Appunti di Windows (clipboard) come si usa e come funziona

Come funziona e come si usa la funzione appunti di Windows (nota anche come Clipboard) per la gestione dei file e contenuti copiati o tagliati al computer

Gli appunti di Windows, conosciuti anche con il termine inglese "clipboard", è il nome di una  funzione predefinita del sistema operativo che identifica la memoria temporanea nella quale viene salvato il contenuto delle operazioni di Taglia e Copia effettuate al computer.

Ovvero quando al PC si copia o si taglia del testo, un file (ad esempio foto, video, musica, documento ecc), un link, una cartella, unità di memoria e via dicendo, tale contenuto viene temporaneamente salvato negli appunti di Windows affinché rimanga disponibile per le operazioni "Incolla".

Funzione dunque importante che facilita e velocizza la gestione, lo spostamento e la generazione di contenuti al computer, e perciò importante da conoscere. A seguire andiamo a vedere nozioni e funzioni degli appunti di Windows.
Clipboard
Copiare un contenuto nella clipboard
Per salvare un contenuto negli appunti di Windows lo si deve prima selezionare, dunque farci sopra un clic destro di mouse e nel menu contestuale cliccare l'opzione Copia oppure Taglia tenendo in considerazione che nel secondo caso il contenuto verrà spostato dalla sua posizione originaria a quella in cui si impartirà l'azione Incolla, mentre con l'azione Copia il contenuto rimarrà comunque disponibile anche nella sua posizione di origine.

In alternativa alle opzioni Copia e Incolla del menu contestuale del mouse è possibile utilizzare le scorciatoie da tastiera Ctrl+C per copiare, oppure Ctrl+X per tagliare il contenuto selezionato.

Tenere in considerazione che anche il tasto Stamp R Sist per catturare schermate, una volta premuto salva lo screenshot negli appunti di Windows, per poi incollarlo dove occorre.

Incollare un contenuto copiato nella clipboard
Per incollare ciò che si è copiato nella clipboard è sufficiente fare un clic destro di mouse su di un'area libera della destinazione e nel menu contestuale cliccare l'opzione "Incolla".

In alternativa per l'operazione Incolla si può utilizzare la scorciatoia Ctrl+V. Nel caso in cui si dovesse incollare del testo, si può usare anche la scorciatoia Ctrl+Shift+V per incollarlo senza la formattazione originale (grassetto, corsivo, sottolineato ecc) bensì come testo pulito.

Da sapere
Negli appunti di Windows, che sono sprovvisti di un'interfaccia grafica e/o directory per la gestione, può essere copiato un solo contenuto per volta, dunque la copia più recente rimpiazza automaticamente quella precedente.

Una volta copiato il contenuto nella clipboard, all'occorrenza esso potrà essere incollato all'infinito, a patto che non si vada a cancellare gli appunti di Windows oppure a spegnere/riavviare il computer.

Se con la clipboard di Windows si è copiato informazioni sensibili, è bene provvedere con la sua cancellazione; in tal senso leggere l'approfondimento: Metodi per cancellare gli appunti di Windows in memoria.

Qualora si volesse espandere la capacità degli appunti di Windows, allora ci si dovrà servire di software di terze parti come ad esempio il gratuito Clipjump che è provvisto di una cronologia nella quale in automatico verranno salvati tutti gli elementi copiati al computer (con la voce Copia del menu contestuale del tasto destro del mouse o con la combinazione dei due tasti Ctrl+C) siano essi immagini, testo, link e quant'altro.

LEGGI ANCHE: 8 scorciatoie da tastiera utili su Windows ma spesso ignorate

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore