Passa ai contenuti principali

Come ripristinare Internet Explorer alle impostazioni predefinite se non funziona più bene

Come ripristinare Internet Explorer alle impostazioni predefinite se non funziona più bene

Nonostante sia molto criticato e poco espandibile dal punto di vista delle funzionalità aggiuntive, Internet Explorer continua ad essere uno dei browser web più utilizzati, forte anche del fatto che essendo un prodotto Microsoft è installato di default su tutti i sistemi operativi Windows PC.

Dunque Internet Explorer installato sul computer c’è chi lo adopera come browser predefinito per navigare su internet e chi invece lo adopera occasionalmente ad esempio per cercare gli aggiornamenti su Windows Update. In ogni caso, qualunque sia il motivo del suo utilizzo, di punto in bianco potrebbe capitare che Internet Explorer non funzioni più correttamente, magari perché si è apportata qualche modifica con un tool di personalizzazione, oppure in seguito a un attacco di virus o per altri motivi ancora.

Nel caso in cui non si riesce a riparare Internet Explorer manualmente, per renderlo nuovamente funzionale è possibile eseguirne il ripristino per riportarlo alle impostazioni predefinite, agendo in due modi: con il Fix it rilasciato appositamente dalla Microsoft, oppure intervenendo dalle Proprietà Internet. Vediamo come procedere in entrambi i casi.

Ripristinare Internet Explorer con il Fix it

La Microsoft ha sviluppato un Fix it apposito per resettare il suo browser ai settaggi di default nel caso in cui il funzionamento risulta compromesso e non si sa dove mettere le mani per riparalo. Questo Fix it infatti fa tutto in maniera automatica. Una volta scaricato nel PC e avviato, esso si presenterà con questa schermata (sotto in figura):

Fix it per ripristinare Internet Explorer

Nello specifico eseguirà le seguenti operazioni:

Disabilita barre degli strumenti e componenti aggiuntivi

Riporta il browser alle impostazioni predefinite

Riporta ai valori di default le impostazioni della privacy

Riporta ai valori di default le impostazioni di protezione

Ripristino delle Opzioni avanzate

Ripristino delle impostazioni dell’esplorazione a schede

Ripristino delle Impostazioni a comparsa

Inoltre attivando la casella Elimina impostazioni personali verranno resettate tutte quelle che sono le personalizzazioni apportate dall’ utente come: la pagina internet iniziale, i provider di ricerca, acceleratori, file temporanei, cronologia, cookie, informazioni dei moduli web, password e i dati InPrivate Filtering. Per avviare il ripristino di Internet Explorer dunque non resta altro che cliccare il pulsante Reimposta.

Download Fix it ripristino delle impostazioni di Internet Explorer

Ripristinare Internet Explorer dalle Proprietà Internet

Allo stesso modo senza adoperare il Fix it della Microsoft è possibile ripristinare le impostazioni di Internet Explorer intervenendo dalla Proprietà Internet. Per aprire velocemente questa finestra, richiamare Esegui premendo nella tastiera la combinazione dei due tasti Windows+R e in Esegui digitare il comando inetcpl.cpl quindi premere Invio oppure OK. Verrà così visualizzata la finestra Proprietà Internet (sotto in figura):

Internet Explorer dalle Proprietà Internet Reimposta

nella quale nella scheda Avanzate si deve individuare e cliccare il pulsante Reimposta per riportare Internet Explorer alle impostazioni predefinite.

Commenti

  1. sono nei guai, ho installato internet explorer e mi sono incasinato, di sicuro e entrato un virus, ogni volta che faccio doppio clik sul desktop e cerco di aprire risorse dello schermo mi va in errore esche una finestra con scritto, , adesso non ho più nemmeno gli sfondi ho lo sfondo nero, a volte esce l'errore con scritto e qualcuno mi a scritto che se la frase exe e maiuscola ho un virus, io ho provato un sacco di antivirus ma non e successo niente e tutto come prima, aiuto, grazie

    RispondiElimina
  2. @Enrico Buzzone lascia perdere maiuscole virus minuscole no, fai una scansione completa del sistema con un programma antimalware, qui una lista di gratuiti:

    http://www.guidami.info/2012/01/migliori-programmi-gratis-per-trovare.html

    Se non dovesse bastare serviti di un rescue Disk, qui una lista di gratuiti:

    http://www.guidami.info/2012/05/migliori-10-rescue-cd-per-eliminare.html

    RispondiElimina
  3. le istruzioni di cui sopra non funzionano se il virus è tosto.In quanto non solo impediscono ai vari tool di reimpostare explorer, ma impediscono perfino il ripristino della config. di sistema a una data antecedente.soluzione? Boh!

    RispondiElimina
  4. Si prima devi eliminare le infezioni dal sistema usando magari programmi appositi come questi:

    http://www.guidami.info/2012/01/migliori-programmi-gratis-per-trovare.html

    http://www.guidami.info/2012/05/migliori-10-rescue-cd-per-eliminare.html

    poi puoi usare questo strumento.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Nuove funzioni del Blocco note in Windows 10 October 2018 Update

Il Blocco note di Windows con l'aggiornamento Windows 10 October 2018 Update ha ricevuto nuove funzionalità.

Nuove caratteristiche che migliorano l'utilizzo di questo semplice editor di testo preinstallato nel sistema operativo, che nonostante gli anni (la prima versione risale al 1985) continua comunque a rivelarsi sempre utile, e adesso, con il recente update, ancora un po' di più rispetto a prima.

Graficamente l'aspetto resta tale e quale a quello di sempre. Le novità infatti interessano il Blocco note esclusivamente a livello funzionale. Vediamole più nel dettaglio.

1. Supporto UNIX, Linux e Macintosh
Ci son voluti 33 anni, ma adesso il Blocco note ha finalmente guadagnato il supporto del ritorno di riga (gli a capo) di UNIX / Linux (LF) e Macintosh (CR) oltre al già da sempre supportato ritorno di riga Windows Line (CRLF).

Ciò significa che il Blocco note adesso riesce a interpretare correttamente i ritorno a capo esattamente come sono stati voluti e inseriti da co…

Scaricare video da ogni sito internet – Migliori programmi gratis per farlo

Scaricare video da internet è un’operazione ormai comune a tutti. La maggior parte degli utenti ha imparato bene come fare il download dei filmatidalla rete.

Ma la tendenza per la stragrande maggioranza degli utenti è quella di scaricare video sempre dagli stessi siti, tendenza in parte dovuta alla loro popolarità, al tanto materiale disponibile e alle varie risorse gratis sviluppate appositamente per fare il download da quei siti.

Però bisogna ricordare che oltre ai soliti noti, internet brulica di tanti altri portali video ricchi di contenuti di vario tipo e genere. L’unico problema potrebbe essere quello di non sapere come fare a scaricare i video nel PC anche da questi siti, magari perché non esistono estensioni dedicate o software appositi.

A tale proposito sotto a seguire andiamo dunque a vedere una lista dei migliori programmi gratis per scaricare video praticamente da ogni sito internet, anche da quelli dove normalmente è impossibile farlo.

1. aTube Catcher
Ne avevamo parlato de…

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…