Passa ai contenuti principali

Costruire un PC scegliendo i pezzi da montare con il sito PCPartPicker

PCPartPicker è un sito web per trovare tutte le componenti hardware per cotruirsi da se il computer
Per comprare un nuovo computer le vie sono due ovvero acquistarlo dal negozio già pronto (assemblato) oppure cercare e acquistare i vari pezzi (le componenti hardware) su internet per costruirselo da soli.

In linea di massima per un utilizzo comune ma anche un po' più avanzato del computer possono andare bene quelli già pronti tenendo però conto di queste caratteristiche che deve avere un buon computer da comprare nuovo. Se invece il PC in questione è destinato per il PC Gaming o comunque per adoperare programmi di grafica, video e altri software in generale che richiedono una potenza superiore alla norma, allora è più consigliabile costruirsi da se il computer scegliendo personalmente i pezzi da montare.

Le persone più esperte da questo punto di vista non avranno alcun problema nel reperire su internet le componenti hardware fondamentali, ma al contrario i meno esperti potrebbero avere invece qualche difficoltà. Ad ogni modo il punto di partenza per costruirsi da soli il computer è proprio quello di sapere le componenti hardware necessarie, ovvero: la scheda madre, il processore (CPU), la memoria RAM, il disco fisso, la scheda video (GPU), la scheda audio, l'alimentatore, il dissipatore, il case ovvero il contenitore di tutti questi pezzi, ed eventualmente altre parti hardware aggiuntive come il masterizzatore/lettore CD-DVD, la scheda di rete, il monitor, mouse, tastiera, casse e/o altro ancora.

Ma dove cercare su internet le componenti hardware per costruire il computer? I siti web sui quali si risparmierà sicuramente qualche soldo dunque sui quali cercare anche perché molto forniti e con molta concorrenza tra gli inserzionisti, sono Amazon e eBay.
Ma prima, soprattutto se ancora non si sa che pezzi comprare, consiglio di dare uno sguardo al sito internet PCPartPicker con il quale è possibile scegliere ogni singola componente hardware per costruirsi il PC. Il bello di questo sito è che per ogni componente visualizza la lista di tutte le marche e di tutti i modelli disponibili sul mercato così da documentarsi a dovere per poi scegliere su quale puntare.
La lista delle singole componenti hardware a seconda delle proprie esigenze può essere ordinata in base a uno specifico filtro/caratteristica del pezzo in questione (cliccando il nome della colonna corrispondente), ad esempio la CPU in base alla velocità, al numero di core, al TDP, alle performance o al prezzo; ancora la scheda madre in base al numero di memoria RAM massima che è in grado di supportare, la scheda video in base alla quantità di memoria, il disco in base alla capacità e via dicendo.

Inoltre il nome di ogni componente hardware corrisponde a un link il quale se aperto mostra la scheda informativa completa di quel pezzo e le foto. Se poi si ha necessità di filtrare ulteriormente le componenti in base a specifiche preferenze, allora nella colonna a destra del sito è possibile specificare di visualizzare i pezzi più votati oppure di una specifica marca, tipologia o altra caratteristica ancora (che cambia in base alla componente hardware).
All'occorrenza nella lista si possono selezionare anche più componenti  hardware della stessa categoria e confrontarle facendo poi clic sul pulsante "Compare Selected" per capire meglio la differenza tra esse.
Quando si è trovata la componente hardware desiderata non resta che aggiungerla all'inventario cliccando il corrispondente pulsante "Add" che porterà alla scheda "System Build" nella quale sono appunto elencati i pezzi che si è aggiunto fin'ora e dove è possibile gestirli e procedere con l'aggiunta delle altre componenti necessarie (come nell'esempio sotto in figura):
La scheda "System Build" tra l'altro è molto importante in quanto in base alle componenti hardware che si è aggiunto essa notificherà eventuali incompatibilità e/o mancanza dei pezzi in maniera tale da optare su un'alternativa compatibile o all'aggiunta di ciò che ancora serve:
Una volta aggiunti tutti i pezzi occorrenti per costruire il proprio computer, dato che il sito PCPartPicker si rifà ad Amazon e ad altri negozi online americani, non resta che copiare e incollare i nomi delle singole componenti hardware nel motore di ricerca di Amazon e/o eBay italiano dal quale acquistarle cercando tra tutte le inserzioni quella che vende il pezzo al prezzo più basso così da risparmiare sulla spesa finale.

LEGGI ANCHE: Migliori negozi online per comprare PC, notebook e netbook a prezzo basso

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…