Windows 10 disponibile il nuovo aggiornamento cumulativo di agosto 2019 per tutte le versioni supportate

Disponibile il primo aggiornamento cumulativo del mese di agosto 2019 per tutte le versioni supportate di Windows 10, e di Windows 7 e 8.1

Lo scorso martedì Microsoft ha rilasciato l’aggiornamento cumulativo, il primo del mese di agosto 2019, per tutte le versioni supportate di Windows 10 (oltreché per Windows 7 e Windows 8.1).

Ciò significa che in Windows Update è disponibile il nuovo aggiornamento cumulativo per: Windows 10 versione 1709 Fall Creators Update, Windows 10 versione 1803 April 2018 Update, Windows 10 versione 1809 October 2018 Update e Windows 10 versione 1903 May 2019 Update.

LEGGI ANCHE: Sapere quale versione Windows 10 è installata sul PC

Per scaricare l’aggiornamento cumulativo ci si deve dunque portare in Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update, oppure effettuare manualmente il download dal Microsoft Update Catalog (link forniti sotto a seguire) qualora si avesse necessità di installare l’update in un secondo momento e/o su PC che non può essere collegato a internet.
Microsoft Windows Support sito web note di rilascio aggiornamento cumulativo KB4512508
Windows 10 versione 1709
L’aggiornamento cumulativo è il KB4512516. Come da note di rilascio di Microsoft esso apporta i seguenti miglioramenti e correzioni:
  • Risolve un problema che potrebbe impedire l’avvio dei dispositivi o causare il loro riavvio se sono connessi a un dominio configurato per l’utilizzo dei realm Kerberos MIT. Controller di dominio e membri di dominio sono entrambi interessati.
  • Aggiornamenti di sicurezza per reti wireless di Windows, archiviazione e filesystem di Windows, piattaforma e frame di app di Windows, motore di scripting Microsoft, Microsoft Edge, Windows Server, Windows MSXML, motore di database Microsoft JET, rete di datacenter di Windows, virtualizzazione di Windows, crittografia di Windows, input di Windows e Composizione e Internet Explorer.
L’aggiornamento è disponibile al download manuale sul Microsoft Update Catalog al seguente link: https://www.catalog.update.microsoft.com/Search.aspx?q=KB4512516.

Problemi noti in questo aggiornamento che potrebbero presentarsi dopo l’installazione:
  • Alcune operazioni, come la ridenominazione , eseguite su file o cartelle che si trovano su un volume condiviso del cluster (CSV) potrebbero non riuscire con l’errore “STATUS_BAD_IMPERSONATION_LEVEL (0xC00000A5)”. Ciò si verifica quando si esegue l’operazione su un nodo proprietario CSV da un processo che non dispone dei privilegi di amministratore.
  • I dispositivi che si avviano utilizzando immagini PXE (Preboot Execution Environment) da Windows Deployment Services (WDS) o System Center Configuration Manager (SCCM) potrebbero non avviarsi con l’errore “Stato: 0xc0000001, Informazioni: un dispositivo richiesto non è collegato o può “accedere” dopo aver installato questo aggiornamento su un server WDS.
  • Dopo aver installato questo aggiornamento, le applicazioni create utilizzando Visual Basic 6 (VB6), le macro che utilizzano Visual Basic, Applications Edition (VBA) e gli script o le app che utilizzano Visual Basic Scripting Edition (VBScript) potrebbero smettere di rispondere e potresti ricevere una “procedura non valida errore di chiamata “.
Windows 10 versione 1803
L’aggiornamento cumulativo è il KB4512501. Come da note di rilascio di Microsoft esso apporta i seguenti miglioramenti e correzioni:
  • Risolve un problema che potrebbe impedire l’avvio dei dispositivi o causare il loro riavvio se sono connessi a un dominio configurato per l’utilizzo dei realm Kerberos MIT. Controller di dominio e membri di dominio sono entrambi interessati.
  • Aggiornamenti di sicurezza per reti wireless di Windows, archiviazione e filesystem di Windows, piattaforma e frame di app di Windows, rete di data center di Windows, motore di database Microsoft JET, input e composizione di Windows, Windows MSXML, Internet Explorer, Windows Server, motore di scripting Microsoft, crittografia di Windows, Windows Server , Windows Virtualization, Microsoft Edge e Windows Shell.
L’aggiornamento è disponibile al download manuale sul Microsoft Update Catalog al seguente link: https://www.catalog.update.microsoft.com/Search.aspx?q=KB4512501.

Problemi noti in questo aggiornamento che potrebbero presentarsi dopo l’installazione:
  • Alcune operazioni, come la ridenominazione , eseguite su file o cartelle che si trovano su un volume condiviso del cluster (CSV) potrebbero non riuscire con l’errore “STATUS_BAD_IMPERSONATION_LEVEL (0xC00000A5)”. Ciò si verifica quando si esegue l’operazione su un nodo proprietario CSV da un processo che non dispone dei privilegi di amministratore.
  • Un piccolo numero di dispositivi potrebbe avviarsi su una schermata nera durante il primo accesso dopo l’installazione degli aggiornamenti.
  • I dispositivi che si avviano utilizzando immagini PXE (Preboot Execution Environment) da Windows Deployment Services (WDS) o System Center Configuration Manager (SCCM) potrebbero non avviarsi con l’errore “Stato: 0xc0000001, Informazioni: un dispositivo richiesto non è collegato o può “accedere” dopo aver installato questo aggiornamento su un server WDS.
  • Dopo aver installato questo aggiornamento, le applicazioni create utilizzando Visual Basic 6 (VB6), le macro che utilizzano Visual Basic, Applications Edition (VBA) e gli script o le app che utilizzano Visual Basic Scripting Edition (VBScript) potrebbero smettere di rispondere e potresti ricevere una “procedura non valida errore di chiamata “.
Windows 10 versione 1809
AGGIORNAMENTO: Il 17 agosto 2019 Microsoft ha rilasciato anche il secondo aggiornamento cumulativo KB4512534 per Windows 10 October 2018 Update versione 1809.

L’aggiornamento cumulativo è il KB4511553. Come da note di rilascio di Microsoft esso apporta i seguenti miglioramenti e correzioni:
  • Risolve un problema che potrebbe impedire l’avvio dei dispositivi o causare il loro riavvio se sono connessi a un dominio configurato per l’utilizzo dei realm Kerberos MIT. Controller di dominio e membri di dominio sono entrambi interessati.
  • Risolve un problema con un’eccezione dell’interfaccia utente (UI) della console Windows Server Update Services (WSUS) che si verifica quando si espande la directory Computer .
  • Aggiornamenti di sicurezza per piattaforma e frame di app di Windows, rete wireless di Windows, archiviazione e filesystem di Windows, motore di scripting Microsoft, Internet Explorer, input e composizione di Windows, crittografia di Windows, virtualizzazione di Windows, rete di datacenter di Windows, motore di database Microsoft JET, Windows Server, Windows Kernel, Windows MSXML e Microsoft Edge.
L’aggiornamento è disponibile al download manuale sul Microsoft Update Catalog al seguente link: https://www.catalog.update.microsoft.com/Search.aspx?q=KB4511553.

Problemi noti in questo aggiornamento che potrebbero presentarsi dopo l’installazione:
  • Alcune operazioni, come la ridenominazione , eseguite su file o cartelle che si trovano su un volume condiviso del cluster (CSV) potrebbero non riuscire con l’errore “STATUS_BAD_IMPERSONATION_LEVEL (0xC00000A5)”. Ciò si verifica quando si esegue l’operazione su un nodo proprietario CSV da un processo che non dispone dei privilegi di amministratore.
  • Dopo aver installato KB4493509 , i dispositivi con alcuni language pack asiatici installati potrebbero ricevere l’errore “0x800f0982 – PSFX_E_MATCHING_COMPONENT_NOT_FOUND.”
  • Un piccolo numero di dispositivi potrebbe avviarsi su una schermata nera durante il primo accesso dopo l’installazione degli aggiornamenti.
  • I dispositivi che si avviano utilizzando immagini PXE (Preboot Execution Environment) da Windows Deployment Services (WDS) o System Center Configuration Manager (SCCM) potrebbero non avviarsi con l’errore “Stato: 0xc0000001, Informazioni: un dispositivo richiesto non è collegato o può “accedere” dopo aver installato questo aggiornamento su un server WDS.
  • Dopo aver installato questo aggiornamento, le applicazioni create utilizzando Visual Basic 6 (VB6), le macro che utilizzano Visual Basic, Applications Edition (VBA) e gli script o le app che utilizzano Visual Basic Scripting Edition (VBScript) potrebbero smettere di rispondere e potresti ricevere una “procedura non valida errore di chiamata “.
  • Le applicazioni e gli script che chiamano l’ API NetQueryDisplayInformation o l’ equivalente del provider WinNT potrebbero non restituire risultati dopo la prima pagina di dati, spesso 50 o 100 voci. Quando si richiedono pagine aggiuntive, è possibile che venga visualizzato l’errore “1359: si è verificato un errore interno”. Questo problema si verifica in questo aggiornamento e in tutti gli aggiornamenti prima del 18 giugno 2019.
Windows 10 versione 1903
L’aggiornamento cumulativo è il KB4512508. Come da note di rilascio di Microsoft esso apporta i seguenti miglioramenti e correzioni:
  • Aggiornamenti di sicurezza per piattaforma e frame di app di Windows, archiviazione e filesystem di Windows, motore di scripting Microsoft, input e composizione di Windows, rete wireless di Windows, crittografia di Windows, rete di datacenter di Windows, virtualizzazione di Windows, archiviazione di Windows e filesystem, motore di database Microsoft JET, Windows Linux , Windows Kernel, Windows Server, Windows MSXML, Internet Explorer e Microsoft Edge.
L’aggiornamento è disponibile al download manuale sul Microsoft Update Catalog al seguente link: https://www.catalog.update.microsoft.com/Search.aspx?q=KB4512508.

Problemi noti in questo aggiornamento che potrebbero presentarsi dopo l’installazione:
  • Windows Sandbox potrebbe non avviarsi con “ERROR_FILE_NOT_FOUND (0x80070002)” sui dispositivi in ​​cui la lingua del sistema operativo viene modificata durante il processo di aggiornamento durante l’installazione di Windows 10, versione 1903.
  • I dispositivi che si avviano utilizzando immagini PXE (Preboot Execution Environment) da Windows Deployment Services (WDS) o System Center Configuration Manager (SCCM) potrebbero non avviarsi con l’errore “Stato: 0xc0000001, Informazioni: un dispositivo richiesto non è collegato o può “accedere” dopo aver installato questo aggiornamento su un server WDS.
  • I dispositivi connessi a un dominio configurato per l’utilizzo dei realm Kerberos del MIT potrebbero non avviarsi o potrebbero continuare a riavviarsi dopo l’installazione di questo aggiornamento. I dispositivi che sono controller di dominio o membri di dominio sono entrambi interessati.
  • Dopo aver installato questo aggiornamento, le applicazioni create utilizzando Visual Basic 6 (VB6), le macro che utilizzano Visual Basic, Applications Edition (VBA) e gli script o le app che utilizzano Visual Basic Scripting Edition (VBScript) potrebbero smettere di rispondere e potresti ricevere una “procedura non valida errore di chiamata “.
Per quanto riguarda Windows 7 l’aggiornamento cumulativo è il KB4512506 disponibile al download oltreché in Windows Update anche sul Microsoft Update Catalog al link: https://www.catalog.update.microsoft.com/Search.aspx?q=KB4512506; invece per quanto riguarda Windows 8.1 l’aggiornamento cumulativo è il KB4512488 disponibile al download oltreché in Windows Update anche sul Microsoft Update Catalog al link: https://www.catalog.update.microsoft.com/Search.aspx?q=KB4512488.

LEGGI ANCHE: Windows 10 Windows Update: cosa succede quando si clicca il pulsante Verifica disponibilità aggiornamenti



Lascia un commento