Passa ai contenuti principali

Accedere ai siti censurati con PirateBrowser creato da The Pirate Bay

Per navigare internet in pieno anonimato aggirando qualsiasi censura imposta e comunicare sulla rete senza essere intercettati e rintracciati dal governo e/o spie di vario tipo, al momento la migliore soluzione in tal senso e il browser TOR, non a caso, come già riportato nella recensione e guida all'uso: “..originariamente sviluppato con la U.S. Navy con lo scopo di proteggere le comunicazioni del governo, e attualmente utilizzato da una vasta varietà di persone come utenti comuni, militari, giornalisti, funzionari di polizia, attivisti, hacker e altri ancora”.

Nel caso in cui invece si ha le semplice e unica necessità di navigare i siti internet censurati dalla propria nazione o da altri governi, i fondatori di The Pirate Bay hanno recentemente sviluppato e rilasciato pubblicamente PirateBrowser.

PirateBrowser

PirateBrowser è una versione modificata di Firefox che include il client Tor e l’addon FoxyProxy, componenti grazie alle quali si potrà appunto entrare su qualsiasi sito web censurato. Ovviamente con questo browser si avrà accesso anche a tutti i siti torrent bloccati e non a caso da impostazioni predefinite la Barra dei preferiti e ricca di link già pronti per collegarsi con i migliori motori di ricerca torrent.

Essendo una versione modificata di Firefox, PirateBrowser può essere personalizzato come l’originale di casa Mozilla installando i componenti aggiuntivi di proprio interesse, temi grafici, modificando i parametri about:config e qualsiasi altra cosa si fa su Firefox.

Dopo aver scaricato ed estratto dall’archivio PirateBrowser e avviato (non richiede installazione) l’eseguibile “Start PirateBrowser.exe”, come accade con Tor verrà lanciato il pannello di controllo Vidalia, che ha sempre il medesimo scopo di controllare la connessione di rete prima di lanciare e di poter utilizzare il browser:

Pannello di controllo Vidalia PirateBrowser

Browser che come home page predefinita punterà al sito Thepiratebay (pagina iniziale che comunque si può cambiare agendo dalle impostazioni). Come precisano gli stessi creatori, PirateBrowser serve esclusivamente per aggirare la censura dei siti web ma non per navigare in pieno anonimato come con Tor.

Al momento PirateBrowser è compatibile soltanto con i sistemi operativi Windows, ma presto verrà esteso anche per Mac e Linux.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7 e 8

Dimensione: 29.6 MB

Download PirateBrowser

Commenti

Post più popolari dell'ultima settimana

Attenti alla Pulizia disco di Windows 10 v1809: può cancellare i file dalla cartella Download

La Pulizia disco è uno strumento integrato in Windows, attraverso il quale è possibile liberare spazio di archiviazione cancellando file temporanei, delle precedenti installazioni del sistema operativo, dal Cestino e via dicendo.

Su Windows 10 con l'aggiornamento October 2018 Update, a tale strumento è stata aggiunta la nuova opzione di pulizia "Download" la quale permette di cancellare il contenuto di tale cartella.

Per impostazione predefinita l'opzione "Download" è deselezionata, e quando si vuole eseguire la pulizia disco è necessario assicurarsi che non sia selezionata nel caso in cui si volesse impedire che i file scaricati da internet vengano cancellati da questa directory.

Come negli esempi sopra in figura, l'opzione di pulizia della cartella "Download" si trova sia nella versione classica dello strumento Pulizia disco (che si esegue portandosi in "Questo PC", facendo poi un clic destro sul "Disco locale (C:)", nel …

Attivare SwiftKey su Windows 10 per suggerimenti testo mentre si digita e correzioni automatiche

Su Windows 10 October 2018 Update ha debuttato SwiftKey, ovvero la tastiera intelligente di Microsoft, tra le più scaricate e usate a livello globale su smartphone e tablet, tant'è che su diversi nuovi dispositivi è preinstallata.

Successo dovuto al fatto che la tastiera SwiftKey apprende lo stile di scrittura dell'utente, il quale può quindi digitare più velocemente e accuratamente con le previsioni e le correzioni, comprese le parole, le frasi e le emoji.

Windows 10 aggiornato a October 2018 Update offre nativamente la tastiera SwiftKey con le medesime caratteristiche che l'hanno resa famosa su mobile, ovvero apprendimento dello stile di scrittura per una digitazione più rapida e accurata, anche con la tastiera hardware non solo quella su schermo e/o touchscreen.

Per utilizzare questa tastiera è prima necessario attivare SwiftKey portandosi in menu Start > Impostazioni > Dispositivi > Digitazione e qui come nell'esempio sotto in figura:
sia per la tastiera s…

Sapere se la scheda video è falsa con GPU-Z

L'ultima versione di GPU-Z, uno fra i migliori programmi per vedere le caratteristiche della GPU, su PC Windows, dispone di una nuova funzione che è in grado di scoprire se la scheda video del computer è falsa o meno.
Tale caratteristica arriva in seguito a diversi episodi di schede video false vendute su internet, manipolate a livello BIOS in maniera tale che una volta montate appaiano ciò che non sono, ovvero più potenti e performanti di ciò che sono in realtà; così una scheda video GeForce GTX 1060 venduta a un prezzo vantaggioso si è rivelata essere una GeForce GTS 450 decisamente più economica a livello di prezzo e prestazioni.
GPU-Z al momento è in grado di rilevare le versioni false delle seguenti schede video G84, G86, G92, G94, G96, GT215, GT216, GT218, GF108, GF106, GF114, GF116, GF119, GK106; rilevatore che dovrebbe arricchirsi del supporto di ulteriori modelli con le prossime release del software.
Per verificare se la scheda video montata nel computer è un fake o meno,…