Passa ai contenuti principali

Firefox provare funzioni sperimentali con Test Pilot

Test Pilot su Firefox permette di provare funzioni sperimentali che potrebbero poi essere integrate ufficialmente sul browser
A Maggio del 2016 Mozilla ha lanciato Test Pilot ovvero un programma e omonima estensione attraverso la quale è possibile provare su Firefox funzioni sperimentali altrimenti non accessibili.

Tutti possono usare Test Pilot per testare in anteprima queste funzionalità sperimentali e con il proprio feedback aiutare Mozilla a valutare quali di queste portare poi su Firefox come features predefinite disponibili da subito sul browser.

Fra l'altro per partecipare non occorre neanche iscriversi in quanto da questa pagina basta semplicemente installare l'addon Test Pilot e attivare gli esperimenti di proprio interesse cliccando il pulsante "Inizia" relativo alla funzione sperimentale che si desidera provare.

Nel momento in cui scrivo le funzioni sperimentali sono quattro: Page Shot, Min Vid, Activity Stream e Tab Center. Vediamole un po' più nel dettaglio.

Page Shot
Questa funzionalità aggiunge su Firefox un pulsante cliccato il quale, con il mouse (come nell'esempio sotto in figura):
Firefox Test Pilot funzione sperimentale Page Shot
permette di tracciare a proprio piacimento una selezione della pagina web che si desidera catturare come immagine la quale a sua volta potrà essere salvata nel computer in formato PNG, oppure salvata nella propria area My Shots raggiungibile all'indirizzo https://pageshot.net/shots dalla quale la si potrà scaricare nel computer in un secondo momento e/o condividere entro i prossimi 14 giorni dopodiché verrà eliminata automaticamente (all'occorrenza è possibile eliminare manualmente ogni schermata catturata).

Min Vid
Min Vid è invece una funzione che torna utile durante la riproduzione di video YouTube e Vimeo in quanto aggiunge al player video un pulsante che una volta cliccato, come nell'esempio sotto in figura:
Firefox Test Pilot funzione sperimentale Min Vid
visualizza il video in una piccola cornice fluttuante che è possibile spostare nella posizione dello schermo che più si preferisce in maniera tale da poter continuare a guardare il filmato mentre si sta facendo altro al computer o mentre si sta navigando su altri siti internet senza dover per forza di cose restare su YouTube o Vimeo.

Activity Stream
Activity Stream rivoluziona la pagina nuova scheda di Firefox. Ovvero partendo dall'alto aggiunge una barra di ricerca web per cercare su Google direttamente dalla pagina nuova scheda; subito sotto aggiunge la riga dei TOP 5 siti web più visitati e più sotto ancora gli highlights e la cronologia di navigazione.

Tab Center
Tab Center rivoluziona invece la barra delle schede internet. Ovvero invece di visualizzare tale barra in alto come da impostazione predefinita, la visualizza lateralmente a sinistra.

La barra riporta l'immagine in miniatura di anteprima di ogni pagina web aperta in schede seguita dal titolo della pagina e dall'indirizzo. La barra laterale può essere ridimensionata previa trascinamento con il mouse in maniera tale da fargli occupare più o meno spazio a seconda delle proprie personali esigenze.

In ogni momento è possibile tornare alla visualizzazione normale cliccando il pulsante Tab Center disponibile in alto a destra.

Tenere in considerazione che queste funzionalità sperimentali si possono disattivare in ogni momento agendo dalla pagina web di Test Pilot raggiungibile all'indirizzo https://testpilot.firefox.com/ e qui cliccando il pulsante "Gestisci" relativo alla funzione di proprio interesse per poi disattivarla; oppure in alternativa le funzioni sperimentali si possono disattivare o rimuovere da Firefox agendo direttamente dalla pagina di gestione delle estensioni (in Strumenti > Componenti aggiuntivi > Estensioni) come si fa con un qualsiasi addon di Firefox.

Inoltre tenere in considerazione che trattandosi di funzioni sperimentali, Mozilla potrebbe rimuoverle in ogni momento dal programma Test Pilot, oltreché aggiungerne di nuove come effettivamente accade da quando è stato lanciato tale servizio.

LEGGI ANCHE: Come attivare la modalità offline di Firefox per navigare senza connessione internet

Commenti

  1. MI sembrano opzioni già attive in Opera.
    Comunque i browser stanno diventando veri e propri sistemi operativi, Ormai con Firefox e Chrome (o derivati) si possono fare operazioni che prima richiedevano l'installazione di parecchi programmi su PC.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si esatto sono funzioni già integrate in Opera. I browser di oggi sono tutta un'altra storia e si possono già considerare dei sistemi operativi considerando quello che permettono di fare se si espandono le funzioni con i componenti aggiuntivi.

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…