Tool per aggiornare a Windows 10 e/o scaricare l’immagine ISO per installarlo da USB o DVD

Microsoft ha rilasciato il tool per aggiornare a Windows 10 o per scaricare il file ISO di installazione da mettere su DVD o chiavetta USB

Windows 10 è finalmente arrivato. Già da alcune ore gli utenti che preventivamente avevano prenotato il nuovo sistema operativo tramite l’app “Ottieni Windows 10” hanno ricevuto la notifica per aggiornare il loro computer.

Non sono comunque mancate segnalazioni di errori (C1900200, 80240020 e 80240020) che hanno impedito in alcuni casi l’aggiornamento.

Nel caso in cui sul proprio PC si verificasse l’errore 80240020 esso si può risolvere facilmente seguendo questi passaggi:
  • Eliminare tutti i file nella cartella C:WindowsSoftwareDistributionDownload
  • Aprire il prompt dei comandi eseguendolo come amministratore (clic destro sul prompt dei comandi e nel menu contestuale cliccare l’opzione “Esegui come amministratore“) e inviare il comando wuauclt.exe /updatenow
  • Andare su Windows Update e avviare la ricerca di nuovi aggiornamenti per far ripartire il download dei file di aggiornamento a Windows 10
Ad ogni modo Microsoft ha comunque già rilasciato il tool (Media Creation Tool) con il quale a propria discrezione scaricare l’immagine ISO di Windows 10 sul PC da masterizzare su DVD o per creare una chiavetta USB avviabile, oppure per aggiornare subito direttamente Windows 7 SP1 o Windows 8.1 Update a Windows 10.

LEGGI ANCHE: Cose da sapere prima di aggiornare a Windows 10

Il tool in questione (che ha una dimensione di circa 19 MB) è disponibile su questa pagina e a seconda dell’architettura di Windows 7 o 8.1 installato sul PC si dovrà scaricare la versione a 32 bit o a 64 bit cliccando l’apposito pulsante di download ovvero “Download Tool Now (32-bit version)” oppure “Download Tool Now (64-bit version)“.

LEGGI ANCHE: Scaricare la ISO di Windows 10 da link diretto di download

Una volta scaricato e avviato, nella sua prima schermata “Scegliere l’operazione da effettuare” (sotto in figura):
Tool installazione Windows 10 Aggiorna o crea supporto
si dovrà indicare l’opzione “Aggiorna il PC ora” se si preferisce aggiornare subito Windows 7 o 8.1 a Windows 10 senza creare immagine ISO e/o chiavetta USB avviabile; ovvero una volta cliccato il pulsante “Avanti” avrà immediatamente inizio l’operazione guidata e automatica di aggiornamento (nel mentre è ancora possibile usare il computer). Tenere in considerazione che l’opzione “Aggiorna il PC ora” dovrebbe essere disponibile soltanto per coloro che hanno prenotato l’aggiornamento a Windows 10 tramite apposita app.

Oppure indicare l’opzione “Crea un supporto di installazione per un altro PC” tramite la quale, dopo aver cliccato il pulsante “Avanti” nella successiva schermata “Selezionare lingua, architettura ed edizione“:
Tool installazione Windows 10 Selezionare lingua, architettura ed edizione
si dovrà indicare la lingua, l’edizione e l’archiettura di Windows 10 desiderata. Fatto ciò, cliccare nuovamente “Avanti” e nella seguente schermata “Scegli il supporto da usare” (sotto in figura):
Tool installazione Windows 10 Scegli il supporto da usare
sarà ora possibile selezionare l’opzione “File ISO” se sei preferisce creare l’immagine ISO di Windows 10 da masterizzare poi su DVD vergine da usare come disco di installazione, oppure l’opzione “Unità flash USB” per creare una chiavetta USB avviabile (che abbia almeno 4 GB di spazio liberi) con la quale installare Windows 10 al boot del PC.

Nel primo caso, opzione “Unità flash USB“, dopo aver cliccato il pulsante “Avanti” si dovrà indicare la chiavetta USB collegata al PC sulla quale si desidera creare l’immagine avviabile di Windows 10 e confermare cliccando ancora “Avanti” per iniziare la creazione; nel secondo caso, opzione “File ISO“, dopo aver cliccato il pulsante “Avanti” avrà inizio il download e la creazione del file ISO che al termine sarà salvato nella cartella di destinazione indicata, da masterizzare poi su DVD vergine.

Anche in questi due casi in attesa della creazione del supporto di installazione di Windows 10 sarà ancora possibile usare normalmente il PC, cosa fra l’altro comoda in quanto l’intera operazione potrebbe richiedere un’ora di tempo o più.

LEGGI ANCHE: Come fare l’installazione pulita di Windows 10 da zero



Lascia un commento