Il test di velocità internet Fast.com di Netflix migliorato con più informazioni

Fast.com il test per misurare la velocità della connessione internet adesso mostra anche la latenza e la velocità di upload oltre a quella di download

Poco più di due anni fa Netflix ha lanciato FAST.com ovvero un servizio online utilizzabile da chiunque per testare e misurare la velocità della connessione internet.

La caratteristica positiva di Fast.com, rispetto ad altri servizi simili, è il fatto che la misurazione viene automaticamente avviata non appena si visita il sito, senza invece dover indicare alcun server, cliccare pulsanti e/o subirsi annunci pubblicitari.

Non per niente dal momento del lancio a oggi, Fast.com è stato utilizzato da oltre mezzo miliardo di utenti.

L'unico neo però è dovuto al fatto che il test fino a poche ore fa visualizzava soltanto la velocità di download nei risultati della misurazione.

Ma di recente, dando ascolto alle richieste degli utenti, Netflix ha annunciato i miglioramenti applicati nelle ultime ore a FAST.com che adesso infatti può mostrare informazioni aggiuntive circa i risultati delle misurazioni effettuate.
Fast.com risultati test velocità internet in download, upload e latenza più impostazioni
Più nello specifico come si può vedere nell'esempio sopra in figura, sotto la velocità di download misurata è ora disponibile il pulsante "Mostra altre informazioni" il quale una volta cliccato visualizza anche la latenza (ovvero il tempo necessario per il passaggio dei dati dal dispositivo a un server e viceversa) e la velocità in upload della connessione internet in questione.

Più nello specifico per quanto riguarda la latenza verrà visualizzata sia la misurazione "Unloaded" che quella "Loaded". La differenza tra le due è che la prima è la velocità misurata su connessione senza conflitti di traffico (ovvero sulle quali nessun altro programma sta generando traffico e dunque occupando la banda); la seconda invece è la velocità misurata su connessioni con conflitti di traffico dove in esecuzione ci sono app e programmi che stanno generando traffico e quindi occupando la banda.

Netflix fa notare, che grandi differenze tra i valori delle due tipologie di latenza possono essere la probabile causa degli eventuali problemi che gli utenti possono riscontrare durante la riproduzione di un video, film o partita a videogioco su internet.

Infine è messo a disposizione anche il pulsante "Impostazioni" attraverso il quale all'occorrenza è possibile modificare le seguenti opzioni del test Fast.com:

  • Connessioni parallele - il valore di default settato tra 1 e 8;
  • Durata test (secondi) - il valore di default è settato tra 5 e 30;
  • Misurare la latenza caricata durante l'upload;
  • Mostra sempre ogni metrica (velocità di download, upload e latenza);
  • Mantieni configurazione su questo dispositivo.

Le modifiche apportate vanno confermate cliccando il pulsante "Salva". All'occorrenza è possibile resettare alla configurazione predefinita le impostazioni in questione, cliccando il pulsante "Reimposta".

LEGGI ANCHE: NeMeSys AGCOM l'unico internet Speed Test certificato per fare reclamo all'operatore

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore