Passa ai contenuti principali

Come scaricare la ISO di Windows 8.1 da Windows 8 e da Windows 8.1 già installato

Inspiegabilmente la Microsoft in alcuni Paesi, Italia compresa, non ha reso disponibile il download della ISO di Windows 8.1 nonostante il sistema è ufficialmente disponibile dal 18 Ottobre.

Tale mancanza si rivela un problema nel caso in cui si ha necessità di aggiornare più PC Windows 8 in quanto al momento si è obbligati a procedere al download di Windows 8.1 esclusivamente dal Windows Store come aggiornamento di Windows 8. Inoltre nel caso in cui si avesse necessità di reinizializzare Windows 8.1, senza il disco di installazione di tale sistema operativo (ottenuto infatti masterizzando la ISO su DVD o creando con essa una chiavetta USB avviabile) sarà impossibile procedere in quanto appunto per completare la procedura verrà richiesto di inserire il disco di installazione, di conseguenza non avendolo si dovrà installare nuovamente Windows 8 e poi aggiornarlo a Windows 8.1.

Sicuramente la Microsoft interverrà in tal senso risolvendo la situazione, ma per ora il tutto tace. Ad ogni modo esiste comunque un trucco per scaricare l’immagine ISO di Windows 8.1 sia da un PC con installato Windows 8 che da un computer sul quale è già installato Windows 8.1 di fabbrica o perché si è fatto l’aggiornamento dal Windows Store. Vediamo come procedere.

1. Da questa pagina cliccare il pulsante “Installa Windows 8” che nel PC scaricherà l’eseguibile Windows8-Setup.exe.

N.B. Gli utenti già Windows 8.1, prima di avviare l’eseguibile Windows8-Setup.exe devono fargli credere a quest’ultimo che stanno usando Windows 8, sennò sarà impossibile procedere. Per fare ciò, prima di avviare Windows8-Setup.exe è necessario cliccarlo con il tasto destro del mouse, nel menu contestuale cliccare la voce Proprietà, nella finestra “Proprietà Windows8-Setup” che verrà visualizzata spostarsi nella scheda Compatibilità e come nell’esempio sotto in figura:

Eseguire Windows8-Setup in modalità compatibilità

in “Modalità compatibilità” abilitare la casella “Esegui il programma in modalità compatibilità per” e subito sotto espandere il menu a tendina e indicare Windows 8; confermare cliccando Applica e OK. Ora è possibile procedere come descritto a partire dal punto 2 di questa guida.

2. Avviare l’eseguibile Windows8-Setup.exe e quando richiesto inserire il Product Key di Windows 8 (se lo si è perso recuperarlo con questo programmino apposito oppure dalla email della Microsoft ricevuta dopo l’acquisto online di Windows 8):

Installazione Windows 8 Codice Product Key

Una volta notificata la validità del Product Key inserito, proseguire cliccando il pulsante Avanti. Nella successiva schermata “Windows 8 per te” che verrà visualizzata (sotto in figura):

Installazione Windows schermata Windows 8 per te

confermare cliccando il pulsante Avanti. A seguire, nella schermata “Sto scaricando Windows 8” avrà così inizio il download di tale sistema operativo (sotto in figura):

Installazione Windows 8 schermata Sto scaricando Windows 8

Non appena il download raggiunge l’1% (o poco su di li), cliccare la X per chiudere la finestra e annullare così il tutto.

3. Da questa pagina adesso cliccare il pulsante “Installa Windows 8.1” che nel PC scaricherà l’eseguibile WindowsSetupBox.exe.

N.B. Se sul proprio PC è già installato Windows 8.1, come visto prima, avviare WindowsSetupBox.exe in modalità compatibilità per Windows 8.

Subito dopo verrà così aperta la finestra “Installazione Windows 8.1” nella quale subito dopo la stima del tempo necessario per scaricarlo sul computer in uso, senza dover reinserire nuovamente il Product Key verrà automaticamente avviato il download di Windows 8.1 (come nell’esempio sotto in figura):

Installazione Windows 8.1 Download di Windows 8.1

Terminato il download verranno preparati i file del sistema operativo e a seguire nella schermata “Installa Windows 8.1” che verrà visualizzata (sotto in figura):

Installazione Windows 8.1 Installa Windows 8.1

si dovrà selezionare l’opzione “Installa creando un supporto di installazione”. A seguire nella schermata “Scegli il supporto da usare” (sotto in figura):

Installazione Windows 8.1 Scegli il supporto da usare

non resta che selezionare l’opzione “File ISO” e confermare cliccando il pulsante Salva per creare e salvare così l’immagine ISO di Windows 8.1 da masterizzare poi su DVD o con la quale creare una chiavetta USB avviabile (che abbia capacità di almeno 4 GB).

Commenti

  1. ciao
    ho eseguito esattamente i passaggi relativi a w8.1 preinstallato, purtroppo, non va a buon fine.
    dopo che ho inserito la Prod. Key rilevata dal programmino, il sistema mostra: questo codice P.K. non può essere usato per istallare una versione definitiva di w8.1. ho effettuato la procedura più volte, ma non va.
    ho provato anche ad inserire la Prod. Key generica di microsoft x w8.1, procedura che avevo già provato in passato,
    ma il risultato è come precedentemente mi veniva dato: non riesco a connettermi in questo momento (che in soldoni, vale a dire che non verrà data la possibilità di effettuare il download -così come già segnalata su più siti-)
    Peccato...
    Grazie, cmq

    RispondiElimina
  2. Buonasera Guidami.info
    avevo lasciato un commento sulla procedura sopra indicata, non è stata mostrato.
    il motivo?
    qualora io abbia scritto delle inesattezze sarei ASSOLUTAMENTE FELICE di essere rettificato...
    Buon lavoro
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanni, no nessuna inesattezza e anche se fosse il commento lo avrei pubblicato comunque. Il fatto è che i commenti non vengono pubblicati automaticamente ma vengono prima moderati per evitare preventivamente spam e contenuti indesiderati in generale.

      La versione Windows 8.1 installata sul tuo PC è originale? È in prova a tempo limitato o definitiva? Con il programmino per rilevare il product key, se clicchi il piccolo pulsante accanto al campo del product key dovrebbe venirti restituito un'altra versione del product key, dunque prova con quello se te lo accetta. Fammi sapere. ;)

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…