Passa ai contenuti principali

Scatta una foto con la webcam e ricevi un' email quando qualcuno usa il PC senza permesso

Scatta una foto con la webcam e ricevi un' email quando qualcuno usa il PC senza permesso

Per proteggere la propria privacy, quando ci si deve allontanare dal computer non c’è miglior cosa di disconnettere l’account (con configurata una password di accesso), oppure adoperare software appositi come i freeware ScreenBlur, Sumra Soft Lock PC Now, Smart PC Locker Pro e via dicendo.

In questo modo si eviterà che persone non autorizzate possano accedere ai nostri file personali e privati, installare programmi, copiare dati, inviare email e compiere qualsiasi altra azione indesiderata. Ma nel caso in cui non si volesse disconnettere l’account o bloccare il computer e allo stesso tempo però si vorrebbe sapere se qualcuno e chi, lo ha utilizzato in nostra assenza, una soluzione che soddisfa tali requisiti è la webapp gratuita MouseLock.

Più nello specifico MouseLock monitora il movimento del mouse, il quale se viene spostato dalla posizione di allerta, in automatico tramite la webcam MouseLock scatta una foto della persona che gli sta davanti e la invia per email alla casella di posta elettronica del proprietario o comunque della persona che ha configurato questa webapp per lo scopo. Vediamo come funziona.

Una volta collegati con la Home Page di MouseLock, come nell’esempio sotto in figura:

MouseLock associare la webapp all'account Google

gli si deve consentire l’accesso al proprio account Google (al fine di inviare le email di notifica all’indirizzo email associato all’account) cliccando il pulsante Sign in with Google e successivamente nella pagina web che segue confermare ancora cliccando il pulsante Consenti.

Associata la webapp all’account Google adesso si è pronti per settarla a dovere in maniera tale da catturare gli accessi non autorizzati. Dunque verrà mostrata questa schermata:

MouseLock cliccare il numero da usare come password

nella quale nella linea di numeri visualizzata si dovrà cliccare quello desiderato e che funzionerà da password per bloccare l’azione di sorveglianza di MouseLock una volta tornati al computer (cliccando quel numero entro 5 secondi infatti la webapp smetterà di monitorare il mouse dunque di inviare notifiche email e foto catturate dalla webcam).

Ma nel caso in cui ci si deve allontanare dal PC, una volta cliccato il numero di sblocco, a seguire come nell’esempio sotto in figura:

MouseLock posizionare il mouse nell'area di allerta

si dovrà posizionare il cursore del mouse all’interno dell’area di allerta (quella indicata dalla freccia). In questo modo se in nostra assenza viene adoperato il mouse da altre persone, dunque il cursore del mouse esce dall’area di allerta, a partire da quell’istante si avranno cinque secondi di tempo per cliccare nella linea dei numeri quello giusto (il tutto decorato da una bomba con la micia che si consuma ad ogni secondo che passa):

MouseLock 5 secondi per cliccare il numero giusto di sblocco

Diversamene MouseLock in automatico provvederà a scattare una foto con la webcam e ad inviarla con tanto di notifica (che riporta data e ora) all’indirizzo email associato all’account Google configurato con la webapp (esempio sotto in figura):

MouseLock notifica email con immagine scattata dalla webcam

L’opzione di cattura immagine con la webcam al momento funziona soltanto su Google Chrome, ma nei prossimi aggiornamenti di MouseLock non è da escludere che venga resa disponibile anche per altri browser internet.

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…