Passa ai contenuti principali

Nascondere IP e risultare connessi dagli USA con Surf Anonymous Free

Per navigare in completo anonimato senza farsi rintracciare e intercettare su internet attualmente la migliore soluzione sicura e liberamente disponibile è Tor. Ma nel caso in cui l’esigenza è quella di voler connettersi a un sito web risultando connessi da una nazione diversa dalla propria, si potrebbe optare anche per altre risorse gratis che pur non essendo ai livelli di Tor riescono nell’intento.

Ad esempio abbiamo già parlato di RiccoVPN, SecurityKiss Tunnel, Ghost incognito, anonymoX e Autonito. Surf Anonymous Free è la versione gratuita del programma Surf Anonymous che consente di nascondere l’indirizzo IP con il quale si appare su internet e di risultare connessi dagli Stati Uniti. Comodo nel caso in cui si voglia accedere a un sito internet nel quale si può entrare solo se si è connessi dall’America. Surf Anonymous Free supporta svariati browser web tra i quali i popolari Chrome, Firefox, Opera, Internet Explorer, Safari e via dicendo.

Facile da usare, una volta installato (durante l’installazione deselezionare la toolbar di Ask) e avviato si presenterà con questa interfaccia grafica (sotto in figura):

Surf Anonymous Free

nella quale per avviare la navigazione internet camuffata non si deve far altro che cliccare il pulsante Hide IP (nascondi IP) evidenziato dal riquadro verde. Dopo qualche secondo cliccando il pulsante Check IP Info oppure accendo al sito Mio-IP.it si potrà verificare di persona che il reale indirizzo IP è stato mascherato e che si risulta essere connessi dagli USA (come nell’esempio sotto in figura):

Mio-IP.it

nel mio caso da Atlanta in Georgia. La versione PRO (a pagamento) di Surf Anonymous, ciccando il pulsante Select Fake Location consente di apparire in rete provenienti da tante altre nazioni scegliendo quella di proprio interesse.

Compatibile con Windows: 2000, XP, Vista e 7

Dimensione: 4.79 MB

Download Surf Anonymous Free

Commenti

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Scaricare video da ogni sito internet – Migliori programmi gratis per farlo

Scaricare video da internet è un’operazione ormai comune a tutti. La maggior parte degli utenti ha imparato bene come fare il download dei filmatidalla rete.

Ma la tendenza per la stragrande maggioranza degli utenti è quella di scaricare video sempre dagli stessi siti, tendenza in parte dovuta alla loro popolarità, al tanto materiale disponibile e alle varie risorse gratis sviluppate appositamente per fare il download da quei siti.

Però bisogna ricordare che oltre ai soliti noti, internet brulica di tanti altri portali video ricchi di contenuti di vario tipo e genere. L’unico problema potrebbe essere quello di non sapere come fare a scaricare i video nel PC anche da questi siti, magari perché non esistono estensioni dedicate o software appositi.

A tale proposito sotto a seguire andiamo dunque a vedere una lista dei migliori programmi gratis per scaricare video praticamente da ogni sito internet, anche da quelli dove normalmente è impossibile farlo.

1. aTube Catcher
Ne avevamo parlato de…

Ingrandire testo su Windows 10 1809 di menu, icone, barre del titolo ecc con la funzione integrata

Con Windows 10 October 2018 Update Microsoft ha finalmente reintegrato la funzione nativa per aumentare la dimensione del testo delle icone, menu, barre del titolo ecc del sistema operativo.

Infatti, non si sa per quale motivo, a partire dall'aggiornamento Windows 10 Creators Update Microsoft aveva rimosso tale caratteristica costringendo l'utente a rivolgersi a soluzioni di terze parti come i validi, gratuiti e già recensiti Winaero TweakerSystem Font Size Changer.

Adesso senza servirsi di software esterni, per regolare la dimensione del testo del SO, ci si deve portare in menu Start > Impostazioni > Accessibilità > Schermo e qui come nell'esempio sotto in figura:
nella sezione "Ingrandisci testo" si dovrà trascinare verso destra il cursore dell'opzione "Trascina il dispositivo di scorrimento fino a quando il testo di esempio è facile da leggere".

Si parte dalla percentuale predefinita del 100% con la possibilità di raggiungere il massi…

Chrome 70: disponibile l'opzione per impedire l'accesso a Chrome quando si fa il login a un servizio Google

Fra le tante novità introdotte da Google in Chrome 69, c'è stata anche una caratteristica abbastanza discussa la quale faceva si che venisse automaticamente effettuato l'accesso al browser non appena ci si autenticava su un qualsiasi servizio di Google.

Ad esempio eseguendo l'accesso a Gmail per controllare la casella di posta elettronica, in automatico veniva effettuato anche l'accesso a Chrome.

La critica mossa a Google è che l'accesso a Chrome deve essere effettuato a sola discrezione dell'utente indipendentemente dal login ad altri servizi dell'azienda; anche perché l'accesso forzato potrebbe magari dare luogo a dinamiche che hanno a che fare con il rispetto delle norme sulla privacy e sincronizzazioni non volute (anche se Google ha smentito ciò).

Se in questa guida abbiamo visto come bloccare tale accesso forzato, è bene sapere che da poche ore Google ha rilasciato Chrome 70, versione nella quale ha introdotto l'opzione per disattivare l'ac…