Windows 10 supera Windows 7: ora è il primo SO al mondo

Windows 10 è il più usato al mondo: lo scorso mese ha superato Windows 7 divenendo così il sistema operativo desktop più diffuso a livello globale

Alla fine c’è l’ha fatta: Windows 10 adesso è il sistema operativo più diffuso al mondo su computer desktop.

Se in Europa (Italia compresa), Usa e Oceania già da un anno Windows 10 era il più utilizzato, a livello globale vinceva comunque Windows 7 in quanto in continenti quali Africa, Asia a America del Sud era così largamente impiegato al punto da incidere negativamente sulla percentuale della diffusione mondiale di Windows 10.

Ci è voluto così un altro anno affinché anche secondo le severe statistiche di NetMarketShare, avvenisse il sorpasso di Windows 10 su Windows 7.
Grafico diffusione SO desktop globale NetMarketShare
Venendo ai numeri, più nello specifico lo scorso Dicembre 2018 Windows 10 si piazza al primo posto dei sistemi operativi desktop con una percentuale di diffusione globale di 39,22% contro il 36,90% di Windows 7.

Ben 2,32 i punti percentuale di distacco di Windows 10. Un grosso incremento se si considera che solamente il precedente mese di Novembre 2018 si trovava indietro dello 0,75% rispetto a Windows 7 il quale difatti deteneva ancora il primato; il che a sua volta sta a significare che Windows 10 in solo una mensilità ha strappato via a Windows 7 l’1,57% (corrispondente a tantissimi utenti/computer).

Dietro i due colossi restano le briciole, anche se è da notare il lodevole terzo posto guadagnato da Mac OS X 10.14 con il 4,73%.

Segue il duro a morire Windows XP, che per qualche zero virgola finisce fuori dal podio con il 4,54%, tallonato da Windows 8.1 che ha segnato il 4,45%.

Si consideri che da qua a un anno la situazione muterà ulteriormente e notevolmente: in positivo per Windows 10.

Difatti fra due settimane avrà inizio l’ultimo anno di vita di Windows 7 che verrà ancora supportato da Microsoft fino al 14 gennaio 2020, dopodiché diverrà obsoleto, ovvero non riceverà più alcun Windows Update per la sicurezza né per le funzionalità, e di conseguenza volenti o nolenti, allora sarà necessario passare a Windows 10. Stiamo comunque a vedere cosa accadrà in questi 12 mesi.



Lascia un commento