Passa ai contenuti principali

IObit Uninstaller 3 per disinstallare programmi completamente (anche addon e plugin dei browser)

Come già detto altre volte, il tool predefinito di Windows  per disinstallare i programmi dal computer, rimuove si il software dal PC, ma in realtà non è in grado di individuare ed eliminare tutte le tracce residue aggiunte al sistema e create dal programma stesso, come ad esempio: voci e chiavi nel registro, file e cartelle vari sparsi nel disco rigido.

Ecco perché abbiamo già visto Come disinstallare del tutto i programmi dal PC eliminando ogni traccia dal sistema e i Migliori software gratis per disinstallare programmi dal PC completamente. Le applicazioni elencate e descritte nei due articoli appena linkati sono anche conosciute come disinstallatori in profondità proprio perché oltre ad eliminare i programmi dal computer individuano e rimuovono anche ogni loro traccia rimasta nel sistema, compiendo così una disinstallazione completa.

Di recente la IObit, nota azienda sviluppatrice di software, ha rilasciato la Beta di IObit Uninstaller 3, il popolare disinstallatore in profondità per Windows con il quale disinstallare definitivamente i programmi dal PC. Nella versione 3 di IObit Uninstaller sono stati apportate significative migliorie e nuove funzioni, nello specifico:

  • Disinstallazione di programmi, addon e plugin dei browser internet (Firefox, Opera e Internet Explorer) e degli aggiornamenti di Windows;
  • Prima di effettuare la disinstallazione, a discrezione dell’utente, IObit Uninstaller 3 crea un punto di ripristino di Windows per tornare indietro se qualcosa va male;
  • Opzione di disinstallazione Batch per disinstallare più programmi in una volta sola;
  • Powerful Scan, che a discrezione dell’utente permette di individuare ed eliminare le tracce lasciate sul sistema dal programma appena disinstallato;
  • Lista dei programmi installati che può essere ordinata per vedere tutti i programmi, oppure solo quelli installati più di recente, i programmi di grosse dimensioni, i programmi poco usati, soltanto gli aggiornamenti di Windows;
  • E’ possibile esportare in un documento di testo la lista dei programmi installati;
  • Modalità Forced Uninstall per disinstallare i software più ostici.

Al momento, essendo ancora in versione Beta, l’interfaccia grafica di IObit Uninstaller 3 è disponibile soltanto in lingua inglese ma nonostante ciò l’applicazione è comunque facile da usare. Una volta installato e avviato si presenterà in questo modo:

IObit Uninstaller 3

La scheda Programs è riservata esclusivamente ai programmi installati nel computer, i quali come prima accennato possono essere filtrati in maniera tale da visualizzare solo quelli installati di recente (Recently Installed), quelli di grandi dimensioni (Large Programs), quelli poco usati (Infrequently Used), solo gli aggiornamenti di Windows (Windows Updates) o tutti i programmi (All Programs).

Ad ogni modo, a prescindere dal filtro, subito sotto in lista verranno mostrati i vari software per i quali è anche riportata la dimensione sul disco e la data di installazione. I programmi nella lista si possono gestire anche con il menu contestuale del tasto destro del mouse facendo un click su quello di proprio interesse per avviarne così la disinstallazione, oppure aprire la cartella di destinazione, la chiave di registro, cercarlo online e altro ancora.

Il modo classico per disinstallare un programma è di selezionarlo nella lista con un click e in basso all’interfaccia cliccare il pulsante Uninstall (oppure l’icona del cestino corrispondente al software in questione). Subito dopo comparirà questa finestra:

IObit Uninstaller crea punto di ripristino

nella quale si deve confermare l’intenzione di disinstallazione e all’occorrenza spuntare la casella “Create restore point before…per creare un punto di ripristino prima della disinstallazione, azione consigliata in quanto se qualcosa dovesse andare male si può tornare indietro facendo appunto il ripristino; confermare cliccando il pulsante Uninstall. Terminata la disinstallazione standard comparirà quest’altra finestra:

IObit Uninstaller Powerful Scan

dalla quale è possibile avviare la modalità Powerful Scan (consigliato) per rintracciare nel sistema ed eliminare tutte le eventuali tracce residue lasciate dal programma appena disinstallato.

Nel caso in cui si avesse la necessità di voler disinstallare più programmi in una volta sola, in alto a destra dell’interfaccia di IObit Uninstaller 3 abilitare la casella “Batch Uninstall”, dunque nella lista, tramite le apposite caselle che verranno visualizzate, selezionare i software da rimuovere contemporaneamente e avviare la disinstallazione:

IObit Uninstaller Batch Uninstall

Nel caso in cui ci si ritrovi davanti a un programma difficile da disinstallare o che proprio non compare nella lista di quelli installati, IObit Uninstaller 3 è provvisto della funzione “Forced Uninstall”:

IObit Uninstaller Forced Uninstall

grazie alla quale sarà possibile specificare il software problematico in questione e per esso avviare la disinstallazione forzata.

Infine per quanto riguarda la disinstallazione dei plugin e degli addon installati nei browser internet (al momento sono supportati Firefox, Internet Explorer e Opera), si deve accedere nella scheda Browser plug-ins (sotto in figura):

IObit Uninstaller 3 Browser plug-ins

Qui è possibile vedere l’elenco completo degli addon e plugin installati, che all’occorrenza può essere filtrato specificamente al browser di proprio interesse. Per disinstallarli, nella lista non si dovrà fare altro che individuare quello o quelli desiderati, selezionarli e cliccare il pulsante Uninstall per rimuoverli.

Fra l’altro come si avrà modo di notare, in alto a destra dell’interfaccia subito sotto al motore di ricerca c’è il pulsante “Restore IE/Firefox/Opera Default Settings” da usare per ripristinare allo stato predefinito le impostazioni del browser in questione qualora si avesse necessità.

Per concludere, l’unica cosa che vorrei fosse aggiunta a IObit Uninstaller 3 è la possibilità di vedere le tracce residue individuate per il programma che si è disinstallato, come su Revo Uninstaller. Ad ogni modo IObit Uninstaller 3 è un ottima applicazione gratis per disinstallare del tutto i software dal computer.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7, 8 e 8.1 | Dimensione: 8.58 MB | Download IObit Uninstaller 3

Commenti

  1. VINCENT...MAJORGEECK DICE. CHE IL PROGRAMMA IOBIT DISINSTALLER 3...NOT FUND......CIOE' ,VISTO CHE CONOSCO L.EBRAICO, NON ESISTE. ..DOVE LO ACCHIAPPO?...CIAO ADAMAS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adamo, grazie della segnalazione, link di download aggiornato e funzionante ;)

      Elimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…