Impedire a Facebook di sapere i siti web che visitiamo (con Firefox)

Facebook Container è un’estensione Firefox che isola Facebook in un’area isolata del browser impedendogli di conoscere la cronologia di navigazione dell’utente fuori dal social network

Come è noto da tempo, Facebook con i suoi cookie traccianti di terze parti (che ci si becca anche fuori dal social network grazie ai vari widget di condivisione, pulsanti Mi piace ecc presenti su quasi tutti i siti web), è in grado di sapere quali pagine e siti internet ha visitato ogni singolo utente raccogliendo così una serie di dati e informazioni univoche circa i gusti e gli interessi di tali persone.

Dati e informazioni che poi Facebook utilizzerà per propinare agli utenti annunci e contenuti mirati in base alla loro cronologia di navigazione, o ancora peggio come nel recente scandalo Cambridge Analytica, li venderà a terzi per altri fini.

Ora, se per non dare impasto a Facebook tutti questi dati il modo migliore, seppur drastico, è di cancellarsi dal social network e terminare ogni interazione bloccandolo anche a livello host, se non si è ancora pronti a chiudere completamente si può in primis provvedere a limitare i dati inviati di default, poi se si utilizza il browser internet Firefox, installare l’estensione Facebook Container sviluppata da Mozilla.

La funzione di Facebook Container infatti è di isolare Facebook in un contenitore separato dal resto del browser in maniera tale da rendere più difficile al social network tracciare le visite dell’utente su altri siti web sfruttando i cookie di terze parti

In parole più semplici questa estensione racchiuderà il social network e i siti web di terze parti a esso collegati con i cookie Facebook, in una sorta di area isolata in maniera tale che non possa avere accesso alla cronologia di navigazione dell’utente e dunque impossibilitandolo a ficcanasare ciò che non dovrebbe.

Dopo averlo installato, Facebook Container cancellerà dal browser i cookie di Facebook e disconnetterà l’account. Al prossimo accesso al social network, quest’ultimo verrà caricato automaticamente nel contenitore isolato che come si può vedere nell’esempio sotto in figura:
Facebook Contanier, bollino blu contenitore
è una normale scheda web con la differenza che a destra della barra degli indirizzi viene riportato il bollino blu “Facebook” che appunto sta a indicare che è in esecuzione all’interno del contenitore isolato separato dagli altri dati del browser.

Stessa sorte spetta a qualsiasi altra pagina e sito web non Facebook con incorporati widget del social network (pulsanti Mi piace, Condividi, commenti ecc) che diffondono i cookie traccianti di quest’ultimo.

Tenere in considerazione che alcune funzionalità di Facebook su i siti di terze parti non funzioneranno quando vengono eseguiti nel contenitore isolato, come ad esempio il modulo dei commenti Facebook e l’accesso a servizi online tramite autenticazione Facebook, proprio per il fatto che diversamente verrebbe a meno la protezione della cronologia di navigazione dell’utente.

Ovviamente questa estensione non impedirà a Facebook di manipolare i dati che già possiede su i suoi utenti; oltre ciò Facebook sà e ha accesso a tutto ciò che fanno i suoi utenti sul social network  inclusi i commenti, i caricamenti di foto, i Mi piace, i dati condivisi con le app connesse di Facebook e via dicendo.

La funzione di Facebook Container, infatti, come detto in apertura, è di limitare il monitoraggio da parte di Facebook su i siti internet di terze parti evitando così di cedere troppo facilmente informazioni personali ricavabili dalla cronologia di navigazione degli utenti.

Download Facebook Container per Firefox

LEGGI ANCHE: Vietare a Amazon, Google e Facebook di mostrare pubblicità degli oggetti cercati o acquistati



Lascia un commento