VLC scarica e carica i sottotitoli automaticamente sul film: come fare

Fra i lettori multimediali VLC è sicuramente uno dei migliori, se non il migliore, in quanto è in grado di riprodurre svariati formati video (e audio) come ad esempio i file MKV senza bisogno di servirsi o installare codec esterni.

Tra le funzionalità più apprezzate, VLC dispone anche del supporto dei sottotitoli che si possono caricare insieme al file video. Per mettere i sottotitoli a un film ad esempio, è prima necessario procurarseli scaricandoli da appositi siti web adibiti per lo scopo e poi caricarli sul filmato cliccando nella barra delle applicazioni del lettore Video>Traccia sottotitoli>Apri file, oppure mettendo il file di testo dei sottotitoli nella stessa cartelle dove si trova il file video.

Però non sarebbe bello e più facile fare in modo che VLC in automatico scarichi da internet i sottotitoli e li carichi direttamente sul film in riproduzione? E’ possibile fare ciò con VLSub, un’estensione per VLC che cerca e scarica i sottotitoli dal sito opensubtitles.org utilizzando l’hash o il nome del video in riproduzione caricandoli automaticamente sul filmato. Vediamo come procedere.

1. Per prima cosa da questa pagina scaricare l’estensione VLSub. Salvato l’archivio nel computer estrarre il suo contenuto, ovvero la cartella vlsub-master. All’interno della cartella vlsub-master come si avrà modo di notare si trova il file vlsub.lua (come nell’esempio sotto in figura):

File vlsub.lua estensione di VLC per i sottotitoli automatici

2. Supponendo che VLC è già installato nel computer, il prossimo passaggio consiste nello spostare il file vlsub.lua nella cartella extensions di VLC. Su Windows la cartella extensions si trova seguendo il percorso:

Disco locale (C:)/Programmi/VideoLAN/VLC/lua

Su Mac OS X

/Applications/VLC.app/Contents/MacOS/share/lua

Su Linux

~/.local/share/vlc/lua

Probabilmente la cartella “lua” ed “extensions” da impostazioni predefinite non esistono, di conseguenza le si dovrà creare manualmente.

Dunque su Windows:

Nella cartella VLC creare una nuova cartella e rinominarla lua (se già esiste ovviamente non la si deve creare);

Nella cartella lua creare una nuova cartella e rinominarla extensions;

Nella cartella extensions appena creata  mettere il file vlsub.lua.

Su Mac OS X e su Linux ripetere la stessa identica procedura creando le cartelle lua (sul Mac nella cartella share, su Linux nella cartella vlc) e/o extensions (nella cartella lua appena creata o già esistente) e in quest’ultima inserire il file vlsub.lua.

3. Finito. Adesso aprire VLC e caricare un video, un film ad esempio. Come si può notare qui sotto in figura, se la configurazione sopra descritta è andata a buon fine, nella barra degli strumenti di VLC nel menu Visualizza si dovrebbe ora vedere l’opzione/voce VLsub:

Voce VLsub nel menu Visualizza di VLC

Dunque cliccare questa voce ed ecco che subito dopo verrà aperta l’omonima finestra per la ricerca dei sottotitoli:

VLsub su VLC seleziona sottotitoli da scaricare e caricare

dove in “Subtitles language” si deve indicare in quale lingua si desidera trovare i sottotitoli per il film in riproduzione e avviare la ricerca cliccando il pulsante “Search by name” oppure il pulsante “Search by hash” anche se quest’ultimo metodo però non funziona bene se si è convertito il video rispetto al suo originale formato.

N.B. Nel caso in cui si stanno cercando i sottotitoli di una serie televisiva, in “Season” e in “Episode” per filtrare meglio la ricerca dei sottotitoli si può indicare il numero della stagione e dell’episodio di proprio interesse.

Avviata la ricerca, dopo pochi secondi più in basso verranno mostrati i sottotitoli trovati. Non resta altro che selezionare con un click di mouse quello più opportuno e cliccare poi il pulsante “Download selection”. Il file sottotitoli verrà così automaticamente scaricato e caricato sul film in riproduzione su VLC:

Sottotitoli film su VLC aggiunti con VLsub

Per avere i sottotitoli il più possibile sincronizzati con il video, riavviare da capo la riproduzione del film in maniera tale da evitare ritardi o anticipi di visualizzazione. Questo metodo funziona con tutte le versioni di Windows, Mac e Linux dove può essere eseguito VLC ed è una valida soluzione per automatizzare l’inserimento dei sottotitoli sul player multimediale evitando all’utente di doverli cercare manualmente sul web e poi caricarli. Provatelo ed eventualmente fatemi sapere se per voi ha funzionato.



Lascia un commento