Usare il suono di avvio dei vecchi Windows sul PC nuovo

Come cambiare il suono di avvio del PC con quello di una vecchia versione di Windows come Windows 95, 98, Me, 2000, XP

Chi nel tempo ha avuto modo di usare le vecchie versioni di Windows ha potuto ascoltare il suono di avvio che caratterizzava questi sistemi operativi, diverso e unico da versione a versione: Windows NT, Windows 95, Windows 98, Windows Me, Windows 2000, Windows XP e via dicendo.

Se adesso, passati ai più recenti SO come Windows 10, 8.1 o 7, è venuta un po’ di nostalgia dei tempi andati è bene sapere che sul computer è comunque possibile utilizzare ancora il suono di avvio della vecchia versione di Windows che più si preferisce. Vediamo come procedere.

1. Per prima cosa è necessario procurarsi i suoni di avvio delle vecchie versioni di Windows e in tal senso torna utile questa pagina dedicata del sito WinHistory.de che li raccoglie tutti a partire dalla versione Windows 3.1 sino a Windows 10. Come nell’esempio sotto in figura:
Scaricare suono di avvio vecchie versioni di Windows
cliccando il pulsantino “Play” del lettore multimediale incorporato è possibile ascoltare in anteprima ogni suono. Individuato quello di proprio interesse non resta che scaricarlo sul computer cliccando il rispettivo pulsante “Wave (Rar File)“.

2. Fatto ciò sul proprio sistema operativo è necessario attivare (o verificare se è attivata) l’opzione “Riproduci suono di avvio di Windows“. In tal senso si deve fare un clic destro di mouse sull’icona “Altoparlanti” visualizzata nell’area di notifica della barra delle applicazioni di Windows e nel menu contestuale che comparirà cliccare la voce “Suoni“. Subito dopo verrà così aperta e visualizzata sullo schermo la scheda “Suoni” della finestra “Audio” (sotto in figura):
Attivare opzione Audio riproduci suono di avvio di Windows
nella quale, se già non lo è, si deve attivare la casella dell’opzione “Riproduci suono di avvio di Windows” e confermare cliccando i pulsanti Applica e OK.

3. Infine non resta che cambiare il suono di avvio di Windows. Dato che a partire da Windows Vista per fare ciò non è più possibile intervenire dall’appena vista finestra “Audio“, è necessario utilizzare un’applicazione di terze parti ovvero il piccolo programma gratis Startup Sound Changer che non richiede installazione in quanto è un software portable.
Startup Sound Changer programma per cambiare suono di avvio di Windows
Una volta avviato (con diritti di amministratore), cliccando il pulsante “Play” è possibile ascoltare l’attuale suono di avvio predefinito della versione Windows in uso.

Per cambiare il suono di avvio predefinito si deve cliccare il pulsante “Replace” e a seguire indicare il file audio del suono di avvio della vecchia versione di Windows che si è precedentemente scaricato. Subito dopo averlo indicato il suono di avvio della vecchia versione di Windows rimpiazzerà automaticamente quello di default e ciò si potrà verificare cliccando nuovamente il pulsante “Play” o ancora meglio riavviando il computer per sentirlo all’opera in fase di avvio appunto.

NOTA: Su Windows 10, 8.1 e 8 è necessario disattivare la modalità di “Avvio rapido” del PC in quanto bypassa la fase dove è prevista la riproduzione del suono di avvio del sistema operativo.

Qualora si volesse ripristinare il suono di avvio di Windows originale della versione installata sul PC basterà avviare Startup Sound Changer e questa volta cliccare il pulsante “Restore” per applicarlo nuovamente rimpiazzando quello modificato.

LEGGI ANCHE: Come disattivare il segnale acustico di sistema su Windows



Lascia un commento