Passa ai contenuti principali

Confronto iPad Air e Mini con i tablet Surface 2, Lumia 2520, Xperia Tablet Z e Nexus 10

Il 22 Ottobre al Keynote la Apple ha presentato ufficialmente i due nuovi modelli del tablet più diffuso al mondo (170 milioni di pezzi venduti a livello globale che dominano così l’81% del mercato dei tablet) e che può contare su oltre 475.000 applicazioni dedicate: iPad Air e iPad mini con display Retina.

Entrambi i modelli sono stati ovviamente migliorati rispetto alle precedenti versioni, l’iPad mini ora ha finalmente il display Retina per una migliore qualità delle immagini. I due nuovi tablet della Apple verranno venduti in Italia a Novembre, più nello specifico l’iPad Air dal 1 Novembre 2013 con prezzo a partire da 479 euro fino a 869 euro, mentre l’iPad mini verrà venduto dal 22 dello stesso mese con prezzo cha va da 389 euro a 659 euro.

iPad Air

Versione dopo versione l’iPad è diventato sempre più leggero tanto che adesso la quinta generazione, ovvero l’iPad Air, pesa meno di 500 grammi (da 468 gr a 478 gr), difatti è più leggero del 28% rispetto al precedente modello. Ma è anche più sottile del 20% rispetto al precedente modello, con il nuovo spessore da 7,5 mm.

iPad Air

Disponibile sia in colore nero che argento, in versione WiFi e in versione WiFi più Cellular, con capacità di memoria interna che va da un minimo di 16 GB fino a un massimo di 128 GB. La qualità delle immagini è davvero elevata grazie al display Retina Multi‑Touch retroilluminato LED da 9,7 pollici con tecnologia IPS da 2048 x 1536 a 264 ppi (pixel per pollice) di risoluzione.

Inoltre con il processore A7 con architettura a 64 bit e coprocessore di movimento M7 si avrà fra le mani un tablet potente con CPU e grafica il doppio più veloce rispetto alla versione precedente dell’iPad, senza gravare però sulla durata della batteria che resta sempre a 10 ore di autonomia.

E sempre rispetto alla precedente versione di iPad, l’iPad Air è due volte più veloce anche sotto il profilo del WiFi, con due antenne unite dalla tecnologia MIMO (multiple-in multiple-out); la versione iPad Air WiFi più Cellular inoltre supporta ancora più bande 4G LTE. Il sistema operativo è ovviamente il nuovo iOS 7 (fra l’altro ottimizzato per l’architettura a 64 bit del processore).

Vedi tutte le specifiche dell’iPad Air.

iPad mini con display Retina

Il nuovo iPad mini ha fatto un grosso salto in avanti con il nuovo modello sul quale finalmente è montato il display Retina da 7,9 pollici che con i suoi 326 pixel per pollice e una risoluzione da 2048 x 1536 garantisce una qualità dell’immagine più elevata rispetto a prima, e come dice la Apple stessa, superiore a quella delle TV HD.

iPad mini display Retina

L’altra novità è la potenza del nuovo iPad mini che con il suo processore A7 con architettura a 64 bit risulta essere quattro volte più veloce a livello di prestazioni CPU e otto volte più veloce nelle prestazioni grafiche rispetto alla versione precedente, garantendo comunque un’autonomia di 10 ore della batteria.

Vedi tutte le specifiche dell’iPad mini con display Retina

Confronto iPad Air con Surface 2 RT, Lumia 2520, Xperia Tablet Z e Nexus 10

Al momento viste le sue caratteristiche, l’iPad Air è il miglior tablet presente sul mercato e fra l’altro ci si può rendere conto di ciò mettendolo a confronto con gli ultimi modelli di tablet di stessa fascia dunque concorrenti diretti, come riportato in questa tabella comparativa creata da Hongkiat.com:

iPad Air

Surface 2 (RT)

Lumia 2520

Xperia Tablet Z

Nexus 10

Produttore

Apple

Microsoft

Nokia

Sony

Samsung

Prezzo

da 479 € a 869 €

439 €, 549 €

$499

da 499 €

a 699 €

da 349 €

a 499 €

Sistema Operativo

iOS 7

Windows 8.1 RT

Windows 8.1 RT

Android

Android 4.3

Risoluzione

2048 x 1536

1920 x 1080

1920 x 1080

1920 x 1200

2560 x 1600

Dimensione (mm)

240 x 169.5 x 7.5

172 x 274.5 x 9

TBA

172 x 266 x 6.9

177.6 x 263.9 x 8.9

Peso (grammi)

469g, 478g

676g

615g

495g

603g

Schermo (pollici)

9.7

10.6

10.1

10.1

10

Processore

Chip A7 64 bit  con M7 Motion

Quad-Core 1.7GHz

Quad-Core 2.2GHz

Quad-Core 1.5GHz

Dual-Core 1.7GHz

RAM

n/a

2GB

2GB

2GB

2GB

Durata batteria

10 ore

10 ore

10 ore

9 ore

9 ore

Network

MIMO WiFi / LTE

WiFi / LTE

WiFi / LTE

WiFi / LTE

WiFi

Memoria in GB

16 / 32 / 64 / 128

16 / 32 / 64

32

16 / 32

16 / 32

Memoria espandibile

Micro SD

Micro SD

Micro SD

Camera retro

5 MP iSight

1080p

6.7 MP

8.1 MP

5 MP

Camera frontale

Nuova FaceTime HD Camera

1080p

2 MP

2.2 MP

1.9 MP

Porte

Connettore Lightning

USB 3.0, HD Video Out

Micro USB 3.0, Micro HDMI

Micro USB

Micro USB, Micro HDMI

Altro

Cover accessori

TBA

IPX5/7 resistente all’acqua, NFC, Bluetooth 4.0

NFC

LEGGI ANCHE: Differenze tra iPad 2 e iPad 3 scopriamo quali sono e Differenze tra iPad e iPad 2 – Vediamo quali sono.

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…