimozione dell unità di memoria USB, si deve aprire il menu Start e nella tastiera digitare il comando diskmgmt.msc e premere Invio nella tastiera per aprire lo strumento di sistema Gestione disco.
Windows 10 strumento Gestione disco e procedura per verificare il criterio di rimozione dell'hardware
Come nell'esempio sopra in figura, nell'elenco delle unità di memoria collegate al computer, individuata quella relativa alla chiavetta/unità USB:

1. Farci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale cliccare la voce "Proprietà";

2. Nella finestra delle proprietà dell'unità USB di memoria in questione portarsi nella scheda "Hardware", qui nel riquadro "Tutti i dischi e unità" selezionare quell'unità USB e cliccare il pulsante "Proprietà";

3. Nella finestra delle proprietà dell'unità USB in questione che verrà visualizzata, portarsi nella scheda "Criteri" ed ecco che qui adesso si avrà la possibilità di verificare e/o cambiare il criterio di rimozione dell'hardware; confermare la modifica cliccando il pulsante OK.

LEGGI ANCHE: Comandi Esegui su Windows utili da sapere


Pubblicità

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore del blog