Differenza tra formattazione veloce e normale di unità di memoria su Windows

Qual’è la differenza fra la formattazione veloce e la formattazione completa o normale delle unità di memoria su Windows

Quando in Risorse del computer si fa un clic destro di mouse su una unità di memoria, ad esempio la chiavetta USB, nel menu contestuale fra le varie opzioni è disponibile “Formatta…” che apre lo strumento attraverso il quale è possibile formattare l’unità, ovvero cancellare in un colpo solo tutti i file presenti in memoria.

Nello strumento di formattazione per impostazione predefinita è selezionata l’opzione “Formattazione veloce” che al bisogno è deselezionabile per poter invece effettuare una formattazione normale o completa.

Ma qual’è la differenza tra queste due modalità, ovvero fra formattazione veloce e formattazione completa?
Windows finestra di formattazione unità di memoria
In entrambi i casi la formattazione effettua le seguenti operazioni: elimina i file dalla memoria, eliminando e creando una nuova tabella di allocazione dei file (i cluster, ovvero i raggruppamenti logici di settori di tracce contigui dove sono contenuti i dati); effettua il ripristino dell’etichetta del volume (il nome dell’unità di memoria, all’occorrenza si può digitare quello desiderato); ricostruisce il file system in uso o altro file system indicato dall’utente (LEGGI ANCHE: Qual è la differenza tra FAT32, NTFS e exFAT?).

La differenza tra le due sta nel fatto che rispetto alla formattazione veloce, la formattazione normale oltre alle operazioni sopra indicate effettua anche la scansione dell’unità di memoria per la ricerca di settori danneggiati in maniera tale che di quelli eventualmente individuati venga annotato il relativo indirizzo per impedire che i nuovi dati vengano in essi archiviati, in quanto essendo settori danneggiati, da qui potrebbero poi non essere più reperibili.

Fra l’altro la ricerca dei settori danneggiati è anche il motivo per il quale la formattazione normale impiega più tempo rispetto alla formattazione veloce.

È importante essere consci del fatto che né la formattazione veloce, né la formattazione completa eliminano in modo definitivo i file dall’unità di memoria i quali difatti, finché non verranno sovrascritti, potranno ancora essere recuperati con programmi di terze parti.

Per evitare ciò leggere guide dedicate come: Come impedire il recupero dei file cancellati dall’hard disk, chiavetta e memorie USBCancellare file o intere unità di memoria in modo sicuro con OW ShredderAndroid come rendere i dati irrecuperabili prima di vendere il cellulare o tablet.



Lascia un commento