Passa ai contenuti principali

Spegnere veloce il PC Windows dalla tastiera senza conferma con WKSW

WKSW Extender permette di creare una combinazione di tasti per spegnere Windows velocemente dalla tastiera in pochi secondi senza confermare nulla
Quante volte è capitato di dover spegnere velocemente il computer perché si è in ritardo o si è chiamati per qualcosa da fare nell'immediato, ma prima che Windows avvii subito lo spegnimento del PC inizia invece a chiedere conferma di salvare quel file e/o quel programma aperto per poi poter finalmente fare clic su "Arresta il sistema"? Tante volte!

Da questo punto di vista la situazione è nettamente migliorata con Windows 8 e 8.1 che si accendono e si spengono rapidamente rispetto ai precedenti sistemi operativi. Resta però il problema di dover richiamare il menu Start o premere Alt+F4 per avviare poi l'arresto del sistema ed eventualmente prima di fare ciò salvare anche i file aperti modificati e confermare la chiusura di alcuni programmi in esecuzione; operazioni obbligatorie che fanno perdere comunque e di conseguenza secondi preziosi.

Se ci si riconosce in questa situazione è bene sapere che vi si può finalmente porre fine grazie al piccolo programma gratis WKSW Extender (Windows/Workstation Kill Switch). Sviluppato da Jozef Bogin, WKSW Extender è una leggera applicazione portable che consente di creare una combinazione di tasti a piacere con la quale spegnere velocemente il PC Windows (XP, Vista, 7, 8, 8.1 e altre versioni) in pochi secondi dalla tastiera senza dover confermare niente, né salvataggio di file, l'uscita dai programmi, né cliccare il tasto "Arresta sistema" o "Spegni". Per essere ancora più specifici, premuta la combinazione di tasti personalizzata, il computer Windows verrà spento nell'immediato senza se e senza ma. Vediamo come procedere.

WKSW Extender è semplice da usare e si deve adoperare solo la prima volta per creare la scorciatoia di tasti con la quale spegnere il computer, dopodiché il programma si potrà mettere nel dimenticatoio. Dunque scaricato WKSW ed estratto dall'archivio il suo contenuto, avviare l'applicazione facendo un doppio clic di mouse sul file config.bat che a sua volta aprirà la piccola interfaccia grafica di WKSW Extender (sotto in figura):
Con un clic di mouse abilitare il campo di inserimento della scorciatoia di tasti "Specify the kill-switch (your quick shutdown hot-key)" dunque nella tastiera premere la combinazione di tasti che si desidera settare per spegnere il computer.

Io ho scelto di usare la combinazione dei tre tasti Ctrl+Alt+S in quanto essendo vicini posso comporla anche con una sola mano. Ad ogni modo usare una combinazione di tasti che non sia associata a nessun'altra applicazione o funzione e soprattutto che non sia facilmente componibile per errore.

Immessa la scorciatoia da tastiera desiderata confermare la sua aggiunta al sistema cliccando il pulsante "Install". Ora è possibile chiudere il programma e dimenticarselo anche; però conservarlo da qualche parte nel caso in cui più avanti si avesse necessità di eliminare dal sistema la combinazione di tasti o di modificarla (in tal caso cliccando prima il pulsante "Uninstall" per rimuoverla ed eventualmente immettendo poi quella nuova).

Finito. Da ora in avanti quando si premerà la scorciatoia da tastiera creata con WKSW Extender, Windows verrà spento quasi all'istante in pochissimi secondi senza dover confermare niente di niente. Per questo motivo è bene essere coscienti che eventuali modifiche non salvate (es. a documenti di testo) andranno perse, dunque usare questa combinazione di tasti solo quando si è certi di non dover salvare alcun lavoro al PC prima di spegnerlo.

Compatibile con Windows: dalla versione 2000 fino a Windows 8.1 | Dimensione: 224 KB | Download WKSW Extender (Windows/Workstation Kill Switch) | Link Download alternativo

LEGGI ANCHE: 6 modi per spegnere il PC Windows 8 e 8.1

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…