Passa ai contenuti principali

Qual è la differenza tra malware, virus, trojan, spyware, worm e rootkit

Qual è la differenza tra malware, virus, trojan, spyware, worm e rootkitEscludendo eventuali danneggiamenti dell’hardware, quando il computer inizia a comportarsi in modo strano il primo sospetto è che sia stato infettato da virus.

Fatto piuttosto diffuso soprattutto se non si dispone di un buon antivirus con database costantemente aggiornato e/o comunque quando si scaricano file da internet e si visitano siti web poco raccomandabili senza un minimo di prudenza.

Ed ecco allora che il PC manifesta strani sintomi, non funziona come dovrebbe, è lento, non carica alcuni file, programmi e via dicendo. Le infezioni che maggiormente colpiscono i computer sono diverse: i malware, virus, trojan, spyware, worm e rootkit. Scopriamo cosa sono e in cosa si differenziano.

Che cos’è un Malware

Il malware è un qualsiasi programma o file dannoso progettato per sfruttare il computer a discapito dell’utente che lo utilizza. Con il termine malware dunque si indicano e si raggruppano in un’unica categoria generale tutte le varie infezioni informatiche: virus, trojan, spyware, worm e rootkit.

Che cos’è un Virus

Il virus come in biologia si replica penetrando nelle cellule e lo stesso comportamento lo assume al PC infettando via via anche l’intero sistema, compromettendolo delle volte in modo irreversibile, dunque costringendo l’utente all’inevitabile formattazione con conseguente perdita dei dati salvati nella memoria.

I virus però per infettare il PC necessita dell’intervento umano. Ovvero di solito è mascherato sotto un file eseguibile .exe che una volta avviato dall’utente con un doppio clic di mouse darà inizio al contagio.

Che cos’è un Trojan

Un trojan, appunto come il cavallo di troia, a prima vista è un qualsiasi programma scaricato, installato e avviato che può sembrare utile ma che di nascosto, in background, lavora nel sistema con lo scopo di danneggiarlo oppure di rubare informazioni.

Si può trovare spesso nel download di file illegali come ad esempio keygen, crack, archivi di file scaricati da fonti poco sicure e via dicendo.

Che cos’è uno Spyware

Lo spyware è un programma pericoloso installato nel computer ma che a differenza degli altri malware non danneggia il sistema. Bensì lavora in background con il solo scopo di spiare e raccogliere i dati dell’attività dell’utente al PC come: password, numero di carta di credito, file importanti in generale in quanto è capace di monitorare anche i tasti premuti sulla tastiera.

Che cos’è un Worm

Il worm è una forma più evoluta di virus. Le differenze sostanziali che lo contraddistinguono dal virus è che il worm non ha bisogno dell’intervento dell’utente per iniziare il contagio e inoltre si espande in scala più grande da computer a computer sfruttando ad esempio qualche falla nella rete. Un buon firewall è la giusta cura preventiva.

Che cos’è un Rootkit

I rootkit sono dei programmi sviluppati da pirati informatici per ottenere il root oppure per accedere al computer con privilegi di amministratore. Fatto questo per il pirata sarà uno scherzo sfruttare il sistema.

In conclusione il modo migliore per evitare tali infezioni è di proteggere il PC con un buon antivirus, attivando anche il firewall, quello di Windows va bene. Inoltre navigare e scaricare da internet da fonti sicure evitando materiale illegale che spesso è volentieri contiene malware. Questi ulteriori consigli potrebbero tornare utili per non prendere virus da internet.

Commenti

  1. Ho sia l'antivirus che il firewall di Microsoft e 2 volte al giorno faccio l'aggiornamento,ma ciò non toglie che becco ogni tanto qualcosa di spiacevole e cosi' ogni tanto uso anche SuperAntispaware free che tira fuori sia Troyan che Adware (minimo una novantina di Adware).Ogni tanto uso anche qualche altro antivirus (naturalmente non in linea come quelli di Microsoft per non farli scontrare)Ciao

    RispondiElimina
  2. Io sul fisso che uso per testare il materiale per il blog uso Kaspersky così sto sicuro di pubblicare materiale pulito. Sul portatile invece uso MSE e fino ad ora mi sono trovato bene. Anche io comunque periodicamente mi serve di antivirus offline come quelli della Microsoft per stare più sicuro. Degli antivirus offline della Microsoft ne avevo parlato qui:

    http://guidami.blogspot.com/2011/04/analizza-ed-elimina-virus-dal-pc-con.html

    e qui:

    http://guidami.blogspot.com/2011/05/cercare-e-rimuovere-malware-dal-pc.html

    Leggi anche questo articolo magari trovi qualcosa che potrebbe servire (se non ce l'hai già):

    http://guidami.blogspot.com/2011/05/eliminare-virus-dal-pc-in-modo.html

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti prima di essere pubblicati verranno moderati dall'amministratore

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Windows 10 October 2018 Update risolto il problema che cancellava i file con l'aggiornamento

Lo scorso 5 ottobre Microsoft ha interrotto la distribuzione di Windows 10 October 2018 Update iniziata ufficialmente tre giorni prima, in quanto dopo l'aggiornamento su alcuni computer (solo sullo 0.001% delle installazioni) venivano cancellati file personali contenuti nelle cartelle Documenti, Immagini, Musica, Video, Download ecc.

Ma ieri con un post sul blog ufficiale di Windows è stato annunciato che gli ingeneri hanno identificato e risolto tutti i problemi noti che portavano a tale perdita di dati con l'upgrade a Windows 10 versione 1809.

Qual'è stata la causa del problema? La perdita dei dati ha interessato i file contenuti nelle cartelle Documenti, Immagini, Musica, Video, Download e via dicendo, reindirizzate in un percorso di destinazione diverso da quello predefinito (es. C\Users\NomeUtente\Documents); soluzione che alcuni adottano per risparmiare spazio sul disco di sistema archiviando, con il reindirizzamento delle cartelle, tali file su altre unità di memori…

Vedere il consumo elettrico dei programmi nel Task Manager di Windows 10

A partire dall'aggiornamento October 2018 Update, il Task Manager di Windows 10 ora mostra il consumo elettrico da parte dei programmi in esecuzione.

In questo modo è possibile individuare rapidamente i processi degli applicativi che incidono maggiormente a livello energetico quando il computer portatile è alimentato dalla solo batteria, e in base a tali informazioni decidere se terminare o meno i programmi più dispendiosi in questo senso, soprattutto se sono in esecuzione in background.

Per prima cosa è necessario aprire il Task Manager facendo un clic destro sulla barra delle applicazioni e qui nel menu contestuale cliccando la voce "Gestione attività"; oppure ci si può servire direttamente della combinazione dei tre tasti Ctrl+Shift+Esc.

LEGGI ANCHE: Cosa si può fare con il Task Manager di Windows 10

Qualora il Task Manager venisse eseguito in un piccola finestra, allora qui nell'angolo in basso a sinistra cliccare il link "Più dettagli" per visualizzare…