Quick Disaster Recovery ripristina le funzionalità di Windows dopo un attacco virus

A seconda dei casi quando un computer viene infettato dai virus è possibile che si perda il controllo di alcune funzionalità del sistema operativo, come ad esempio del Task Manager, della finestra Esegui, del registro, opzioni delle cartelle e via dicendo.

In questi casi è bene provvedere nell’individuare i malware che stanno infettando il PC e ad eliminarli, usando il programma antivirus già installato oppure se non bastasse o come alternativa, servendosi di uno o più di questi migliori programmi gratis per trovare ed eliminare malware dal PC.

Ad ogni modo molto probabilmente anche dopo la rimozione delle infezioni, le funzionalità di Windows disattivate dai virus potrebbero ancora non funzionare. In tal caso potrebbe tornare utile l’applicazione gratuita Quick Disaster Recovery, l’avevamo già conosciuta in questo post, che con la sua ultima versione consente di riattivare con un click le principali funzionalità di Windows dopo un attacco virus, quelle principali e alle quali proprio per questo puntano i malware.

Più nel dettaglio con Quick Disaster Recovery è possibile riabilitare nuovamente il Task Manager, il menu Start>Esegui, l’editor del registro di sistema, le opzioni delle cartelle, il prompt dei comandi cmd, visualizzare nuovamente i file nascosti, riabilitare la ricerca e interrompere la disconnessione/connessione continua dell’account.

Una volta avviato, non richiede installazione quindi comodo da portare su chiavetta USB, Quick Disaster Recovery si presenterà con questa interfaccia (sotto in figura):

Quick Disaster Recovery

dove nella colonna Fixes sono riportati i pulsanti delle rispettive funzionalità Windows che è in grado di riabilitare (se il pulsante non è cliccabile significa che quella funzionalità non è stata disabilitata dal malware). Nella colonna Tools vengono messi a disposizione tre pulsanti/funzioni:

Task Manager Replacment – Un rimpiazzo temporaneo del Task manager di Windows da usare per terminare i processi e servizi in esecuzione di proprio interesse e/o per aprire la relativa cartella di destinazione;

Startup items – Mostra i programmi aggiunti all’avvio di Windows, utile per individuare la presenza di eventuali malevoli o file indesiderati;

Delete Internet Temp Files – Per cancellare i file temporanei di internet.

Quick Disaster Recovery è dunque un valido strumento per riprendere il controllo delle principali funzionalità del sistema operativo disattivate dai virus, ovviamente è di fondamentale importanza per la sicurezza provvedere ad individuare ed eliminare l’infezione.

Compatibile con Windows: XP, Vista, 7 e 8

Dimensione: 68 KB

Download Quick Disaster Recovery



Lascia un commento