Passa ai contenuti principali

È più veloce Ethernet o WiFi? Quale è meglio e perché?

È più veloce una connessione a internet in WiFi o con cavo Ethernet? Qual'è la migliore tra le due e per quale motivo?
Con i moderni router per connettere un dispositivo a internet le soluzioni sono due: tramite rete cablata Ethernet oppure tramite rete wireless senza fili, ovvero il WiFi.

Senza ombra di dubbio la connessione in rete via WiFi è la più comoda per accedere in rapidità con dispositivi mobili quali smartphone, tablet e portatili; d'altra parte però parlando di prestazioni è nettamente superiore la soluzione via cavo Ethernet che si dovrebbe preferire quando si deve connettere il computer desktop principale sia esso da tavolo o laptop, console di gioco, Smart TV e via dicendo.

A seguire andiamo a vedere fra Ethernet e WiFi quale è più veloce, quale è meglio e perchè a seconda dell'uso che si deve farne.

LEGGI ANCHE: NeMeSys AGCOM l'unico internet Speed Test certificato per fare reclamo all'operatore
Cavo Ethernet
Velocità
In termini di velocità Ethernet è decisamente più veloce del WiFi. Basti pensare che con i comuni cavi Ethernet Cat 5 la velocità teorica raggiunge fino a 1 Gb/s mentre utilizzando i più evoluti cavi Cat 6 la velocità viene decuplicata fino a 10 Gb/s.

In WiFi invece l'attuale standard 802.11 con le sue classi più potenti n e ac rispettivamente può raggiungere velocità teorica di 150 Mb/s e 866 Mb/s.

Va da se che per il trasferimento e il download di file si deve puntare alla connessione cablata. Ma oltre alla larghezza di banda ci sono però altri parametri da tenere in considerazione come la latenza di rete e le interferenze.

Latenza di rete
Ovvero il tempo impiegato dalla trasmissione dei dati a muoversi tra la loro origine e la destinazione (computer o server).

Latenza che è inferiore nella connessione diretta cablata rispetto a quella wireless in quanto su quest'ultima i dati impiegano più tempo ad andare avanti e indietro tra il dispositivo WiFi e il router.

Parametro che i giocatori di videogame online conoscono meglio con il termine di "ping", valore che più è basso meglio è per godere di tempi di reazione più rapidi. Parametro che invece d'altra parte non ha importanza per la riproduzione dei contenuti multimediali in streaming dove il ping non è un problema.

Interferenze
Grosso limite della connessione a internet in WiFi sono le interferenze. Se su connessioni Ethernet le uniche possibili interferenze sono dovute a cavi vecchi deteriorati e/o a cavi lunghi più di 5-10 metri, su connessioni wireless in tal senso le problematiche possono essere diverse e presentarsi anche più per volta riducendo così anche sensibilmente la qualità e la velocità.

Il segnale WiFi infatti può essere deteriorato e disturbato da svariati fattori ambientali come muri, mobili, porte, altri dispositivi elettronici nelle vicinanze e dalla distanza tra il router e il dispositivo a esso connesso.

Senza poi contare il canale WiFi utilizzato dal router; canale che molto probabilmente è impiegato anche dagli altri router in zona (dei vicini di casa ad esempio) e perciò congestionato dunque non in grado di offrire prestazioni ottimali.

LEGGI ANCHE: Come trovare il miglior canale WiFi in zona per la propria rete e Come migliorare il segnale WiFi per avere più copertura della rete.

Praticità
A livello pratico vince ovviamente la connessione WiFi perché permette di fare a meno dell'utilizzo dei cavi per collegare dispositivi al router risultando in tal senso la soluzione più rapida e più comoda oltreché l'unica per i dispositivi mobili quali smartphone e tablet.

Conclusione
Tirando le somme la soluzione ideale per sfruttare le migliori caratteristiche di entrambe le tipologie di connessione è quella di munirsi di un router WiFi da collegare al computer principale (o alla console) via cavo Ethernet per godere delle superiori prestazioni in termini di larghezza di banda e di latenza di rete per ciò che riguarda il trasferimento e download di file e nell'utilizzo di videogame online, ma allo stesso tempo dando comunque la possibilità di connettere rapidamente e al bisogno altri dispositivi portatili via wireless attivando il WiFi. [Via HTG]

LEGGI ANCHE: Tasto WPS per connettersi alla rete WiFi senza digitare la password

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…