7-Zip è vulnerabile: aggiornare alla versione 18.01 o superiore per risolvere

Aggiornare 7-Zip alla versione 18.01 o superiore in quanto tutte le precedenti release sono colpite da una grave vulnerabilità che mette a rischio PC e dati in memoria

Se per la compressione e decompressione degli archivi di file si utilizza 7-Zip, ovvero l'ottima alternativa gratuita e open source a WinRAR e WinZip, allora è bene provvedere il prima possibile con l'installazione della versione più aggiornata.

Difatti di recente un ricercatore indipendente ha scoperto una vulnerabilità del programma circa il modo in cui 7-Zip gestisce la memoria durante l'apertura degli archivi RAR e ZIP.
Ovvero se si apre un file archivio RAR o ZIP appositamente compromesso da un cybercriminale, allora esso può comportare all'iniezione di codice malevolo nella memoria del computer portando a ovvie modifiche e compromissioni indesiderate di PC e annessi contenuti.
7-Zip download versione 18.01
Nello specifico questa vulnerabilità colpisce praticamente tutte le versioni di 7-Zip fino alla numero 18.00.

Per tale motivo, lo sviluppatore Pavlov, messo a conoscenza della situazione, ha riparato le falle di sicurezza del programma rilasciando così la versione aggiornata e dunque sicura di 7-Zip, ovvero la versione 18.01.

Rinnovando l'invito, per continuare a utilizzare in sicurezza 7-Zip è necessario aggiornare alla release 18.01 o superiore scaricandola dal sito ufficiale raggiungibile all'indirizzo http://7-zip.org/.

Con l'installazione sul PC, la nuova versione sostituirà automaticamente la vecchia versione non aggiornata già installata.

A proposito di 7-Zip potrebbe tornare inoltre utile la guida: Come mettere password a archivi Zip e Rar per proteggere i file.

2 commenti

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore