Accedere ai siti censurati con PirateBrowser creato da The Pirate Bay

Per navigare internet in pieno anonimato aggirando qualsiasi censura imposta e comunicare sulla rete senza essere intercettati e rintracciati dal governo e/o spie di vario tipo, al momento la migliore soluzione in tal senso e il browser TOR, non a caso, come già riportato nella recensione e guida all'uso: “..originariamente sviluppato con la U.S. Navy con lo scopo di proteggere le comunicazioni del governo, e attualmente utilizzato da una vasta varietà di persone come utenti comuni, militari, giornalisti, funzionari di polizia, attivisti, hacker e altri ancora”.

Nel caso in cui invece si ha le semplice e unica necessità di navigare i siti internet censurati dalla propria nazione o da altri governi, i fondatori di The Pirate Bay hanno recentemente sviluppato e rilasciato pubblicamente PirateBrowser.

PirateBrowser

PirateBrowser è una versione modificata di Firefox che include il client Tor e l’addon FoxyProxy, componenti grazie alle quali si potrà appunto entrare su qualsiasi sito web censurato. Ovviamente con questo browser si avrà accesso anche a tutti i siti torrent bloccati e non a caso da impostazioni predefinite la Barra dei preferiti e ricca di link già pronti per collegarsi con i migliori motori di ricerca torrent.

Essendo una versione modificata di Firefox, PirateBrowser può essere personalizzato come l’originale di casa Mozilla installando i componenti aggiuntivi di proprio interesse, temi grafici, modificando i parametri about:config e qualsiasi altra cosa si fa su Firefox.

Dopo aver scaricato ed estratto dall’archivio PirateBrowser e avviato (non richiede installazione) l’eseguibile “Start PirateBrowser.exe”, come accade con Tor verrà lanciato il pannello di controllo Vidalia, che ha sempre il medesimo scopo di controllare la connessione di rete prima di lanciare e di poter utilizzare il browser:

Pannello di controllo Vidalia PirateBrowser

Browser che come home page predefinita punterà al sito Thepiratebay (pagina iniziale che comunque si può cambiare agendo dalle impostazioni). Come precisano gli stessi creatori, PirateBrowser serve esclusivamente per aggirare la censura dei siti web ma non per navigare in pieno anonimato come con Tor.

Al momento PirateBrowser è compatibile soltanto con i sistemi operativi Windows, ma presto verrà esteso anche per Mac e Linux.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7 e 8

Dimensione: 29.6 MB

Download PirateBrowser

Posta un commento

I commenti verranno moderati prima di essere pubblicati