Passa ai contenuti principali

Android dettare a voce offline testo, SMS, WhatsApp, email ecc

Android come dettare testo, SMS, messaggi WhatsApp, email ecc con la voce anche senza connessione internet sul cellulare e tablet
Su i cellulari e tablet Android grazie al riconoscimento e digitazione vocale Google integrato è possibile dettare qualsiasi testo anche senza connessione internet quando si è offline e scrivere così con la voce sul blocco note, SMS, messaggi WhatsApp, email e quant'altro di testuale.

Soluzione decisamente comoda in tutte quelle occasioni in cui si deve immettere molto testo ma farlo manualmente non è possibile magari perché si è in movimento, alla guida o più semplicemente perché non si ha voglia di sostenere una lunga conversazione (una chat ad esempio) con la digitazione manuale.

A seguire andiamo dunque a vedere come dettare testo su Android anche quando non si è connessi a internet.

Scaricare il pacchetto lingua offline
La prima cosa da fare per poter dettare il testo a voce su Android quando non è disponibile una connessione a internet è di scaricare preventivamente il pacchetto offline della lingua di dettatura di proprio interesse.

Per procedere al download connettere a internet il proprio cellulare o tablet (possibilmente in modalità WiFi) e come nell'esempio sotto in figura:
Android attivare digitazione vocale offline
portarsi in Impostazioni > Lingua e inserimento (o "Lingua e immissione") > Google Digitazione vocale (o "Ricerca vocale") > Riconoscimento vocale offline e nella schermata "Scarica lingue" che a seguire verrà visualizzata spostarsi sulla scheda "Tutto" e qui scorrere la lista sino a individuare la lingua di proprio interesse (Italiano ad esempio), dunque toccare la lingua per poi scaricare nel dispositivo il rispettivo pacchetto per la digitazione vocale offline.

NOTA: A seconda della marca del cellulare e della versione Android installata le voci nelle impostazioni potrebbero differire lievemente ma ad ogni modo risultano essere facilmente intuibili dalla parola "vocale" che è sempre presente.

Come dettare a voce note, SMS, email, messaggi WhatsApp ecc
Scaricato il pacchetto della lingua offline adesso si è pronti per dettare il testo anche senza che il cellulare o il tablet sia connesso a internet.

Basta infatti aprire l'app di proprio interesse sulla quale si desidera scrivere, toccare il campo di inserimento testo per far comparire la tastiera sullo schermo, nella tastiera toccare il pulsante che come icona ha il "microfono" ed ecco che come nell'esempio sotto in figura:
Android dettare testo a voce offline con digitazione vocale Google
verrà attivato e visualizzato il pannello (nella parte inferiore dello schermo) per la digitazione/riconoscimento vocale di Google; ovvero adesso è possibile dettare a voce il testo di proprio interesse.

Più nello specifico è possibile dettare quando sul pannello di digitazione/riconoscimento vocale di Google è mostrata la notifica "Parla ora" la quale indica appunto che il microfono del dispositivo è in modalità ascolto in attesa della voce dell'utente. Se invece è mostrata la notifica "Tocca per parlare" significa che la modalità ascolto non è attiva e per attivarla non si dovrà fare altro che toccare il pulsante con l'icona del microfono posto al centro del pannello di digitazione/riconoscimento vocale di Google e iniziare a dettare.

LEGGI ANCHE: Applicazioni gratis Android che leggono a voce i messaggi ricevuti in automatico

Commenti

  1. Ciao,
    ho seguito la tua guida ma, sul mio telefono (Samsung Galaxy J1) non compare la voce "Riconoscimento vocale offline" (il resto della schermata riporta le stesse cose). Inoltre, ho notato che, dopo gli ultimi aggiornamenti del sistema, l'inserimento vocale ora funziona perfettamente solo se il telefono è collegato al Wi-Fi; in 3G si attiva per mezzo secondo, poi va in errore e dice di riprovare (ovviamente senza mai funzionare). Riattivando il Wi-Fi riprende a funzionare a meraviglia. Idee su come cercare di risolvere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova aggiornando il sistema e le app Google installate.

      Elimina
    2. E' già tutto aggiornato. L'app Google è stata aggiornata ieri sera e il sistema a inizio mese. Purtroppo anche con tutto aggiornato continua a non comparire la voce per il download delle lingue per il riconoscimento vocale offline (che prima dell'aggiornamento del sistema, invece, funzionava benissimo anche in 3G).
      Grazie comunque. Aspetterò altri aggiornamenti di sistema sperando che venga risolto questo bug per questo dispositivo.
      Ciao!

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…