Quali cavi usare per collegare il PC alla TV

Tutti i cavi da usare per collegare il computer alla televisione: HDMI, RCA, VGA, DVI, S-Video, Chromecast

Collegare il PC alla TV può rivelarsi utile in varie circostanze, ad esempio per navigare su internet sfruttando lo schermo della televisione che è più grande, per guardare film e partite di calcio in streaming, oppure i film scaricati da internet che il lettore DVD/DivX da salotto non riesce a riprodurre per problemi legati ai codec audio/video non supportati, per giocare ai videogame e in generale per fare alla TV tutto quello che normalmente si fa sul PC.

Tutti i nuovi modelli di televisioni recenti (le TV piatte) sono forniti di vari ingressi per effettuare il collegamento con il computer (oltreché con altri dispositivi audio/video), ma è possibile collegare al PC anche svariate TV vecchie ènonostante siano abbastanza datate, sfruttando le porte-ingressi disponibili.

A tale proposito sotto a seguire andiamo a vedere i cavi e le prese che servono per fare il collegamento del PC alla TV.

Le TV più recenti sono dotate di almeno uno o più di questi ingressi: Prese TV nuove Le TV più vecchie invece dovrebbero essere provviste di almeno uno di questi ingressi: Prese TV vecchie Tutti i computer (sia fissi che portatili) sono provvisti di almeno uno o più di questi ingressi: Prese PC Adesso in base agli ingressi (o prese) del proprio PC e della propria TV, andiamo a vedere i cavi che ci sono a disposizione per poter effettuare il collegamento.

Cavo HDMI1. Cavo HDMI La porta o presa High-Definition Multimedia Interface più comunemente conosciuta come HDMI si trova in tutte le TV e in tutti i PC più o meno recenti ed è la migliore soluzione per collegare tramite omonimo cavo HDMI il computer alla televisione con la maggiore qualità audio e video possibile.

Maggiori informazioni tecniche a questo indirizzo. Su eBay e su Amazon se ne trovano parecchi da comprare con pochi euro.

Connettori RCA2. Connettori RCA Composto da tre cavi di colore giallo (per portare il video), bianco e rosso (per portare l’audio), permette di collegare il PC alla TV se è provvista di questi tre ingressi.

Maggiori informazioni tecniche a questo indirizzo.

Nel caso in cui la televisione ne fosse sprovvista, è comunque possibile adoperare l’apposita riduzione (sotto in figura): riduzione RCA-Scart che consente di collegare i connettori RCA alla presa Scart della TV. Sia connettori che riduzione RCA-Scart si possono acquistare per pochi euro.

Cavo VGA3. Cavo VGA (Video Graphics Array) È il cavo che consente di effettuare il collegamento classico del monitor del PC all’unità e si trova in tutti i computer desktop da scrivania.

Le TV più moderne sono provviste del relativo attacco/presa VGA per usare la televisione come schermo del computer. Maggiori informazioni tecniche a questo indirizzo.

DVI4. DVI (Digital Video Interface) Altra presa che si potrebbe trovare in alcune TV e PC per effettuare il collegamento tramite omonimo cavo DVI. Ce ne sono di differenti tipologie e maggiori dettagli in tal senso si possono ottenere a questo indirizzo.

S-Video5. S-Video (super video) L’omonima porta/attacco è presente in tantissimi modelli di TV e PC sia nuovi che vecchi i quali si possono collegare fra loro utilizzando l’apposito cavo S-Video.

Maggiori informazioni tecniche a questo indirizzo.

Chromecast6. Chromecast – La Chromecast è la chiavetta doongle sviluppata da Google nel 2013 che si collega alla porta HDMI della TV e permette di trasmettere in WiFi alla televisione i contenuti in riproduzione sul computer, sullo smartphone o tablet Android, su Apple iOS iPhone, iPad e iPod touch (ovviamente TV e PC oppure TV e smartphone o tablet devono essere connessi alla stessa rete WiFi affinché si possa effettuare la trasmissione in streaming dei contenuti multimediali audio e video).

LEGGI ANCHE: Chromecast, app da usare per vedere sulla TV i video dal PC, da internet, smartphone e tablet

La terza generazione della Chromecast (del 2016), ovvero la Chromecast Ultra, permette la trasmissione anche con il cavo Ethernet in quanto è dotatata nell’alimnetatore dell’apposito adattatore. In questo modo la proiezione di video e audio dal PC alla TV si può effettuare anche se non si dispone di una connessione internet WiFi e/o se il segnale WiFi è troppo debole per la trasmissione.



Lascia un commento