Ora Google Earth Pro è gratis per tutti, differenze con la versione Free

Da oggi Google Earth Pro si scarica gratis per tutti, quali le differenze con la versione Free

Tutti conoscono Google Earth il noto programma per Windows, Mac e Linux con il quale esplorare la Terra (ma anche la Luna e Marte) attraverso immagini satellitari e foto aeree.

Software che poi negli anni ha guadagnato importanti funzionalità quali, fra le altre, gli edifici in 3D e la visualizzazione a livello stradale nota come modalità Street View ottima per muoversi in prima persona all’interno delle città e di qualsiasi altra località immortalata a 360 gradi dalle fotocamere di Google.

Per chi non la sa ancora, esiste anche la versione a pagamento di questo ottimo programma ovvero Google Earth Pro, consesso in licenza per circa 400 euro. Ma da poche ore, e al momento senza motivazione ufficiale alcuna, Google Earth Pro si può scaricare completamente gratis per computer Windows, Mac e Linux.

LEGGI ANCHE: Il nuovo Google Earth è ora un’app web senza installazione, tutte le novità
Google Earth Pro
Più nello specifico è possibile scaricare gratuitamente Google Earth Pro da questa pagina del sito ufficiale. Vediamo quali sono le differenze sostanziali tra Google Earth e Google Earth Pro.
Funzioni Google Earth Google Earth Pro
Risoluzione di stampa 1000 pixel 4800 pixel
Importazione di dati GIS ESRI (.shp), MapInfo (.tab)
Importazione collettiva di indirizzi Localizzazione geografica manuale di ogni indirizzo Localizzazione geografica automatica di massimo 2500 indirizzi alla volta
Importazione di file di immagine di grandi dimensioni Fino alla dimensione massima texture Superoverlay di immagini
Livelli supplementari Dati demografici, particelle catastali e dati sul traffico
Creazione di filmati di alta qualità da esportare HD 1920 x 1080
Strumenti di misurazione Linea, Percorso Linea, Percorso, Poligono, Cerchio, Percorso 3D, Poligono 3D
Inoltre rispetto a Google Earth, la versione Pro si differenzia per alcune funzionalità aggiuntive fra le quali in special modo:
  • Misurazioni avanzate. Consente di misurare parcheggi e gli sviluppi del territorio tramite la misurazione delle aree con un poligono, oppure stabilire il raggio tramite la misurazione con un cerchio.
  • Stampa ad alta risoluzione. Consente di stampare le immagini con risoluzione massima di 4800 x 3200 px.
  • Esclusivi livelli di dati Pro. Dati demografici, particelle catastali e dati sul traffico.
  • Importazione di fogli di lavoro. Consente di importare fino a 2500 indirizzi alla volta, assegnando segnaposto e modelli di stile in gruppo.
  • Importazione di dati GIS. Consente di visualizzare file di forma ESRI (.shp) e file MapInfo (.tab).
  • Movie-Maker. Consente di esportare filmati in HD Windows Media e QuickTime con risoluzione massima di 1920 x 1080.
LEGGI ANCHE: Come sapere in che data sono state scattate le immagini delle mappe di Google



Lascia un commento