Passa ai contenuti principali

Scaricare e installare Windows 8.1 su Windows 8, 7, Vista e XP

Da ieri 17 Ottobre 2013 Windows 8.1 è stato rilasciato ufficialmente dalla Microsoft come aggiornamento di Windows 8 e come nuovo sistema operativo da installare sopra e in sostituzione di Windows 7, Vista e XP.

Gli utenti che sul proprio PC hanno già installato Windows 8 possono passare a Windows 8.1 gratuitamente procedendo dal Windows Store sul quale è infatti disponibile come aggiornamento. L’utente non dovrà fare nulla, è la Microsoft che penserà a tutto. Infatti dopo aver cliccato il pulsante “Scarica”, il download e l’installazione di Windows 8.1 verrà gestito automaticamente proprio come se si stesse installando o aggiornando una qualsiasi altra applicazione, e nel mentre sarà anche possibile utilizzare il computer per lavorare. Cosa importante da sottolineare è che nessun file personale, aggiornamento, applicazione, programma installato e quant’altro andrà perso aggiornando Windows 8 a Windows 8.1 dal Windows Store.

Aggiornare Windows 8 a Windows 8.1

Se ancora non si è ricevuta alcuna notifica in merito al rilascio dell’aggiornamento, allora accedere al Windows Store e come si avrà modo di notare, in primo piano verrà mostrato il riquadro “Aggiorna Windows” (sotto in figura):

Aggiorna a Windows 8.1 dal Windows Store

Riquadro da cliccare per passare alla pagina descrittiva di Windows 8.1 che elenca le principali novità del sistema operativo e dalla quale procedere al download cliccando il pulsante “Scarica”:

Scarica Windows 8.1

Subito dopo verrà avviato il download dell’aggiornamento in questione che ha una dimensione di 3,63 GB, dunque potrebbero volerci diversi minuti a seconda della velocità della propria connessione internet. Ad ogni modo al termine del download in automatico partirà l’installazione di Windows 8.1 la quale una volta conclusa richiederà il riavvio del PC per rendere effettivo l’aggiornamento per godere (dopo aver accettato i termini e seguita la procedura guidata per la configurazione delle impostazioni) così delle nuove caratteristiche del sistema operativo.

Installare Windows 8.1 su Windows 7, Vista e XP

Gli utenti che sul proprio PC hanno installato una versione precedente a Windows 8 dovranno acquistare Windows 8.1 sul sito della Microsoft o da un negozio. I prezzi, come già indicati in questo articolo dedicato, sono di 119,99 dollari per Windows 8.1 versione base e 199,99 dollari per Windows 8.1 Pro; chi vuole passare da Windows 8 a Windows 8.1 Pro dovrà pagare 99,99 dollari per l’aggiornamento.

Però prima di installare Windows 8.1 su Windows 7, Vista e XP ci sono alcune cose da tenere in considerazione. Prima di tutto verificare che il computer soddisfi i requisiti di sistema che sono i seguenti:

  • Processore: 1 GHz o superiore con supporto per PAE, NX e SSE2
  • RAM: 1 GB (32 bit) o 2 GB (64 bit)
  • Spazio su disco rigido: 16 GB (32 bit) o 20 GB (64 bit)
  • Scheda grafica: Microsoft DirectX 9 con driver WDDM

Su XP e Vista Windows 8.1 può essere installato da zero soltanto tramite il DVD di installazione (come descritto nel tutorial ufficiale) mentre si può fare l’aggiornamento da Windows 7 (ma anche da Windows 8) a Windows 8.1 tramite l’eseguibile “Assistente aggiornamento” che scaricherà nel PC l’eseguibile “WindowsUpgradeAssistant.exe” con il quale, una volta eseguito, acquistare la licenza, scaricare e poi installare il sistema operativo (come descritto nel tutorial ufficiale).

Ovviamente su Windows XP e Vista dato che si dovrà effettuare l’installazione da zero andrà perso tutto, dunque prima di procedere fare una copia di backup di tutti i file, dati personali e quant’altro di proprio interesse; invece aggiornando Windows 7 a Windows 8.1 verranno tenuti i file personali (foto, documenti, video, musica) mentre programmi, aggiornamenti Windows Update e via dicendo saranno da installare nuovamente da capo.

Per maggiori dettagli in merito all’Aggiornamento a Windows 8.1 consultare queste domande frequenti sul sito della Microsoft e queste FAQ.

Infine se si desidera creare l’immagine .ISO di Windows 8.1 per masterizzarla su DVD o su chiavetta USB per avere così il disco di installazione (è necessario essere già in possesso del codice Product Key), collegarsi con questa pagina, scorrere verso il basso e cliccare il pulsante “Installa Windows 8.1” che avvierà il download dell’eseguibile “WindowsSetupBox.exe” tramite il quale, una volta eseguito, sarà appunto possibile scaricare la .ISO di Windows 8.1 da masterizzare su DVD (come spiegato in questa guida riferita a Windows 8 ma che vale ugualmente per Windows 8.1) o per creare una chiavetta USB avviabile usando uno di questi programmi gratis appositi per lo scopo.

LEGGI ANCHE: Scaricare Windows 8 per creare il disco d'installazione: 5 modi per farlo.

Commenti

  1. FATTO..MA COME SCRITTOTI IERI L.ALTRO SEMBRA TUTTO FACILE...INVECE PICCOLI INTOPPI SORGONO,E SORGERANNO SEMPRE...INFATTI NON APPARE LA SCRITTA ,ACCETTO LE CONDIZIONI DI MICROSOFT, DOPO SCARICA DOWNLOADS INSTALLAZIONE ,DUNQUE NIENTE W-8-1. SAPETE CHE HO FATTO?...HO REINSTALLATO W-8.E POI 8.1...TUTTO OK. EVIDENTEMENTE NELLA PRECEDENTE INSTALLAZIONE MANCAVA QUALCHE FILES FUNZIONALE.INOLTRE, QUANDO APPARE LA SCRITTA, FINALE ,DI VERA ATTIVAZIONE....LINGUA INGLESE O ITAILANA..OPTATE PER ITALIA.NA...VICEVERSA NON VI ACCETTA NE' ACCOUNT NE PASSW., GIA' ATTIVA IN W-8.OVVIAMENTE SE AVETE ACCOUNT FRANCESE,INGLESE O TURCO...CLICCATE TALI LINGUE E BONANOTTE A DEPUTATI E SENATORI. PRIME IMPRESSIONI SU W-8? IMPLEMENTATA, NOTEVOLEMENTE, AI PIU' ALTI LIVELLI LA SICUREZZA....INFATTI NON ACCETTA PIU' ADBLOK PLUS.SIMPLE AD BLOK...ECC....ED ALTRI PROGRAMMI INCOMPATIBILI CHE MAGARI ANDAVANO BENE SIA SU VISTA E SEVEN ADATTATI SU W-8....ORA NON PIU.O MEGLIO LI INSTALLA E DISATTIVA SUBITO...DIO CHE GODURIA DEI NON SENSI.....INFINE, PENSO CHE LE CASE PRODUTTRICI DI HARDAWARE SOFTWARE...AVRANNO MOLTO..MOLTO DA FARE.....POICHE' MI TAGLIO LE PA...LE CHE NON FUNZIONANO NEANCHE OTTIMIZZATORI PULITORI....E FRESCACCE CORRELATE.MEGLIO COSI'.W-8.1 E' IL SOGNO DEI MIEI SOGNI ..TUTTO AUTOMATICO...NESSUNA SCOCCIATURA O BIDONATE VARIE DI TERZE PARTI -.OH.....DETTO PER INCISO, NESSUN MI HA PAGATO,ALMENO PER ORA, PER ESALTARE ,ENFATIZZARE,OSANNARE...W-8.1, TUTTO PARTO DEL MIO INTELLETTO ED ONESTA' TECNOLOGICA...PER QUANTO NE CAPISCA PIU' DI TANTO...MENO..MENOCIAO A TUTTI E SOGNATE COME ME...UN MODO PERFETTAMENTE AUTOMATIZZAGTO...DOVE TUTTO NON E' PERFETTIBILE...MA PERFETTO. DR.ADAMO ADAMAS......

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…